Investimenti > Criptovalute Meno 1 Euro

Le 11 criptovalute a meno di 1€ da comprare nel 2024-2025

Quali sono le migliori criptovalute a meno di 1€? Può essere conveniente acquistarle? Scopri la classifica delle 11 crypto che valgono pochissimo e i pro e i contro di investire.

+ Perché fidarti di Finanza Digitale
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Aggiornato il:

Tempo lettura:
13 min
+ Fidati di Noi
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Aggiornato il:

Tempo lettura:
13 min
Criptovalute a meno di 1€

Definite penny crypto, le criptovalute a meno di 1€ sono tra quelle continuamente monitorare dagli analisti alla ricerca del nuovo Bitcoin o Ethereum. Infatti, anche questi token, oggi tra i più popolari e scambiati, prima di raggiungere la loro quotazione odierna, valevano pochissimo.

Alcune rientrano tra le criptovalute emergenti, altre hanno una capitalizzazione elevata, volumi di scambio giornalieri interessanti e tecnologie innovative. Spesso sottovalutate, proprio perché valgono solo pochi centesimi, hanno tutte le potenzialità per crescere e superare il valore di 1€.

Tuttavia, non tutte hanno le caratteristiche per essere degli investimenti vantaggiosi. In questa prospettiva, abbiamo selezionato 11 delle migliori criptovalute che valgono pochissimo, considerate dagli analisti come i prossimi token che esploderanno nel 2024-2025.

Migliori criptovalute che valgono pochissimo nel 2024: top 11

CriptovalutaCaratteristica
ADA di CardanoMigliore crypto ad alta efficienza energetica
AlgorandBlockchain Green
AMPGaranzie nelle transazioni degli smart contract
CronosToken interno dell’exchange Crypto.com
ChilizCrypto per gli eSport
DogecoinMeme coin più scambiato
DecentralandCriptovaluta per il metaverso
The GraphSistema di indicizzazione delle blockchain
Hedera HashgraphRete a più alta scalabilità
PolygonPermette le connessioni tra le blockchain
Shiba InuBlockchain scalabile e conveniente

In base all’elenco presente su Coimarketcap, oggi vi sono in rete 24.000 criptovalute, con una capitalizzazione di poco più di 1,32 trilioni di dollari. In questo universo, meno di 10 hanno un valore superiore ai 1.000€ e una cinquantina sono al di sopra di un euro. La restante parte sono crypto che hanno una quotazione di pochi centesimi.

Tra queste, solo alcune hanno raggiunto un market cap elevato con caratteristiche, tecnologiche e di innovazione, che potrebbero incidere sulla loro crescita futura. Nella tabella precedente abbiamo selezionato 11 delle migliori crypto che valgono pochissimo, ma che potrebbero crescere esponenzialmente nei prossimi mesi.

Come metodologia abbiamo scelto quelle valute che rispecchiavano questi parametri:

  • capitalizzazione elevata;
  • volumi interessanti;
  • presenza di tecnologie innovative;
  • possibili applicazioni al mondo digitale e reale;
  • previsioni positive degli analisti.

ADA di Cardano

Logo Cardano

ADA di Cardano è tra le crypto che costano di meno, ma con una serie di primati. Infatti, è stata il primo sistema ad adottare un nuovo protocollo di scambio a basso consumo, il Proof of Stake, rendendo le transazioni sulle blockchain più veloci e sicure.

Inoltre, rientra tra le prime versioni di blockchain green, con un impatto in positivo sui costi delle commissioni.

L’innovazione è quella di non prevedere più una conferma attraverso il sistema del mining, con la ricerca dell’algoritmo di convalida, ma in modo simile a Ethereum, Cardano permette lo sviluppo degli Smart Contract e delle attività DeFi. Basta considerare che, ad oggi, è tra le reti più impiegate per lo staking della crypto ADA.

Infine, rientra tra le prime 10 crypto a più alta capitalizzazione, con 12 miliardi di dollari di market cap. Al momento, il suo valore si attesta a 0,35€, con ampie prospettive di crescita.

