ETF, PAC e sostenibilità: ecco dove investono i giovani

Gli ETF piacciono ai giovani tra i 18 e i 34 anni, seguiti dai PAC e dagli investimenti in ESG, è quanto riportato da un’analisi della piattaforma di investimento Scalable Capital. Preferito il risparmio, rispetto al trading a breve termine sulle azioni.

investimenti gen z

Dove investono i giovani? Principalmente in ETF, meglio se con la formula dei piani di accumulo (PAC) e focalizzati sulla sostenibilità. È quanto riportato da un’analisi del broker Scalable Capital sulle preferenze dei suoi clienti per il 2023.

L’App di investimento e trading, nata nel 2014 e con sede a Monaco, oggi conta più di 600 mila clienti in Europa. Di questi, il 60% sono giovani di età tra i 18 e i 34 anni.

Tra i dati evidenziati, emerge come un cliente su due ha investito attivamente nel 2023. Di questi il 25% sono donne, con un incremento del 7% rispetto all’anno precedente.

E gli strumenti preferiti? Gli ETF sono andati per la maggiore rispetto al trading sulle azioni, con una buona fetta di trader che ha anche acquistato obbligazioni (visto l’aumento dei tassi di interesse).

Andiamo a scoprire più nel dettaglio quali sono state le preferenze dei giovani in Italia su Scalable.

ETF prima componente nei portafogli dei giovani

Attenzione al risparmio e nella scelta di strumenti diversificati come gli ETF. È questa la linea di fondo dell’analisi effettuata dagli esperti di Scalable Capital.

Il broker, con sede in Germania è oggi presente anche in Italia, Francia, Austria, Spagna e Paesi Bassi con più di 600 mila trader attivi, 16 miliardi di risparmi affidati e una percentuale pari al 60% di giovani appartenenti alla Generazione Z, con età tra i 18 ai 34 anni.

Nel report di fine anno, il broker riferisce che il numero di investimenti sugli ETF nel 2023 è raddoppiato. Oggi il 73% dei portafogli dei clienti giovani che rientrano nell’età tra i 18 e 34 anni prevede di comprare un ETF.

ETF broker Scalable Capital

Le principali motivazioni che rendono attraente gli exchange traded fund includono:

  • costi bassi;
  • prezzo unitario accessibile a tutti;
  • possibilità di diversificare il portafoglio con un unico prodotto;
  • rischi limitati.

A favorire la scelta di questi strumenti contribuiscono anche le caratteristiche del broker Scalable Capital: hai accesso a un numero ampio di ETF, su cui puoi investire con commissioni convenienti a partire da 0,99€, e in alcuni casi anche a costo zero.

Come cambiano gli investimenti con l’età

Gli investimenti dei giovani italiani, come dichiarato da Alessandro Saldutti, country manager di Scalable Capital, sono in linea con quelli dei trader degli altri Paesi europei.

In Italia, però, la quantità di ETF nei portafogli degli investitori è sopra la media: il 76% (3 su 4) possiede almeno un exchange traded fund, contro il 67% dei francesi o il 57% degli spagnoli.

Con l’aumentare dell’età, la percentuale cala leggermente. Passando alle generazioni precedenti, ai millennial e poi ai boomer, la quota di ETF si riduce al 60%, con un rapporto inversamente proporzionale all’età.

Quali sono gli ETF più acquistati?

Gli ETF preferiti dai giovani nel 2023 sono stati quelli che replicano indici con un benchmark diversificato di azioni.

Ad esempio, il 67% degli utenti ha acquistato nel corso dell’anno almeno un ETF su Paesi emergenti.

Gli investitori hanno mostrato un certo interesse per gli exchange traded fund su India, Cina, ma anche la Corea del Sud e il Giappone.

Ecco quelli più ricercati e acquistati su Scalable:

  • Xtrackers MSCI Korea UCITS ETF;
  • IShare MSCI EM Asia UCITS ETF;
  • Invesco MSCI China Technology All Shares Stock Connect UCITS ETF.

Inoltre, l’aumento dei tassi di interesse ha portato l’attenzione dei più giovani anche sul settore degli ETF obbligazionari, con una prevalenza di quelli a medio termine più che raddoppiati nel 2023.

Piani di accumulo (PAC) e risparmio

Altro dato interessante è l’attenzione dei giovani al risparmio. In media i clienti di Scalable Capital investono regolarmente con il broker un importo di 450€ al mese, prediligendo l’utilizzo di uno strumento innovativo presente sulla piattaforma, come il PAC (Piano di accumulo del capitale), con una media di un minimo di 4 PAC per utente.

PAC Scalable Capital News

Un sistema interessante in cui è possibile creare un piano di investimento a partire da 1€, inserendo al suo interno azioni, fondi, crypto, oppure uno o più ETF.

Anche in questo caso gli exchange traded fund sono tra gli asset più richiesti. Investendo una piccola somma costante in un paniere diversificato di titoli, la volatilità viene diluita e gli effetti di possibili correzioni dei mercati attenuati.

Al primo posto come risparmiatori vi è la fascia di età tra i 25 e i 34 anni con un 39% di operazioni sui piani di accumulo. Invece, al secondo posto si collocano i clienti tra i 35 e i 44 anni, con investimenti pari al 30%.

Infine, a incentivare la propensione al risparmio, vi è anche l’offerta del broker di un conto remunerato fino al 4%, per i nuovi clienti, una soluzione assimilabile a un conto deposito svincolabile in qualsiasi momento per investire.

Investimenti in ESG

Se da un lato il 2023 è stato l'anno di esplosione dell'intelligenza artificiale, dall'altro la maggior parte degli investitori ha premiato settori come:

  • energia pulita;
  • cambiamento climatico;
  • attività con alti standard ESG.

L’investimento in prodotti sostenibili sta crescendo nel tempo. Basti considerare che, nella scelta di un ETF o di un asset azionario e obbligazionario, il 32% dei clienti predilige attività che hanno criteri ESG.

Inoltre, nella prima metà del 2023, circa l’1% di tutti i flussi di cassa dei portafogli di Scalable Capital si basavano su prodotti sostenibili.

Azioni più comprate dai giovani

E per quanto riguarda le azioni? Il broker propone un paniere di oltre 7.800 titoli dei principali mercati mondiali, e con la possibilità di investire senza un volume minimo d’ordine.

Tra le azioni più ricercate nel 2023 dominano i giganti della tecnologia americani, oltre alla banca più grande in Italia:

  • Amazon;
  • Apple;
  • Alphabet;
  • Microsoft;
  • Nvidia;
  • Tesla;
  • Intesa Sanpaolo.

Gennaro Ottaviano

Autore senior per FinanzaDigitale

Laurea in Economia Aziendale, conoscitore di borse, mercati e investimenti finanziari. Ho competenze di diritto e gestione societaria, con esperienze amministrative. Scrivo di diritto, economia, finanza, marketing e gestione delle imprese.

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche: