Quotazione argento: prezzo al grammo, valore in tempo reale e previsioni future

Negli ultimi giorni la quotazione dell’argento ha ottenuto una performance del 12,5% raggiungendo quota 20 dollari all’oncia. Può essere considerato un prezzo interessante? Scoprilo nella nostra analisi.

Quotazione argento

Negli ultimi mesi, per i trader e gli investitori, è cresciuto l’interesse per il mercato delle materie prime, con un’attenzione particolare alla quotazione dell’argento. L’argento è un metallo prezioso, che potrai comprare fisicamente o su cui investire in borsa. Utilizzato nell’industria, nel settore della gioiellerie, in campo elettronico e in quello medico, nell’ultimo anno, il prezzo dell’argento ha perso oltre il 21%.

A incidere sul suo andamento vi è stata la situazione collegata al Covid-19, la quale ha ridotto la richiesta della domanda, oltre a rendere più difficile l’esportazione dai principali Paesi produttori, come Cina, Perù e Messico.

Considerato un bene rifugio come l’oro, oggi l’argento ha recuperato il 12% del suo valore, raggiungendo un prezzo interessante. Se stai valutando di investire in questo metallo prezioso, di seguito avrai la possibilità di conoscere come funziona il mercato dell’argento, la sua quotazione in grammi e quali sono le migliori piattaforme per comprarlo.

Cos’è l’argento

Cos'è l'argento

L’argento è un metallo prezioso come l’oro, il palladio e il platino con una storia millenaria. Il suo utilizzo risale al 3.000 a.C., quando venivano utilizzato sia come elemento per la creazione di oggetti, sia come forma di moneta di scambio. Nell’arco dei secoli, il suo impiego in ambito finanziario ha spesso superato quello dell’oro, data la maggiore disponibilità e un valore ridotto.

Ciò ha portato a una forte spinta nella produzione del metallo prezioso, con una crescita costante. In particolare, la sua duttilità e la facile lavorazione lo hanno reso idoneo anche in altri settori commerciali, aumentando la sua diffusione. Basta considerare che agli inizi del nuovo millennio, con il boom dell’era tecnologica, la quantità di argento richiesta si aggirava intorno alle 120 milioni di once. Oggi, dopo 20 anni, il valore è quasi triplicato.

Dove si impiega oggi l’argento

Quali sono gli impieghi dell’argento? Questo metallo prezioso è tra i più ricercati grazie al fatto di essere resistente, malleabile e adattabile a diversi usi. Ecco quali sono i comparti che lo richiedono:

  • nel settore tecnologico è impiegato per realizzare semiconduttori, batterie e chip;
  • in ambito medico è indispensabile per l’odontoiatria, l’applicazione delle nanotecnologie e la creazione di macchinari specifici;
  • è un elemento utilizzato anche in ambito industriale nelle saldature;
  • l’impiego dell’argento è preponderante anche nel settore dei film e della fotografia;
  • è un elemento presente nei pannelli fotovoltaici e nei sistemi di interscambio termico;
  • viene impiegato per purificare l’acqua.

Oltre ad essere un bene di mercato, l’argento viene preso come riferimento dagli analisti dell’andamento delle borse. Infatti, per alcuni economisti, in quanto bene di rifugio, la quotazione dell’argento può essere indicativa per evidenziare eventuali fasi di crisi, come quella odierna, che ha visto il crollo dei mercati di tutta Europa e del NASDAQ, oppure eventuali segnali di ripresa.

Quotazione argento oggi in euro

Quotazione argento in euro

Se da un lato la storia dell’argento fisico è antichissima, solo negli anni 70’ è diventato un asset di mercato con la quotazione in borsa e rientrando tra le commodities. Il prezzo dell’argento di norma è calcolato in dollari americani. Il valore di quello fisico, definito fix, viene stabilito a Londra, presso il mercato LBMA, la London Bullion Market Association.

La quotazione è pubblicata alle 12 ora italiana, utilizzando l’unità di misura dell’oncia troy. In linea di massima, questa corrisponde a 31,10 grammi. Inoltre, in quanto commodities, sarà possibile investire attraverso i future, strumenti derivati che riproducono l’andamento di un asset sottostante. Quello più seguito è lo XAG/USD presente nel Nymex, il listino delle materie prime americano.

