News > Nasdaq 100 Ribilanciamento

NASDAQ 100 prepara un ribilanciamento per smorzare il peso dei Magnifici Sette

Le azioni dei "magnifici sette" dominano il Nasdaq 100, ma presto verranno ridistribuite le ponderazioni per affrontare la sovraconcentrazione. Cosa potrebbe accadere?

+ Perché fidarti di Finanza Digitale
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Aggiornato il:

Tempo lettura:
3 min
+ Fidati di Noi
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Aggiornato il:

Tempo lettura:
3 min
migliori azioni nasdaq

Il Nasdaq 100 si prepara ad aggiustare le ponderazioni dei suoi 100 componenti, con le azioni delle “magnifiche sette” aziende che attualmente rappresentano più della metà del peso dell’indice:

Il riequilibrio speciale del Nasdaq 100, che include i 100 maggiori componenti non finanziari del Nasdaq, avverrà prima dell’apertura del mercato lunedì 24 luglio per affrontare la sovraconcentrazione nell’indice ridistribuendo le ponderazioni.

I cambiamenti nelle ponderazioni saranno annunciati venerdì 14 luglio, ma nessuna azione verrà aggiunta o rimossa. Quali potrebbero essere quindi le conseguenze?

Come vengono ponderati i componenti del Nasdaq 100

Come vengono ponderati i componenti del Nasdaq 100

Come vengono ponderati i componenti del Nasdaq 100? L’indice Nasdaq 100 è un indice di capitalizzazione di mercato modificato.

La valutazione di mercato è il fattore dominante, ma viene utilizzata una metodologia per limitare la sovraconcentrazione.

Le sette maggiori aziende del Nasdaq 100 rappresentano il 55% dell’indice. È probabile che questa ponderazione combinata venga ridotta.

È inoltre possibile che ci siano significativi cambiamenti nelle ponderazioni all’interno di questi sette giganti, riportati nella tabella seguente con la relativa ponderazione e la capitalizzazione di mercato.

Azienda% Nasdaq 100Market Cap (trilioni $)
Microsoft (MSFT)12,91%2,51
Apple (AAPL)12,47%2,99
Alphabet (GOOG)7,39%1,52
Nvidia (NVDA)7,04%1,05
Amazon (AMZN)6,88%1,33
Tesla (TSLA)4,50%0,87
Meta Platforms (META)4,31%0,75
TOTALE55,50%11,02

Le ponderazioni attuali mostrano che la capitalizzazione di mercato è il fattore predominante, ma non l’unico.

Dalla tabella, si evince come le azioni di Microsoft hanno la maggiore ponderazione, pari al 12,91%, mentre le azioni di Apple hanno una ponderazione del 12,47%, nonostante una capitalizzazione di mercato di $2,999 trilioni rispetto ai $2,51 trilioni di Microsoft.

Le azioni di Google hanno una ponderazione del 7,39%, considerando le classi di azioni GOOGL e GOOG combinate, invece le azioni di Nvidia sono salite al 7,04% di ponderazione nel Nasdaq 100, grazie alla sua capitalizzazione di mercato di $1,05 trilioni.

Questa è una ponderazione leggermente superiore rispetto alle azioni di Amazon (6,88%), nonostante quest’ultima abbia una valutazione significativamente più alta di $1,33 trilioni.

Le azioni di Tesla e Meta Platforms completano i primi sette membri, con ponderazioni che si attestano rispettivamente al 4,50% e al 4,31%.

Ribilanciamento NASDAQ 100: perché?

Ribilanciamento NASDAQ 100

Le Magnifiche Sette fanno brillare nel 2023 l’ETF Invesco QQQ (QQQ), che segue il grande indice di Nasdaq e che è salito del 37,5%.

Invece, l’ETF First Trust Nasdaq 100 Equal Weighted Index (QQEW), che attribuisce lo stesso peso a tutte e 100 le azioni, è salito solo dell’18,8%.

Ciò riflette in larga parte i movimenti massicci dei mega capitalizzati di quest’anno. Le azioni di NVDA sono quasi triplicate e attestano un +191%, le azioni di META sono schizzate del +141%, mentre quelle di TSLA sono aumentate del +123%.

Le azioni di AMZN sono balzate del 54,5%, mentre le azioni di AAPL sono aumentate del 47% e quelle di MSFT del quasi +41%. Le azioni di Google sono ancora in rialzo del 35%.

Esiste tuttavia una certa preoccupazione che questo gruppo di aziende stia distorcendo la salute complessiva del mercato azionario ed è probabilmente questo che ha spinto il riequilibrio speciale.

Ribilanciamento NASDAQ 100: quali conseguenze?

Ribilanciamento NASDAQ 100 quali conseguenze

Il riequilibrio speciale del Nasdaq 100 influenzerà i prezzi delle azioni?

Il riequilibrio speciale del Nasdaq 100 determinerà spostamenti nell’allocazione delle azioni tra ETF come QQQ e fondi comuni che seguono l’indice.

Potrebbero quindi verificarsi guadagni o perdite isolate, magari al momento dell’annuncio dei cambiamenti previsti il 14 luglio, tuttavia, gli impatti potrebbero essere modesti.

Inoltre, un numero molto maggiore di capitali segue lo Standard & Poor’s 500, motivo per cui i cambiamenti dei componenti dell’S&P 500 attirano molta più attenzione rispetto alle mosse del Nasdaq 100, essendo il primo un indice ponderato unicamente in base alla capitalizzazione di mercato.

Articoli correlati:

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche: