Quotazione palladio: prezzo, grafico in tempo reale e previsioni

Dopo essere schizzato oltre i 3.000 dollari, il prezzo del palladio ha subito una brusca correzione. La quotazione del palladio suggerisce di investire? Scopriamo cosa dicono gli esperti.

Prezzo palladio

Parlare di quotazione del palladio significa parlare di uno dei metalli più utilizzati nel settore industriale. Complici gli squilibri di mercato, il prezzo del palladio ha superato i 3.000 dollari ad oncia a marzo 2022, per poi crollare in meno di tre mesi di oltre l’80%.

Un disequilibrio che continua ad essere analizzato da esperti ed analisti, che si domandano quali sorti stimare sul prezzo del palladio e quali andamenti potrebbe mostrare la quotazione dei future da qui ai prossimi mesi.

Analisi sicuramente complesse, poiché tengono in considerazione tantissimi fattori di influenza, calati un periodo ancora molto delicato, con una guerra (fra Russia ed Ucraina) che ancora non mostra nessun segno di risoluzione.

Cerchiamo quindi capire da vicino e con parole semplici cos’è successo ai prezzi del palladio, presentando anche i principali broker regolamentati che ti permettono fin da subito di investire sulla materia prima, qualora avessi già in mente la strategia da poter attuare.

Quotazione palladio: grafico in tempo reale

I prezzi del palladio sono espressi in dollari e la quotazione del palladio (future della materia prima) può essere individuata sul Nymex. Qui in basso, trovi subito il grafico della quell’azione in tempo reale del palladio, che ti permette di constatare le sue variazioni.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Focalizzando l’attenzione sul breve e medio termine, è possibile approfondire il recente crollo del prezzo del palladio, partito da punti di massimo semestrali e diminuito nel giro di poche settimane, su punti di minimo che non venivano registrati dallo scorso anno.

Impostando un grafico ad 8 mesi, è possibile sottolineare due fasi:

  1. la prima fase parte da dicembre del 2021, con un punto di minimo pari a 1.531 dollari circa ed arriva a marzo del 2022, con il superamento dei 3.000 dollari, con valori anche attorno ai 3.425 dollari (una progressione che tradotta in percentuale mostrava un +123,71%);
  2. la seconda fase è invece discendente e parte dai punti di massimo ottenuti nel mese di marzo 2022, fino ad arrivare ai 1.773 dollari nella seconda settimana di giugno 2022 (con una perdita superiore all’80% in meno di tre mesi).

Al momento di questa stesura il prezzo del palladio è in leggero aumento ed è scambiato a 1.844 dollari (valore in ogni caso molto lontano rispetto ai punti di massimo ottenuti a marzo 2022).

Prezzo palladio al Kg

Prezzo palladio al Kg

Vediamo a questo punto come calcolare in modo rapido il prezzo del palladio al Kg, partendo dalla quotazione mostrata in precedenza. Il prezzo di quotazione del palladio è espresso all’oncia (oncia troy, ossia l’unità di misura di molti metalli).

Un’oncia troy equivale a 31,1034768 grammi, ossia 0,0311034768 Kg (valori sempre fissi, che possono quindi essere considerati una costante). Proponiamo quindi un rapido esempio, partendo dal prezzo del palladio al momento di questa stesura, pari a 1.844 dollari ad oncia.

Dividendo il prezzo 1.844 per 0,0311034768 è possibile calcolare all’istante il prezzo del palladio al Kg, che al momento attuale è pari a 59.285$. Con lo stesso sistema puoi calcolare anche il prezzo del palladio al grammo, dividendo 1.844 per 31,1034768 (59,28$).

Leggi di più sui prezzi del petrolio.

Quotazione palladio: storico dei prezzi ultimi 10 anni

Un’analisi completa sul prezzo del palladio ci porta ad approfondire l’andamento storico della quotazione negli ultimi 10 anni. Durante il 2015, partito da quote più basse, il valore del palladio aveva già raggiunto i 667 dollari ad oncia nel mese di ottobre.

Dopo una piccola correzione sul finire del 2015, il trend della quotazione del palladio è stato mediamente positivo fino a febbraio del 2019, con l’ottenimento di nuovi punti di massimo, a 1.541 dollari. Dopo una seconda correzione a maggio 2019, il valore ha continuato a crescere.

Con l’arrivo del 2020, il precedente record era stato ampiamente superato, con il prezzo del palladio a 2.612$ ad oncia nel mese di febbraio. Un rally che aveva solamente anticipato il recente punto di massimo (ancora imbattuto), sopra i 3.000$, a marzo 2022.

Dall’ultimo punto di massimo, la discesa accuratamente descritta con la visione del grafico in tempo reale ha sottolineato una perdita superiore all’80% da marzo alle prime settimane di giugno, con un prezzo per oncia attorno ai 1.844 dollari.

A seguire, ecco una tabella di riepilogo con lo storico della quotazione del palladio espressa in dollari e riferita sempre all’oncia tory.

Data quotazionePrezzo Palladio
Ottobre 2015667$ in alcune sezioni del mese
Ottobre 20181.105$ in alcune sezioni del mese
Dicembre 20181.232$ in alcune sezioni del mese
Febbraio 20191.541$ in alcune sezioni del mese
Febbraio 20202.612$ in alcune sezioni del mese
Marzo 20223.000$ in alcune sezioni del mese
Giugno 20221.844$ in alcune sezioni del mese
Prezzi e quotazioni del palladio

Come investire sul palladio?

Come investire sulla quotazione palladio

Se hai intenzione di investire sul palladio, è bene che tu conosca le potenziali metodologie che il mercato mette a disposizione.

Sulla base delle tue capacità e dei tuoi interessi, puoi optare su tre diverse strade:

  1. investire sul palladio acquistando la materia prima in modo fisico, una soluzione che è tuttavia molto ostica e complessa, soprattutto per la conservazione;
  2. investire sugli ETF palladio, ossia exchange traded-fund, fondi gestiti che replicano l’andamento di specifici indici, che a loro volta investono in palladio, o in società che operano nel settore del palladio;
  3. negoziare sul palladio con contratti per differenza, ossia strumenti derivati che replicano fedelmente l’andamento del palladio, permettendo di aprire sia posizioni al rialzo che posizioni al ribasso (senza possedere alcuno lingotto in forma fisica).

Che si tratti della seconda, o della terza opzione, ricorda sempre di optare su broker professionali e rigorosamente autorizzati (ossia con le dovute licenze). Scegli inoltre intermediari con bassissime commissioni (o spread) sulle attività effettuate.

A seguire, ecco subito una tabella completa, dove puoi selezionare un broker di trading per investire sul palladio in autonomia, anche tramite il tuo smartphone.

1 Miglior Broker del 2022
etoro trading
  • Azioni, crypto, ETF
  • 20+ milioni di utenti
  • Social Trading
  • Conto Demo gratis
  • 9.6
    Rated 5 stars out of 5
  • 50 $ deposito minimo
  • Reg. CONSOB 2830
plus500
  • Trading CFD
  • Conto demo gratis
  • Licenza ASiC, CySEC. Reg. CONSOB
  • 8
    Rated 4.5 stars out of 5
  • 100 € deposito minimo
  • Reg. CONSOB 4161
capex trading
  • Partner Juventus
  • Piattaforma Web e App
  • Licenza CySec, ASF, CNMW
  • 8.7
  • 100 € deposito minimo
  • Reg. CONSOB 4640
xtb trading
  • Azioni e ETF reali 0% commissioni
  • Materiale formativo per principianti
  • Conto Demo gratis
  • 9.6
    Rated 5 stars out of 5
  • 100€ deposito minimo
  • Reg. CONSOB 3569
broker trade.com
  • Licenza FCA
  • Conto Demo
  • Piattaforma innovativa
  • 7.8
    Rated 4.5 stars out of 5
  • 200 € deposito minimo
  • Reg. CONSOB 3949
broker trading
  • Conto di risparmio e trading
  • Investi in azioni e IPO
  • 1 milione di strumenti finanziari

*Capital is at risk

  • 8.2
  • Nessun deposito minimo
  • Reg. CONSOB 4792

Investire sul palladio con eToro

Investire sul palladio con eToro

Il primo broker che teniamo ad esporre è eToro (clicca qui per la sua recensione). È una piattaforma di ultima generazione e completa sotto tutti i punti di vista (ha ampiamente superato i 20 milioni di utenti registrati in tutto il mondo).

Con eToro puoi decidere di investire sul palladio sia puntando su ETF (ne torvi più di uno), sia tramite contratti per differenza (aprendo posizioni al rialzo ed al ribasso). Puoi sempre iniziare con un comodo conto demo, ossia una modalità di prova con 100.000 dollari virtuali.

Per la modalità reale, il broker richiede un deposito minimo di soli 50 euro, che puoi aggiungere rapidamente con tanti sistemi di pagamento, come ad esempio bonifico, carte appartenenti ai principali circuiti mondiali (VISA, Maestro e MasterCard), o anche PayPal.

Fra le tante funzionalità, da poter associare anche all’investimento sul palladio, ricordiamo il Copy Trading: un sistema che ti permette di scegliere trader esperti (che in questo caso prediligono operare su materie prime) e copiarne le operazioni in modo identico.

Se invece vuoi negoziare manualmente sul palladio con eToro, ecco gli step richiesti:

  1. apri un account;
  2. carica un deposto minimo;
  3. cerca l’asset palladio;
  4. avvia la strategia di trading.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Investire sul palladio con Plus500

Investire sul palladio con Plus500

Un secondo operatore professionale, che ha saputo nel corso degli ultimi anni incrementare la sua quota di mercato in modo esponenziale, offrendo bassissimi spread sulle attività ed una gestione altamente semplificata, è Plus500 (clicca qui per la sua recensione).

È un broker specializzato esclusivamente in contratti per differenza e che quindi ti permette sia di aprire posizioni di acquisto, sia posizioni di vendita (con lo short selling). Puoi gestire le attività sia tramite la modalità web desktop con l’applicazione per dispositivi mobili.

Prima di piazzare la tua strategia, puoi sempre constatare il valore del palladio su un pratico grafico in tempo reale (aggiornato costantemente). Il broker ti permette di partire con un comodo conto demo, illimitato e senza nessun obbligo di deposito iniziale.

Se invece vuoi negoziare in modalità reale ed investire sul palladio con Plus500, ecco gli step da seguire:

  1. registrati in pochi secondi;
  2. carica un deposito (a partire da soli 100€);
  3. cerca il CFD sul palladio;
  4. attua la tua strategia di trading con CFD.

Il tuo capitale è a rischio

Quotazione palladio: previsioni

quotazione palladio

Quali sono le previsioni sulla quotazione del palladio? Stabilire possibili target price e previsioni sul prezzo del palladio nel breve, medio e lungo termine, è un’attività fondamentale, ma al contempo molto complessa anche per un esperto in materia.

Il crollo dei prezzi del palladio ha sicuramente spaventato i mercati e molti analisti hanno associato la contrazione dei prezzi alle diverse crisi nel settore industriale, soprattutto in riferimento a molti stop produttivi nel settore automotive (data la carenza di semiconduttori).

Siccome quello dell’automotive è uno dei maggiori mercati che utilizza palladio, platino ed altri metalli, la diminuzione di domanda avrebbe favorito una forte e rapida discesa dei prezzi (in attesa di eventuali riprese a pieno regime, con una domanda potenzialmente in aumento).

Sulla base di ciò, è quindi possibile tenere a mente che:

  1. nel breve e medio termine, sarà importante analizzare costantemente la ripresa dei mercati che utilizzano in modo diretto il palladio (a loro volta cruciali sull’influenza di domanda), nonché la risoluzione del conflitto fra Russia ed Ucraina;
  2. nel lungo periodo, si associano invece i principali fattori di influenza che indicheremo nel prossimo paragrafo, con la possibile sostituzione del palladio con altri materiali più efficienti.

Scopri qui la quotazione del Nickel.

Cosa influenza il prezzo del palladio

Prezzo palladio da cosa dipende

Il prezzo del palladio può essere influenzato da diversi fattori, che devi necessariamente tenere in considerazione se hai interesse ad investire su questo asset. Al pari di molte altre materie prime, esistono fattori standard e fattori specifici.

Citiamone alcuni:

  • i rapporti fra i grandi produttori di palladio ed il resto del mondo: uno dei principali produttori mondiali (con una quota superiore al 14% su base globale) è proprio la Russia, che continua ormai da mesi a risultare ostile su molti scambi commerciali con Europa e resto del mondo, causando disequilibri di mercato considerevoli;
  • il livello delle scorte: essendo un metallo creato con risorse estratte dal terreno, una maggiore quantità di palladio disponibile è in grado di soddisfare la domanda e quindi di tenere i prezzi potenzialmente più bassi (o viceversa);
  • la ripresa economica del settore automotive, che come esposto in precedenza è uno dei segmenti che maggiormente necessita di palladio (miglioramenti sulla crisi dei chip potrebbero far tornare i livelli di produzione normali e quindi far crescere la domanda della materia prima).

Potrebbe interessarti anche la quotazione dell’oro 18k.

Crollo del prezzo palladio: conviene investire ora?

Alla luce di quanto esposto nel nostro approfondimento, con il crollo del prezzo del palladio e le variazioni mostrate dopo il picco del mese di marzo, investire sul palladio può considerarsi la giusta strategia? I prezzi del palladio attuali sono un buon punto di ingresso?

Domande sicuramente lecite, ma che devono in ogni caso essere associate all’estrema volatilità dei mercati e delle Borse mondiali degli ultimi tempi. Aspetti che ricordano sempre la presenza del rischio su attività speculative, anche se si tratta di materie prime.

Ciò che tuttavia è possibile considerare, come intuito in precedenza, è che:

  1. il palladio è ancora una delle materie prime più importanti nel settore industriale, nonché cruciale per diverse attività (può quindi beneficiare di una domanda costante, in condizioni di mercato positive);
  2. con i contratti per differenza puoi sempre decidere di puntare anche al ribasso, sfruttando eventuali diminuzioni di valore dell’asset (sulle migliori piattaforme puoi sempre tenere sotto controllo il prezzo del palladio in tempo reale).

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Quotazione palladio – FAQ

Perché il prezzo del palladio scende?

Come esposto nel nostro approfondimento sulla quotazione del palladio, il crollo del prezzo della materia prima può associarsi alla variazione di domanda ed alla pesante crisi dei chip (che ha bloccato il settore automotive).

Qual è il prezzo del palladio ad oncia?

All’interno della nostra guida sulla quotazione del palladio puoi visionare un comodo grafico in tempo reale (aggiornato attimo dopo attimo), che esprime il prezzo della materia prima ad oncia (in dollari USD).

Dove si usa il palladio?

Nel nostro articolo sulla quotazione e prezzo del palladio, abbiamo ricordato il suo indispensabile uso nel settore automotive. Il palladio è inoltre usato in odontoiatria, elettronica ed in molti altri settori

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia l’investimento in azioni e criptovalute, sia il trading di CFD.Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se hai capito come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.

La performance passata non è un’indicazione dei risultati futuri. La storia di trading presentata è inferiore a 5 anni completi e potrebbe non essere sufficiente come base per la decisione di investimento.Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., che è autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

L’investimento in criptovalute non è regolamentato in alcuni paesi dell’UE e nel Regno Unito. Nessuna protezione del consumatore. Il tuo capitale è a rischio. eToro USA LLC non offre CFD e non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda l’accuratezza o la completezza del contenuto di questa pubblicazione, che è stata preparata dal nostro partner utilizzando informazioni pubbliche non specifiche di eToro.

Achille Bellelli

Imprenditore tech e investitore indipendente, esperto in criptovalute e strumenti di trading speculativo. Scrive per FinanzaDigitale e altri magazine economici.

Lascia un commento