Conto Fineco: Cos’è, Costi, Opinioni e Come Aprirlo

Aprire un conto Fineco a zero spese di canone online

Fineco logo

Ti sei sempre chiesto quale sia il conto corrente italiano più efficiente ed al contempo solido senza mai riuscire a darti una risposta? È bene che tu sappia, come il conto Fineco rappresenti ad oggi una delle principali soluzioni disponibili nel nostro territorio e con numerose funzionalità innovative.

Gestito da uno dei gruppi bancari maggiormente digitalizzati in Europa, ossia FinecoBank, può essere aperto in pochissimo tempo (anche semplicemente online) e permette di beneficiare di servizi rapidi, sicuri e con commissioni in molti casi addirittura azzerate.

Avremo modo di scoprire nel dettaglio cos’è il conto Fineco, come funziona, quali conti e carte risultino disponibili, fino ad arrivare alla modalità di trading tramite la piattaforma proprietaria del gruppo.

Ricordiamo fin da subito come il conto Fineco punti, come esposto in modo diretto sulla stessa pagina ufficiale, ad offrire ai propri utenti sottoscrittori un’esperienza di banking:

  • straordinaria;
  • unica;
  • personalizzata.

Non mancheranno opinioni e recensioni evinte da accurate esamine sul mercato (anche in modo diretto su piattaforme informative online), volte a comprendere se Fineco possa o meno rientrare fra i migliori conti correnti in Italia.

Conto corrente Fineco

Il conto corrente Fineco, come anticipato in precedenza, è un servizio gestito e messo a disposizione dal gruppo FinecoBank S.p.A. Trattasi di una delle banche FinTech più grandi sul mercato europeo e dispone ormai da tempo di piattaforme proprietarie, interamente sviluppate in autonomia.

Conto Fineco

Una delle caratteristiche distintive del conto Fineco riguarda la possibilità di poter usufruire di diversi servizi, tutti inseriti all’interno di un’unica sottoscrizione. In modo particolare, la società risulta operativa dal 1999 e ad oggi permette di usufruire di servizi di:

  • banking;
  • credit;
  • trading online;
  • investimento.

Tutto ciò utilizzando comodamente un unico conto, il quale può essere gestito in modo del tutto autonomo, anche tramite un computer o un dispositivo mobile. Dati aggiornati al 30 settembre del 2021 mostrano un portafoglio clienti con oltre 1,4 milioni di sottoscrittori ed una raccolta di 7,9 miliardi di euro.

Il conto Fineco mira ormai da molti anni ad agevolare il più possibile l’esperienza dei propri clienti, cercando di semplificare il più possibile le operazioni e rendendo molte delle stesse digitalizzate e gestibili in pochissimi passaggi.

Fineco Conto e carte

Fineco conto e carte rappresenta la prima sezione informativa a poter essere visionata all’interno della pagina ufficiale FinecoBank.

Aprire un conto Fineco significa in primo luogo poter beneficiare di un conto corrente con IBAN italiano. Aspetto che differenzia il gruppo FinecoBank rispetto a numerosi altri competitor, i quali rilasciano molto spesso IBAN non italiani (per intenderci con iniziale della serie alfanumerica senza la sigla IT).

Quali sono le operazioni che è possibile effettuare con il conto corrente Fineco? La sottoscrizione del conto permette di eseguire, anche comodamente online, operazioni quali:

  • verificare i movimenti, il saldo e l’estratto conto;
  • effettuare giroconti e bonifici;
  • ricaricare il telefono;
  • pagare le utente;
  • pagare i bollettini MAV e RAV;
  • richiedere il servizio di Telepass;
  • richiedere il servizio di libretto assegni;
  • pagare modelli F24;
  • utilizzare servizi CashPark.
Fineco pagamenti

Il conto Fineco mette inoltre a disposizione un rapido acceso alle principali Borse mondiali, il tutto su una piattaforma di trading rapida e completa, che avremo modo di analizzare nel dettaglio nel corso dei paragrafi successivi.