Algorand

Algorand Logo

Algorand (ALGO) nasce nel 2019, da un’idea del professore italiano dell’MIT Silvio Micali, di realizzare una blockchain, efficiente, sicura ed economica, risolvendo tutte le problematiche presenti nelle reti Bitcoin.

È tra le migliori criptovalute a memo di 1€, scambiata intorno a 0,112€, con un market cap di 72 milioni di euro, grazie proprio alla sua rete e alla tecnologia utilizzata.

Infatti, può essere considerata tra le prime blockchain green, impiegando il protocollo di consenso Proof of Stoke che permette un meccanismo di consenso più decentralizzato ed equo per gli utenti – oltre al rispetto dell’ambiente con un consumo energetico basso.

Inoltre, ha permesso di dare un nuovo impulso a una serie di attività di finanza decentralizzata. Oggi è tra le reti più impiegate per gli smart contract e lo staking, permettendo le transazioni anche se possiedi sul tuo wallet crypto l’equivalente di solo 1 ALGO.

AMP

Crypto che valgono meno di 1€: AMP

AMP Coin è un token ERC-20, scambiato sulla blockchain di Ethereum. Lo abbiamo inserito tra le migliori crypto che valgono pochissimo sia per la quotazione, ad oggi pari a 0,00181€, con un market cap di 82 milioni di euro, sia per l’innovazione che ha portato nel mondo dei contratti intelligenti.

Infatti, AMP è un vero e proprio ecosistema sviluppato dalla società di pagamento FLEXA, attraverso cui puoi accedere al complesso di attività collegate al mondo DeFi, con costi bassi, efficienti protocolli di consenso, scalabilità elevata e massima sicurezza.

In particolare, l’innovazione di AMP è quella di garantire i pagamenti in crypto che avvengono negli smart contract, attraverso il token interno. In questo modo, nel caso in cui una transazione fallisce, l’utente otterrà il pagamento in moneta FIAT attraverso la vendita proprio del token AMP. Ciò offre una maggiore sicurezza in questa tipologia di transazioni, favorendo l’utilizzo della crypto AMP Coin tra le reti. 

È interessante che è tra i sistemi ERC-20 più utilizzati da un exchange come Coinbase e reti come Balance e Uniswap.

Cronos

 Cronos crypto

Cronos (CRO) è un token utility collegato a uno degli exchange smart più interessanti, come Crypto.com. Infatti, come nel caso di altre piattaforme, vedi Binance, anche questa crypto diventa essenziale per permettere il funzionamento della blockchain, ma anche come strumento interno per semplificare le attività della piattaforma.

Rientra tra le migliori crypto che valgono poco, sia per il suo valore, pari a 0,0789€, sia per il ruolo che acquisisce all’interno di Crypto.com.

Infatti, Cronos è il sistema con cui puoi pagare le fee di operatività, ma anche ottenere ricompense, per esempio tramite il cashback delle Crypto.com Card o per il mantenimento del token sul tuo portafoglio, contribuendo al funzionamento della blockchain.  

Il token ha un market cap di oltre 2 miliardi di euro, tra le prime 30 crypto a più alta capitalizzazione e tra i token a più alto volume di scambi giornalieri.

Chiliz

Logo Chiliz

Chiliz Coin è un token, nato nel 2016, tra i primi ad  avere come mission quella di creare un ponte tra il mondo dello sport e le blockchain.

Una crypto utilizzata all’interno di una delle più grandi piattaforme di eSport, Socios.com, attraverso cui puoi partecipare a una serie di iniziative come tifoso, ma anche decidere di investire comprando questa criptovaluta.

Il successo di Chiliz è collegato a due fattori: primo, è tra le crypto a basso costo con un valore di 0,0730€, favorendo il suo acquisto da parte di un target di utenti molto vasto. Il secondo aspetto è il suo impiego come strumento di scambio all’interno della piattaforma Socios.com.