Quotazione argento al grammo

Tipologia argentoPercentualePrezzo in grammiPrezzo al kg
80080%0,32€320€
925 (argento sterling)92,5%0,53€530€
999 argento puro100%0,63€627€

Quanto vale un grammo di argento? Per calcolare il prezzo, dovrai dividere il valore della quotazione giornaliera per il numero di grammi previsto da un’oncia. Quindi un gr di argento avrà un prezzo compreso tra i 0,63€ e i 32€, mentre 1 kg di argento oscilla tra i 320€ e i 627€.

Questa variazione della quotazione è collegata a due fattori:

  1. percentuale di argento;
  2. tipologia di argento.

Infatti, questo metallo, come nel caso della quotazione dell’oro, prevede un grado di purezza variabile in base alla tipologie di leghe che vengono utilizzate. Il calcolo è fatto in percentuale o in millesimi.

Si avranno in questo modo tre tipologie di argento:

  • 800;
  • 925;
  • 999.

Quotazione argento 800

La versione di argento 800 è quella considerata più bassa, dato che è presente solo l’80% del metallo prezioso e il restante 20% è composto da altri materiali non nobili. Viene spesso utilizzato negli oggetti di bigiotteria, oppure all’interno di macchinari o di altri prodotti commerciali.

Quotazione argento 925

Prezzo argento 925

La versione 925 prevede una percentuale pari al 92,5%. Solo il 7,5% è composto da leghe. È un argento molto pregiato, per questo viene anche definito come sterling.

Dato il suo valore, è utilizzato nella produzione di gioielli come:

  • anelli;
  • bracciali;
  • orecchini;
  • ciondoli;
  • orologi.

Inoltre, è disponibile anche in lingotti che potrai acquistare come forma di investimento, oltre ad essere impiegato nella produzione di posate e oggetti di lusso.

Quotazione argento 999

L’argento 999 è la versione che prevede la massima purezza nella sua composizione. Per questo viene definito argento puro ed è presente solo in lingotti da investimento.

Quotazione argento usato o puro

Quotazione argento usato o puro

L’altro aspetto che incide sulla quotazione dell’argento è la tipologia di lavorazione. Se è presente in lingotti verrà definito argento puto. È quello utilizzato per vendite commerciali, ad esempio se vuoi investire nella versione fisica.

Un mercato parallelo è quello dell’argento usato, che fa riferimento alla vendita del metallo proveniente da oggetti di valore: dai gioielli alle stoviglie, dalle brocche ad eventuali altri prodotti di artigianato. In questo caso il prezzo verrà stabilito di volta in volta presso un negozio di Compro Oro, in base alla qualità di argento presente.

Quotazione argento in tempo reale

La quotazione dell’argento nell’ultimo mese ha segnato un +12%, andando a recuperare parte della perdita avvenuta dal mese di marzo 2022. Rispetto al 2021, la quotazione prevede ancora un valore con un -11%.

Questo rimbalzo ha portato il prezzo a superare la quota di 18 dollari, considerata una resistenza, spingendo molti economisti a ipotizzare una fase di crescita del mercato. A favorire questa idea vi è stato l’aumento dei tassi d’interesse della FED, che ha portato l’euro a guadagnare sul dollaro dopo la parità di quotazione avvenuta negli ultimi giorni.

Dall’altro lato, però, devi valutare che le commodities, rispetto alle normali previsioni di essere uno strumento anti-inflazione, in questi mesi hanno comunque subito un trend negativo di mercato. Ciò ha portato un’incertezza sugli investimenti in argento. In questa condizione diventa indispensabile valutare con attenzione il momento adatto per investire e come fare.

Come investire sull’argento

Come investire in argento

Nei momenti di crisi vi sono alcuni asset che tendono a non risentire delle situazioni geopolitiche e dell’aumento del tasso di inflazione. Per questo sono definiti beni rifugio. L’esempio tipico è l’oro e, per alcuni analisti, anche le criptovalute.

L’argento rientra tra questi asset: dato che se si esamina l’andamento storico, la sua quotazione spesso è andata controcorrente rispetto ai mercati.

Oggi, con una minaccia di una possibile recessione e l’aumento del costo dei beni di consumo, l’investimento in argento può essere molto interessante. Come fare? Avrai tre opportunità:

  1. trading commodities;
  2. ETF sull’argento
  3. comprare argento fisico.

1. Trading commodities con eToro

Logo eToro

Il trading commodities ti consente di investire sulle materie con i CFD. Questo acronimo identifica i contract for difference, uno strumento che ti permetterà di operare aprendo una posizione di acquisto e di vendita su un asset sottostante. Il grande vantaggio è quello di utilizzare un capitale ridotto, grazie alla presenza della leva finanziaria.

Ciò ti permette di investire anche importi minimi, aprendo comunque una posizione più ampia. Inoltre, potrai scegliere se puntare sulla crescita della quotazione dell’argento oppure su una fase di ribasso. Nel primo caso, otterrai un guadagno nel momento in cui il prezzo dell’argento crescerà. Viceversa, nella posizione definita short, punterai su un trend negativo.

Investire sui CFD è un’operazione che prevede una percentuale di rischio elevata, per questo ti dovrai affidare a uno dei migliori broker di trading CFD, come eToro. Questa piattaforma è riconosciuta dai principali organi di controllo come:

  • CySEC;
  • Consob;
  • FCA;
  • BaFin.

La presenza di un’autorizzazione ti garantisce sicurezza per il tuo denaro e tutela dei tuoi dati. Inoltre, disporrai di strumenti idonei per investire sul trading commodities, con una piattaforma intuiva e l’utilizzo di sistemi di trading automatico, come stop loss e take profit.

Infine, potrai operare senza commissioni, ma con l’applicazione di uno spread sul prezzo di acquisto o di vendita. Ciò significa che verrà aggiunto un differenziale tra il valore reale del future sull’argento e quello che acquisterai o venderai.

Leggi la nostra recensione su eToro.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

2. Comprare ETF sull’argento: Trade.com

Altra opportunità è quella di investire utilizzando un ETF. Gli Exchange Traded Fund sono fondi di investimento indicizzati. Ciò significa che il loro andamento farà riferimento a quello di un asset sottostante.

All’interno dei fondi sull’argento in alcuni casi sarà presente una serie di titoli di aziende che lavorano nel settore dei metalli preziosi. Inoltre, avrai anche la possibilità di investire direttamente su ETF che prevedono al loro interno un certo numero di commodities. Nella tabella seguente abbiano indicato alcuni dei migliori ETF sull’argento.

NomeGrandezza $CostoRendimento 3 anni
WisdomTree Physical Silver1.484 miliardi0,49%22%
Invesco Physical Silver211 miliardi0,19%30,27%
Xtrackers IE Phyical Silver200 miliardi0,40%30,85%

Gli ETF prevedono una strategia di investimento a lungo termine, per questo diventa indispensabile scegliere uno dei migliori siti multiasset, come Trade.com.

banner Trade.com

Avrai a disposizione un’interfaccia come la piattaforma MetaTrader4, impiegata anche dai trader professionisti, con tutti gli strumenti idonei per valutare l’andamento di un ETF: dai grafici in tempo reale alle notizie di mercato fino a un book a 5 livelli.

Inoltre, potrai investire con sicurezza i tuoi soldi grazie al riconoscimento dei principali enti di controllo. Trade.com si presenta come un broker conveniente, dato che non si applicano commissioni di operatività, ma uno spread sulle operazioni sulle commodities. Infine, avrai accesso a più di 2.100 asset per sviluppare la strategia di trading più adatta al tuo portafoglio titoli.

Leggi la nostra recensione su Trade.com.

Il tuo capitale è a rischio

3. Investire in argento fisico con BullionVault

Recensione BullionVault

Se disponi di liquidità potrai decidere anche di acquistare argento fisico. Ciò è possibile grazie a una piattaforma come BullionVault. È un sito nato nel 2008, facente parte dell’LMBA, ovvero il London Bullion Market, la principale associazione che gestisce il mercato dell’oro e dell’argento fisico.