Quanto alle carte, il conto Fineco permette a tutti gli utenti sottoscrittori di poter richiedere una carta di pagamento (anche semplicemente di debito), sulla base delle proprie esigenze e necessità. Le carte possono essere associate direttamente al conto corrente dell’intestatario.

Le carte Fineco risultano tutte associate ai principali circuiti internazionali mondiali (ossia MasterCard e VISA). Possono quindi essere utilizzate in molte parti del modo, potendo altresì beneficiare di tecnologie di pagamento avanzate, come ad esempio il sistema contactless.

Carte Fineco

Carte Fineco

Ricollegandoci a quanto esposto in precedenza, il conto Fineco mette a disposizione numerose carte di pagamento, fra le quali card ricaricabili, carte di credito e carte di debito.

Grazie alle tecnologie associate ai pagamenti digitali, una volta richiesta la carta risulta possibile utilizzarla fin da subito (anche nel caso non fosse ancora arrivata al proprio domicilio). Tutto ciò collegandola alle principali applicazioni di pagamento, come ad esempio Apple Pay e Google Pay.

Le carte disponibili per il conto Fineco sono:

  • Fineco Card Debit;
  • Fineco Card Credit;
  • Carta Link;
  • Fineco Gold World;
  • Carta Extra.

La Fineco Card Debit viene presentata come la carta contactless gratuita. Permette di prelevare in modo gratuito per importi maggiori di 99 euro sul circuito BANCOMAT e di effettuare acquisti (in Italia ed all’estero) in modo rapido e controllato. Può inoltre essere utilizzata online.

La Fineco Card Credit rappresenta invece la prima carta di credito del gruppo e può essere utilizzata per numerose esigenze di pagamento. È possibile richiedere l’aumento del plafond anche tramite applicazione ed attuare il Revolving, per addebiti il mese successivo.

La Fineco Card Gold World viene considerata la carta di credito Premium su FinecoBank. Permette di ottenere un plafond mensile a partire da 5.000 euro, polizza travel, protezione per gli acquisti, estensione di garanzia per i beni acquistati, accesso al Lounge Key e molto altro.

La carta Link è disponibile solamente in formato monofunzione e può essere utilizzata dai propri familiari, anche qualora non risultassero correntisti su FinecoBank. Può infatti essere associata alla Fineco Card Credit o alla Fineco Gold World.

In ultimo, la carta Extra rappresenta una vera e propria novità. Permette di effettuare acquisti e di rimborsarli comodamente in rate. Mette a disposizione un finanziamento di 2.000 euro per effettuare spese sulla base delle proprie necessità.

Conto deposito Fineco

deposito

Il conto deposito Fineco, prende il nome di CashPark. Così come la maggior parte dei conti deposito, a differenza dei conti correnti, permette di poter immobilizzare (ossia di congelare) una determinata somma di liquidità, per durate scelte dal sottoscrittore del deposito stesso.

Entrando nel dettaglio, CashPark Save permette di immobilizzare per una durata di 12 mesi le somme da te selezionate e di poter scegliere fra due modalità ben distinte:

  • modalità svincolabile;
  • modalità vincolata.

La prima modalità permette di poter svincolare a propria scelta le somme immobilizzate in precedenza. In questo caso, gli interessi applicati sulla somma eliminata dal vincolo saranno ovviamente pari a zero.

La modalità vincolata, non permette invece di poter svincolare la somma una volta che la stessa è stata immobilizzata. I capitali che possono essere utilizzati per il servizio di conto deposito CashPark non possono essere inferiori ai 5.000 euro. Non sono richiesti costi di attivazione.

Conto Fineco giovani (gratuito)

Il conto Fineco giovani rappresenta invece un conto messo a disposizione con servizi agevolati per sottoscrittori con un’età inferiore o uguale ai 30 anni (fino al giorno del compimento degli stessi).

Fineco giovani

Il principale vantaggio offerto a questa categoria di utenti sottoscrittori del conto riguarda il canone annullato. In altri termini, fino al raggiungimento dei 30 anni, il costo del canone sarà pari a 0 euro (a partire dal mese di gennaio 2022).

Sulla base del proprio livello di operatività, le commissioni agevolate possono riguardare anche la sezione degli investimenti. All’interno della pagina ufficiale, è in ogni caso possibile visionare le tabelle aggiornate con tutti i costi e con tutte le commissioni di riferimento.

Oltre al canone, a risultare a costo zero sono anche:

  • PAC in ETF a zero costi mensili (Piano di Accumulo);
  • diritti fissi azzerati dal primo febbraio 2022 per le prime sottoscrizioni/rate successive/versamenti aggiuntivi dei PAC in Sicav.

Condizioni competitive che, oltre a riguardare la sezione degli investimenti, riguardano anche attività di pagamento (canone della carta di debito gratuita), bonifici SEPA gratuiti e prelievi superiori ai 99 euro a costo zero.

Conto Fineco cointestato

Uno degli aspetti maggiormente richiesti da chi decide di sottoscrivere un conto corrente, riguarda la presenza o meno della possibilità di poter cointestare lo stesso con altre persone.

Prima di parlare del processo di cointestazione, è bene tenere a mente come in caso risulti necessario disporre solamente di sistemi di pagamento associati al conto di un unico soggetto privato, sia possibile optare per le precedentemente citate carte Link.

Qualora la necessità risulti specifica, il conto Fineco per privati permette di cointestare lo stesso per un massimo di 3 persone fisiche. In questo caso, il processo può avvenire anche online, avendo a portata di mano i documenti degli interessati e risulta valido con firma disgiunta.

Conto Fineco aziendale

Oltre che per i privati, FinecoBank offre soluzioni all’avanguardia anche per titolari di aziende, società ed ovviamente liberi professionisti (soggetti dotati di Partita IVA rilasciata da Agenzia delle Entrate).

Al momento di questa stesura, il conto Fineco messo a disposizione per aziende e per liberi professionisti prende il nome di Fineco Business ed ha un costo pari a 5,95 euro al mese. Attraverso il conto Small Business Fineco hai la possibilità di ottenere 50 operazioni gratuite a trimestre.

Fineco Business

I bonifici SEPA ed i prelievi superiori ai 99 euro (presso tutti gli sportelli ATM UniCredit) risultano a costo zero. Puoi in ogni caso decidere di associare anche la carta di credito o di debito più affine alle tue esigenze e necessità.

Il conto Fineco Business risulta inoltre integrato con diversi servizi, anche in questo caso aggiuntivi e da poter utilizzare in caso di bisogno. È ad esempio possibile ricordare:

  • Prestito personale;
  • Minifido;
  • Fido Finanzia;
  • consulenza professionale;
  • avvisi automatici con allerta SMS;
  • servizi di investimento e molto altro.

Come aprire un conto Fineco

La soluzione messa a disposizione da Fineco prende il nome di “one stop solution”, ossia un servizio in grado di garantire diverse funzionalità, tutte con un’unica sottoscrizione.

Il primo passaggio per poter aprire un conto Fineco è recarsi sulla pagina ufficiale e cliccare successivamente sulla voce “Apri il conto”. Così facendo, sarà possibile scegliere se continuare come utente privato, oppure come azienda o titolare di Partita IVA.

Conto Fineco apertura

Le procedure per portare a compimento l’apertura del conto Fineco si basano essenzialmente su 3 strade differenti:

  • processo manuale, anche online;
  • al telefono, con un operatore autorizzato;
  • tramite un Personal Financial Advisor FinecoBank.

Per rapidità e completezza, soffermeremo l’attenzione sulla comoda procedura autonoma online. In questo caso, è sufficiente compilare la sezione di adesione con i propri dati, ricordando di avere a portata di mano un documento di identità in corso di validità ed il codice fiscale.

Documenti che, in ogni caso, vengono richiesti anche per tutti gli altri utenti eventualmente cointestatari del conto. Quanto alla fase di riconoscimento, utilizzata da tutte le piattaforme attinenti servizi finanziari, è invece possibile optare per:

  • identificazione tramite webcam (solo per la sezione privati);
  • bonifico di altra banca intestato al sottoscrittore;
  • identificazione in un Fineco Center, da parte di un Personal Financial Advisor.