Con Chiliz puoi comprare i token fan, contribuendo in modo attivo alle scelte delle squadre: la musica per il riscaldamento, la maglia da trasferta e dare consigli sulla formazione. Non devi dimenticare che è un token utility e, come tale, prevede comunque una quotazione indipendente e interessante anche grazie a un market cap di 110 milioni di euro.

Dogecoin

Dogecoin

Dogecoin è la moneta a basso costo per definizione. Infatti, nasce nel 2013 come meme coin, ovvero una crypto sviluppata per gioco, che ha attirato subito il pubblico per il suo logo: un cane. Basta considerare che, negli ultimi 5 anni, ha ottenuto una crescita pari a 7.400%.

In quanto meme, non ha una vera e propria struttura di rete, con funzionalità ed applicazioni. Può essere considerata tra le miglior criptovalute che valgono meno di 1€, proprio perché, in quanto a basso costo, è diventata tra quelle più popolari e scambiate in rete.

Inoltre, l’aspetto mediatico ha permesso alla moneta di essere collocata al 9° posto tra i token a più alta capitalizzazione, con oltre 10 miliardi di euro. Oggi è scambiata a un valore di 0,071€, ma sono diversi gli analisti che ipotizzano un possibile raggiungimento, a breve, di quota 1€.

Decentraland (MANA)

Logo Decentraland

MANA è la crypto collegato alla piattaforma Decentraland, tra quelle che hanno contribuito alla diffusione del metaverso. Un token utility basato sulla tecnologia ERC-20 di Ethereum. 

Potrai creare il tuo avatar e giocare nell’universo di Decentraland, oltre a comprare terreni, affittare spazi per eventi e creare NFT.

Grazie al token MANA, puoi potenziare il tuo personaggio, e accedere ai Land (terreni virtuali), acquistandone la proprietà. Inoltre, puoi migliorare i tuoi spazi, aggiungendo oggetti e interagendo con altri utenti nel metaverso, comprare NFT o vendere quelli che hai creato o ottenuto, con un ritorno in crypto MANA.

L’attenzione al metaverso ha portato questo token a una capitalizzazione di 779 milioni di euro, con una quotazione di 0,49€. Tuttavia, le sue sorti sono molto legate al futuro proprio del mondo virtuale potenziato.

The Graph

The Graph token

Con una capitalizzazione di 1,17 miliardi e una quotazione, ad oggi, di 0,127€, il token The Graph (GRT) si colloca tra quelle crypto a meno di 1€, ma con ampie potenzialità di crescita.

È un protocollo di indicizzazione basato su un sistema open source, attraverso cui rendere l’accesso ai dati delle blockchain più semplice, veloce e sicuro.

L’attenzione su questo ecosistema è legata proprio alla diffusione delle blockchain, sempre più impiegate per un numero maggiore di transazioni. Tuttavia, l’aumento di attività porta anche a forme di sovraccarichi delle reti.

The Graph si colloca proprio in questo contesto, ottimizzando le risorse delle reti e semplificando la ricerca dei dati richiesti. Per alimentare la sua attività di indicizzazione, è necessario il token interno GRT. Con il futuro aumento dell’operatività tra le blockchain, sono diverse le opportunità di crescita di The Graph.

Hedera Hashgraph

Logo Hedera Hashgraph

Hedera Hashgraph è una valuta digitale basata su innovazione, costi bassi e alta velocità delle transazioni.

Un progetto nato nel 2012 dal dr. Leemon Bird, un esperto in tecnologie blockchain con un’idea: creare un sistema di consenso alternativo a quelle delle reti con i nodi.

Viene sviluppato, così, un algoritmo di consenso basato sulla tecnologia DLT (Distribuite Ledger Technology), ovvero un software che permette di effettuare più di 100.000 operazioni al secondo.

Quella di Hedera Hashgraph è una rete di scambio di nuova generazione, flessibile, economica e adatta allo sviluppo di attività DeFi. Tutti elementi che potrebbero portare il prezzo, oggi a quota 0,059€, a crescere nel tempo. Per adesso è tra le prime 50 crypto a più alta capitalizzazione.