Basta considerare che oggi sono più di 100.000 i clienti che utilizzano il sito, con oltre 3,8 miliardi di capitali investiti. BullionVault ti premette di acquistare lingotti d’argento che verranno conservati in appositi caveaux fino a quando non vorrai monetizzarli. Ciò aumenta il livello di sicurezza delle transazioni, dato che non avrai la preoccupazione di dover detenere questo metallo prezioso.

Inoltre, avrai ampia operatività sul mercato fisico, con la possibilità di effettuare in pochi step la compravendita e di avere tutte le informazioni, come quotazione e grafico in tempo reale. Infine, la piattaforma prevede costi competitivi e vantaggiosi.

Leggi la nostra guida su BullionVault.

Quotazione argento: previsioni e analisi future

Previsioni argento

Può essere un momento buono per investire sull’argento? Per rispondere a questa domanda devi prendere in considerazione le previsioni nel breve e medio termine. Infatti, sono diversi i fattori che vanno a incidere sull’andamento del prezzo dell’argento.

Tra quelli più significativi abbiamo analizzato:

  1. dati estrazione mineraria;
  2. rapporto oro-argento;
  3. influsso della quotazione del dollaro.

I maggiori Paesi produttori di argento sono: Cina, Messico, Perù e India. Negli ultimi anni la richiesta di questo metallo prezioso è rimasta sempre alta, ma ad influenzare la produzione vi sono state l’emergenza sanitaria e la guerra nell’est Europa. Inoltre, in base a dati recenti, la quantità di argento disponibile oggi è pari a 500.000 tonnellate. Una quantità che si andrà a ridurre nettamente nei prossimi anni, grazie alla grande richiesta nel settore tecnologico.

Altro aspetto da considerare è il rapporto tra oro/argento, ovvero la quantità di argento che è necessaria se vuoi acquistare un’oncia d’oro. Nel 2021 questa proporzione era pari a 90 once. Cosa significa questo dato? Un valore alto indica che l’argento sia un metallo favorito dagli investitori per gli scambi.

Infine, devi considerare anche la quotazione del dollaro. Infatti, il prezzo dell’argento viene espresso proprio utilizzando il rapporto con la valuta statunitense. Più il valore del dollaro è alto, come in questi giorni, più bassa sarà l’operatività su questo metallo. Viceversa, una quotazione più bassa rispetto all’euro porterà all’aumento della domanda di argento.

Quotazione argento: domande frequenti

Conviene investire in argento?

Oggi il prezzo dell’argento può essere considerato interessante, e negli ultimi giorni si è avuta una crescita del 12% del suo valore. Potrai valutarne le previsioni leggendo la nostra guida.

Quanto costa un kg di argento?

Il prezzo di un kg di argento varia in base a diversi fattori, oscillando tra i 350€ e i 627€.

Come comprare argento oggi?

Potrai comprare argento investendo su una delle migliori piattaforme di trading come eToro e Trade.com, attraverso gli ETF o i CFD, oppure comprando fisicamente l’argento su BullionVault.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia l’investimento in azioni e criptovalute, sia il trading di CFD.
Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 78% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se hai capito come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.

La performance passata non è un’indicazione dei risultati futuri. La storia di trading presentata è inferiore a 5 anni completi e potrebbe non essere sufficiente come base per la decisione di investimento. Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., che è autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

Gli investimenti in criptoasset sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi UE. Nessuna protezione per i consumatori. Possono essere applicate imposte sui profitti. Il tuo capitale è a rischio.
eToro USA LLC non offre CFD e non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda l’accuratezza o la completezza del contenuto di questa pubblicazione, che è stata preparata dal nostro partner utilizzando informazioni pubbliche non specifiche di eToro.

Luca Conti

Esperto di mercati finanziari e trader indipendente

Esperto di mercati finanziari e trader indipendente. Collabora con Finanza Digitale curando i contenuti dedicati al trading.

Lascia un commento