Fineco conto trading

Fineco Trading

Fra i tanti servizi messi a disposizione da Fineco, troviamo anche la possibilità di utilizzare una vera e propria piattaforma di trading online. Con il passare degli anni ha mostrato una serie di innovazioni e di upgrade, diventando un concreto punto di riferimento per migliaia di trader.

Per poter ottenere il conto Fineco trading è quindi necessario disporre in primo luogo di una sottoscrizione su FinecoBank, ossia di un conto a tutti gli effetti. Una volta registrati, è possibile ottenere l’accesso ai mercati, su ben 26 Borse mondiali ed oltre 50 cambi valutari.

Fra i prodotti messi a disposizione da Fineco conto trading ricordiamo:

  • CFD, Super CFD e CFD Forex;
  • Futures e Opzioni;
  • Daily Options;
  • Azioni e Obbligazioni;
  • ETF, CW & Certificates;
  • Knock Out.

La gestione delle attività di trading su Fineco può avvenire essenzialmente tramite tre piattaforme, che permettono di entrare nel proprio account e di procedere con strategie in modo autonomo e con commissioni competitive:

  • Web Trading (ossia tramite browser);
  • Powerdesk (piattaforma personalizzabile);
  • Applicazione per dispositivi mobili.

Si ricorda inoltre la presenza di numerosi strumenti integrativi e di supporto, come nel caso degli ordini automatici (Stop Loss e Take Profit), portafoglio remunerato (per prestare i propri titoli), grafici in tempo reale (aggiornati attimo dopo attimo) e molto altro ancora.

Un ulteriore aspetto rilevante, soprattutto in caso di operatività ripetute nel corso della giornata, riguarda i costi e le commissioni. Al momento di questa stesura si ricordano commissioni per azioni Italia, Europa, USA e Canada, a partire da 2,95€, o 3,95€, o 10 CAD.

Conto Fineco zero spese

Al di là delle bassissime commissioni precedentemente visionate per la sezione trading su Fineco, lo stesso conto viene conosciuto ormai da tempo per i suoi costi competitivi, molte volte pari a zero euro.

Nel corso della nostra guida abbiamo avuto modo di scoprire la possibilità di aprire un conto Fineco con un canone gratuito per i giovani fino al compimento dei 30 anni (da gennaio 2022).

Una soluzione indirizzata ad accompagnare gli utenti durante i primi passi nelle attività finanziarie. In altri termini, un conto Fineco zero spese, riferito anche a:

  • bonifici SEPA gratuiti;
  • prelievi sopra i 99 euro su circuiti BANCOMAT gratuiti;
  • Fineco Card Debit gratuita;
  • pagamento MAV e RAV gratuiti;
  • pagamento F24 gratuiti;
  • addebiti diretti SSD gratuiti;
  • servizio custodia titoli gestito;
  • trasferimento automatico titoli e fondi gratuito;
  • versamento contati e assegni (su ATM evoluti UniCredit) gratuiti.

Indipendentemente dall’età del sottoscrittore, il conto Fineco risulta gratuito per il mese dell’apertura dello stesso. Il canone mensile passa successivamente in modo automatico a 6,95 euro, risultando in ogni caso azzerabile. In che modo? Scopriamolo a seguire.

Come non pagare il canone Fineco

Ricollegandoci con quanto esposto in precedenza, il conto Fineco (dopo il primo mese, che risulta in ogni caso a costo zero), può essere completamente azzerato, ricevendo un bonus pari all’importo del medesimo pagamento mensile.

Lo stesso bonus, che va semplicemente a coprire il costo del canone, può tuttavia essere ottenuto solamente in caso di soddisfacimento di determinati requisiti. In modo specifico, risulta necessario rientrare in una delle fattispecie esposte a seguire:

  • Mutuo Fineco in corso;
  • Giovani fino a 28 anni (fino a fine 2021);
  • Servizio di consulenza evoluta valorizzato maggiore o uguale a 20.000 euro;
  • Credit Lombard e fidi su titoli;
  • Risparmio amministrato maggiore a 80.000 euro;
  • Risparmio gestito maggiore a 40.000 euro;
  • 4 eseguiti Trading al mese.