Polygon

logo Polygon

Polygon (MATIC) rientra tra le crypto emergenti, sviluppata nel 2017 e, al contempo, tra quelle a basso costo, con una quotazione odierna di 0,817€.

È stata creata sulla tecnologia Ethereum, con la mission di realizzare un sistema che permettesse di risolvere uno dei problemi del mondo delle crypto: la comunicazione tra le diverse reti.

Infatti, Polygon rende possibile questo processo, combinando alta scalabilità delle transazioni – si contano circa 65.000 operazioni al secondo – efficienza della rete e convenienza, grazie a costi bassi.

Per gestire la rete, è presente il token utility interno MATIC, con una capitalizzazione odierna di 7,89 miliardi di euro, collocato al 13° posto delle crypto a più alta capitalizzazione. Nei prossimi mesi, potrebbe essere tra quelle criptovalute che valgono meno di 1€ a superare questo valore, proprio grazie all’aumento delle attività sulle blockchain e il maggior impiego anche tra attività digitali e reali.

Shiba Inu

Shiba Inu logo

Shiba Inu Coin è una delle crypto che valgono pochissimo, con una quotazione odierna pari a 0,0000083€, ma rientrante tra le prime 20 valute digitali per market cap, con 4,9 miliardi.

Un traguardo raggiunto grazie a un’attività mediatica, dato che rientra tra le meme coin, ispirata proprio dallo sviluppo di Dogecoin. Tuttavia, rispetto a questa valuta, Shiba Inu si è evoluta, creando una propria blockchain, Shibarium.

Una sistema che, come Polygon, nasce con l’idea di permettere le connessioni tra le reti, andando a risolvere alcuni delle problematiche tipiche del mondo delle blockchain. Infatti, è un sistema altamente scalabile, basato su una soluzione tecnica che permette di ridurre al minimo i costi e le commissioni.

Grazie alla blockchain interna, sono diverse le opportunità di crescita del token Shiba Inu favorendo le attività DeFi, ma può essere un valido supporto per lo sviluppo anche di quelle GameFi e per il metaverso.

Perché acquistare le criptovalute a meno di 1€

Le crypto a meno di 1€ sono una valida alternativa all’investimento sulle principali valute digitali come Bitcoin ed Ethereum. Infatti, vi son diversi vantaggi che ti potrebbero portare a scegliere di inserirle nel tuo portafoglio.

Ecco cosa considerare:

  • prezzo accessibile a tutti;
  • maggiore esposizione economica;
  • monete sottovalutate.

Il primo aspetto è legato al prezzo. Il loro valore al di sotto di un euro permette a un vasto target di utenti di comprarle, anche a chi si avvicina per la prima volta al mondo delle valute digitali, permettendoti di diversificare il tuo portafoglio.

Inoltre, hai maggiori opportunità di scalare sul prezzo, durante le varie fasi di mercato, aumentando la tua posizione se vi è un trend in positivo, oppure compensando eventuali perdite con un acquisto a un valore più basso.

Infine, tra i vantaggi vi è il fatto di essere spesso monete sottovalutate, anche se hanno enormi potenzialità che potrebbero portare in futuro a una loro crescita esponenziale.

Tuttavia, vi sono anche una serie di criticità. Infatti, l’elevata volatilità, dovuta proprio all’accesso ai piccoli investitori retail, può portare a improvvisi aumenti o contrazioni del prezzo.

Inoltre, la quotazione bassa, potrebbe spingerti a un’esposizione economica elevata. Diventa quindi essenziale valutare con attenzione quando investire su queste monete e come farlo.

Come acquistare le migliori criptovalute che valgono pochissimo

Come per ogni tipologia di asset, anche per comprare le crypto a meno di 1€ si richiede un’analisi attenta delle loro caratteristiche, dell’andamento e delle previsioni future.