Conto Fineco minorenni

Fineco minorenni

Oltre ai numerosi servizi messi a disposizione per utenti maggiorenni, Fineco permette anche a soggetti minorenni, ossia al di sotto i 18 anni, di poter usufruire di alcuni prodotti FinecoBank.

Anche i minorenni, a partire dai 10 anni, hanno infatti la possibilità di utilizzare le ricaricabili gestite dal gruppo Fineco. Possono essere scelte sulla base delle proprie preferenze stilistiche (essendo disponibili in diverse texture) e con circuito internazionale VISA Electron o MasterCard.

Permettono di effettuare acquisti in totale comodità e sicurezza, sia in negozi fisici abilitati (semplicemente tramite POS), sia online, utilizzando le apposite procedure di autenticazione. Al momento attuale, il costo ammonta a 9,95 euro all’anno.

Le ricariche possono essere effettuate in modo gratuito, mentre per i prelievi all’estero risulta presente una commissione pari a 2,90 euro per ogni singola operazione. Un servizio che si pone nel complesso una soluzione dinamica e all’avanguardia anche per minorenni.

Conto Fineco: Opinioni

Fineco

Andando alla ricerca di opinioni e recensioni sul conto Fineco, è possibile imbattersi in centinaia di testimonianze e di informazioni specifiche sui servizi e sulle funzionalità del conto.

Un primo aspetto rilevante riguarda la sicurezza. È la stessa FinecoBank a ricordare la presenza di un team professionale, a lavoro 24 ore su 24, adibito al controllo ed al mantenimento di elevati standard di sicurezza.

Ogni singola transazione all’interno della piattaforma viene tracciata e confermata soltanto dopo accurate autorizzazioni incrociate. Che si tratti di gestione tramite computer, o semplicemente dal proprio smartphone, il conto è sempre protetto da livelli di sicurezza.

In modo particolare, è possibile ricordare:

  • codice utente;
  • password web;
  • mobile code (tramite applicazione).

Procedure di sicurezza che mostrano l’attenzione della banca nel voler proteggere i propri utenti, offrendo al contempo sistemi di gestione semplificati, anche per utenti alle prime esperienze con servizi di finanza digitale e di nuova generazione.

Conto Fineco è il miglior conto corrente bancario?

Alla luce delle informazioni apprese nel corso della nostra guida, può il conto Fineco rappresentare uno dei migliori conti correnti online? All’interno del sito ufficiale, al di là delle funzionalità e dei servizi esposti, FinecoBank mette in chiara luce una sfilza di riconoscimenti.

Fra gli stessi, solamente nel biennio 2020/2021, troviamo:

  • Fineco “Piattaforma digitale dell’anno”;
  • Fineco tra le 30 aziende italiane di maggior valore nel 2021;
  • Premio alla sostenibilità per Fineco;
  • Fineco certificata Top Employer Italia 2021;
  • Premio “Raccolta d’oro per Fineco”.

Tutto ciò associato ad una realtà che continua a mettere a disposizione, a chiunque ne sia interessato, un conto che permette di accedere in modo rapido a numerosi servizi (anche di investimento e di deposito), comodamente online, anche tramite applicazione.

Si ricorda inoltre possibilità di poter sottoscrivere il conto Fineco in poco tempo anche tramite procedure online, senza recarsi fisicamente presso alcuna filiale. Il tutto in pochi step ed in modo semplificato.

Conto Fineco – FAQ

Quanto costa un conto Fineco?

All’interno del nostro esposto abbiamo avuto modo di scoprire come il conto Fineco sia gratuito per il primo mese di sottoscrizione (così come fino ai 30 anni da gennaio 2022), passando ad un costo mensile completamente azzerabile.

Come azzerare il canone Fineco?

Il conto Fineco può essere azzerato ottenendo un bonus di pari importo mensile. Tutto ciò rientrando in una delle specifiche fattispecie esposte nella nostra guida completa.

Come funziona il conto Fineco?

Il conto Fineco può essere sottoscritto anche online, in pochi minuti e permette di ottenere servizi di conto corrente, di Internet Banking, di investimento, di trading online e molto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 68-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.