Tutte informazioni che puoi acquisire registrandoti a una piattaforma per crypto, scegliendo tra due opzioni:

  1. fare trading CFD registrandoti a uno dei migliori broker online;
  2. acquistare in modo reale le crypto attraverso un exchange.

Un broker CFD ti permette di investire sulle criptovalute senza il possesso reale del bene, ma aprendo una posizione con un Contract For Difference. Potrai così operare con un capitale minimo, ma con un’esposizione maggiore, sfruttando la volatilità di queste valute per realizzare un possibile guadagno.

Tuttavia, il trading CFD richiede una certa conoscenza del mercato e, soprattutto, ha un indice di rischio molto alto. Quindi è necessario scegliere con attenzione a quale broker affidarsi.

Qui puoi confrontare le migliori piattaforme di trading online online che ti permettono di investire nelle valute digitali.

L’alternativa è quella di acquisire il possesso reale delle criptovalute, utilizzando uno dei migliori exchange. Queste piattaforme, oltre a permetterti il cambio tra monete FIAT e quelle digitali, sono sistemi validi anche per accedere a una serie di attività finanziarie di nuova generazione, legate al mondo DeFi.

Un esempio è lo staking o i prestiti crypto. Potrai investire e, al contempo, ottenere anche un rendimento costante sulle valute digitali. Ecco quali sono i siti di exchange affidabili e convenienti.

Criptovalute a meno di 1 euro: domande frequenti

Qual è la migliore crypto che vale meno di 1€?

Oggi sono diverse le crypto che valgono meno di 1€ considerate interessanti dagli analisti. Scopri le 11 migliori valute digitali che valgono pochissimo, che potrebbero esplodere nei prossimi mesi.

Quali sono le criptovalute che valgono di meno?

Sono più di 24.000 le crypto presenti oggi, con una percentuale elevata di valute a basso costo. Scopri le migliori 11 che valgono meno di 1€ su cui investire nella nostra guida.

Conviene comprare valute a basso costo?

Investire in valute a basso costo prevede una serie di vantaggi e svantaggi. Scopri quello che c’è da sapere nella nostra guida sulle crypto che costano meno di un euro.

Imprenditore tech e investitore indipendente, esperto in criptovalute e strumenti di trading speculativo. Scrive per FinanzaDigitale e altri magazine economici.

eToro è una piattaforma multi-asset. Il valore degli investimenti può andare in alto e in basso. Il tuo capitale è a rischio. La piattaforma, offre sia l’investimento in azioni e criptovalute, sia il trading di CFD.
Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se hai capito come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.

La performance passata non è un’indicazione dei risultati futuri. La storia di trading presentata è inferiore a 5 anni completi e potrebbe non essere sufficiente come base per la decisione di investimento. Il Copy Trading non costituisce una consulenza sugli investimenti. Il valore dei vostri investimenti può salire o scendere. Il vostro capitale è a rischio.

Gli investimenti in criptoasset sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi UE. Nessuna protezione per i consumatori. Possono essere applicate imposte sui profitti.
eToro USA LLC non offre CFD e non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda l’accuratezza o la completezza del contenuto di questa pubblicazione, che è stata preparata dal nostro partner utilizzando informazioni pubbliche non specifiche di eToro.

Questa comunicazione ha uno scopo puramente informativo ed educativo e non deve essere considerata come una consulenza sugli investimenti, una raccomandazione personale o un'offerta o una sollecitazione all'acquisto o alla vendita di strumenti finanziari. Questo materiale è stato preparato senza tenere conto degli obiettivi di investimento o della situazione finanziaria di un particolare destinatario e non è stato preparato in conformità con i requisiti legali e normativi per promuovere la ricerca indipendente. Qualsiasi riferimento alla performance passata o futura di uno strumento finanziario, di un indice o di un prodotto di investimento confezionato non è, e non deve essere considerato, un indicatore affidabile di risultati futuri. eToro non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità in merito al'accuratezza o alla completezza del contenuto di questa pubblicazione

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche: