Carte con prelievi illimitati: è possibile?

Come fare a disporre di una carta con prelievi illimitati o quasi

Carte con prelievi illimitati

Esistono carte di credito con prelievi illimitati? È un quesito che ti sarai posto se stai cercando lo strumento di pagamento più adatto alle tue necessità. Infatti, quante volte ti sei trovato con la necessità di disporre di una somma di denaro liquida, ma eri fuori degli orari per effettuare un’operazione allo sportello?

Siamo andati a indagare su questa tipologia di strumento di pagamento per verificare se esistono carte con prelievi illimitati e quali possano essere considerate le migliori o le eventuali alternative. Di seguito troverai tutte le informazioni utili.

Carte con prelievi illimitati: esistono?

Carte con prelievi illimitati è possibile?

Rispondiamo subito a questa domanda. Oggi non sono presenti carte che prevedono prelievi illimitati. Infatti, il termine illimitato generalmente si associa alle operazioni bancarie, alla possibilità di avere un ampio plafond sul conto, oppure ai trasferimenti di denaro.

Per quanto riguarda i prelievi, tutte le carte hanno sempre un importo di operatività con un tetto massimo stabilito. È la natura stessa di questo prodotto di pagamento a imporre un limite.

Le carte di pagamento nascono proprio come strumento alternativo al contante, per offrire la possibilità di effettuare acquisti e transazioni in maniera sicura e con la massima libertà. Per questo avrai l’opzione di eseguire prelievi, ma in maniera limitata.

Inoltre, devi considerare anche le nuove normative di legge che hanno portato a ridurre l’utilizzo dei contanti, favorendo gli acquisti con le tessere di pagamento. Un discorso a parte riguarda i migliori conti online, i quali non prevedono sportelli reali. In questo caso particolare avrai l’opportunità di disporre di una più ampia possibilità di liquidità. 

Classifica migliori carte per i prelievi

Stilare una classifica non è semplice, dato che lo sviluppo delle banche online e di quelle smart ha portato a un numero crescente di carte di pagamento che possono essere valide alternative per la liquidità. Alcune sono a costo zero, altre offrono servizi integrati molto accattivanti. Vi sono, per esempio, anche carte business, molto utili se disponi di partita IVA.

Tra queste diverse soluzioni, siamo andati a valutare quelle che offrono la possibilità di prelevare un importo di denaro maggiore.

Carte con prelievi illimitati o quasi Limite di prelievo giornaliero Prelievo mensile 
1. N261.000€ – 5.000€20.000€
2. Revolut3.000€20.000€
3. Hype250€ a 500€1.000€ ai 10.000€
4. Tinaba250€7.000€
5. Carta Widiba2.340€5.400€
6. Easy Plus Credit Agricole2.500€2.500€-5000€

Come hai letto, tutte le carte prevedono dei limiti, anche se ampi. Questi sono collegati sia all’aspetto temporale, sia all’importo prelevabile. Questi due fattori sono strettamente connessi fra di loro. In linea di massima, come puoi notare dalla tabella precedente, si distingue tra un limite temporale:

  • giornaliero; 
  • mensile.

Quindi, in base alla tipologia di carta, si potrà arrivare anche a prelievi nell’arco di un mese che raggiungono i 20.000€.

Prelievi illimitati e carte di pagamento

Prelievi-illimitati-le tipologie-di-carte

Per rendere la nostra indagine a 360°, siamo andati ad analizzare tutte le tipologie di strumenti di pagamento per verificare se vi sono possibilità di effettuare operazioni di prelievo illimitato.

Oggi le carte disponibili sono:

  • bancomat (carte di debito);
  • prepagate;
  • carte conto con IBAN;
  • carte di credito.

Andiamo brevemente a considerare le singole caratteristiche. I bancomat sono tessere collegate direttamente a un conto corrente. Quindi puoi prelevare il denaro solo se questo è disponibile sul saldo.  Ti potresti aspettare di avere strumenti con prelievi illimitati. Invece, potrai prelevare in alcuni casi solo un massimo di 250€ al giorno.

Passiamo alle versioni prepagate, molto utili se vuoi avere una carta di pagamento senza conto corrente. Le limitazioni sono più ridotte, dato che prevedono un loro plafond interno. Infatti, avrai la possibilità di utilizzare tutto il saldo presente nella carta. Per i prelievi? Rimane sempre un budget giornaliero o mensile.

Altra considerazione riguarda le carte-conto, ovvero quelle versioni di prepagate che presentano un IBAN bancario. In questo caso, troverai diverse opportunità, come vedremo più avanti, con prelievi che possono arrivare anche a 20.000€ mensili, ma comunque limitati.

E se disponi di una carta di credito? In primo luogo, avrai un plafond di spesa massimo in base alla banca che l’ha emessa. I prelievi sono comunque molto limitati. Un esempio è la carta American Express, che ti offre ampi margini di utilizzo per gli acquisti, ma un importo mensile di prelievo basso.

Prelievi illimitati: l’importanza dei limiti 

Limiti ai prelievi

Prima di valutare le possibili alternative, di seguito andremo a considerare il rapporto limiti e sicurezza. Infatti, un prodotto con prelievi illimitati permetterà di utilizzare tutto il denaro presente all’interno di un conto o di una carta prepagata.

Un qualcosa che, se da un alto è un tuo diritto, dall’altro ha delle conseguenze dirette sulla:

  • gestione del denaro;
  • eventuali violazioni alla sicurezza.

Si deve considerare che, anche in una banca tradizionale, non è possibile prelevare somme di denaro illimitate allo sportello, ma ogni istituto pone un tetto massimo alla disponibilità dei contanti. Inoltre, grazie ai limiti di operatività, si potrà avere una gestione attenta dei propri soldi, evitando spese eccessive che alla fine del mese non permettono di far quadrare il budget economico.

Un altro aspetto da valutare è cosa succede se si subisce una violazione della sicurezza della carta. Immagina di avere uno strumento con prelievi illimitati. In poche operazioni il tuo conto verrà svuotato da un malintenzionato. Certo, come vedremo nella nostra classifica, esistono delle versioni che ti offrono una maggiore libertà di prelevare i contanti, ma comunque è sempre presente un tetto giornaliero e mensile. Quindi diffida di tutte quelle offerte di carte con prelievi illimitati.

Carte con prelievi illimitati: alternative

Alternative

In alternativa alle carte con prelievi illimitati, oggi sono disponibili online e presso i principali istituti bancari, strumenti che ti offrono un’ampia operatività.

Ciò significa che disporrai di un margine elevato per tutte le principali funzioni:

  • pagamenti;
  • acquisti online;
  • operazioni presso i POS;
  • prelievi agli ATM.

Ribadiamo che non avrai delle carte con prelievi illimitati, ma potrai comunque disporre dei tuoi soldi anche con cifre importanti in caso di necessità. In questo modo potrai mantenere un elevato regime di sicurezza, grazie alle nuove tecnologie Fintech con un controllo in tempo reale dei prelievi, alert per ogni operazione e la possibilità di cambiare il codice PIN ogni volta che effettui un’operazione.

1. N26

Carta N26

Nella nostra classifica, al primo posto si può collocare N26, una carta di debito MasterCard disponibile sia nella versione Business, sia in quella per privati, molto utilizzata grazie al fatto che si combinano affidabilità e ampie funzionalità.

Infatti, N26 è un prodotto smart collegato all’omonima Banca N26 Gmbh con sede a Berlino, una realtà solida e sempre attenta all’innovazione. Potrai aprire comodamente, attraverso l’app mobile, un conto corrente, con la possibilità di scegliere tra quattro tipologie di pacchetti:

  • Standard;
  • Smart;
  • You;
  • Metal.

Vediamo però le caratteristiche di operatività e, in particolare, dei prelievi delle carte di debito. L’importo che potrai disporre ogni giorno varia da un minimo di 1.000€, nel conto Standard, a un massimo di 5.000€, nelle versioni Metal. Inoltre, in un mese avrai l’opportunità di prelevare anche fino a 20.000€ su tutti i conti.

Un altro grande vantaggio è che, rispetto ad altre tipologie di carte, avrai l’opportunità di gestire dall’app i limiti di prelievo ampliandoli entro i canoni previsti dai singoli conti. Se sei interessato a scoprire tutte le particolarità di questo strumento ti invitiamo a leggere la nostra recensione su N26

2. Revolut

Carta prepagata revolut

Una valida alternativa per disporre di ampie possibilità di prelievo è quella di scegliere Revolut. Disporrai di un conto corrente con IBAN europeo e l’opportunità di attivare diversi pacchetti di abbonamento: Standard, Plus, Premium e Metal. A ognuno di essi è collegata una carta di debito appartenente al circuito MasterCard o VISA in base alla nazione da cui effettui la richiesta.

Il conto Revolut riflette in pieno tutta l’evoluzione della finanza online, dato che attraverso l’app avrai la possibilità di gestire in tempo reale la tua carta di debito oltre ad attivare una serie di servizi opzionali.

Per esempio:

  • disporrai di statistiche di spesa;
  • avrai un conto con più di 30 valute presenti;
  • potrai richiedere una carta per i minori;
  • avrai accesso al sistema Salvadanaio;
  • sono disponibili una serie di assicurazioni.

Tra i suoi punti di forza vi è un’ampia operatività nelle transazioni. Infatti, potrai effettuare acquisti senza preoccuparti dei limiti e prelevare fino a un massimo di 3.000€ giornalieri. Infine, in base alla tipologia di pacchetto che attivi, avrai un certo numero di operazioni gratuite allo sportello. Leggi la nostra recensione su Revolut.

3. Carte con prelievi illimitati (o quasi): Tinaba

Carta Tinaba

Oggi sono presenti alcune carte prepagate in cui si combina la possibilità di effettuare ampi prelievi con un rapporto costi servizi elevato come Tinaba. Un prodotto che si basa sulla solidità di un istituto di credito come Banca Profilo che può essere considerato tra i gruppi bancari più affidabili in Italia. A questo proposito leggi la nostra recensione sulle banche più sicure.

Un conto smart, flessibile e disponibile sia per chi ha partita IVA, con la versione business, sia per i privati. Tinaba è una di quelle realtà in cui, con un unico conto, disporrai di diversi servizi che ti permetteranno di gestire al meglio il tuo denaro dallo smartphone.

Tra questi non è previsto un Bancomat, ma una carta prepagata. Questa soluzione ti permette di combinare tutti i vantaggi di uno strumento di pagamento innovativo, con la sicurezza per ogni tua operazione e la massima libertà nel gestire i tuoi soldi. 

Infatti, potrai trasferire sulla tua carta il denaro che preferisci fino a un importo di 12.500€. Il prelievo giornaliero va da un minimo di 25€ a un massimo di 250€. In un mese puoi utilizzare la somma presente nel plafond della carta fino a 7.000€.

Se vuoi conoscere tutti i vantaggi di questa versione prepagata, puoi leggere la nostra recensione sul conto Tinaba.

4. Carta Hype

Carta Hype

Hype è un prodotto smart nato nel 2015 dall’idea del Gruppo Banca Sella. L’idea ha riscontrato sin da subito ampio successo da parte dei clienti, grazie al fatto di gestire le proprie spese attraverso il cellulare e con la massima semplicità.

Nel 2020 Hype si è trasformato in un Istituto di Moneta Elettronico riconosciuto dalla Banca d’Italia, offrendo ai clienti nuove opportunità. Avrai accesso a diverse tipologie di conti e strumenti di pagamento:

  • Start: avrai una carta prepagata con IBAN;
  • Hype Next: disporrai di un conto corrente a cui è collegata una carta di debito MasterCard;
  • Hype Premium: prevede le stesse caratteristiche della versione precedente, ma con maggiore operatività.

In Hype avrai accesso a un prodotto in cui la tecnologia applicata alla finanza ti permette di impiegare un unico strumento per:

  • pagare;
  • gestire il tuo denaro;
  • risparmiare;
  • investire;
  • guadagnare spendendo con il cashback.

Se vuoi conoscere tutti i vantaggi di sottoscrivere un conto Hype, ti basterà leggere la nostra recensione. Andiamo a vedere l’aspetto riguardante i prelievi. Con Hype potrai ogni giorno disporre dai 250€ ai 500€ in contanti con un massimo di prelievo mensile tra i 1.000€ e i 10.000€. Le opportunità variano in base alla tipologia di abbonamento, dato che i limiti si riducono man mano che passi dalla versione Start di base alle carte di debito collegate ai conti Next e Premium.

5. Carta Widiba

Logo Carta Widiba

Nella classifica delle carte con prelievi illimitati o quasi, un posto è occupato dalla carta prepagata Widiba. Uno strumento collegato all’omonimo conto e realizzata dal Gruppo Monte dei Paschi di Siena, al fine di rispondere alle necessità di concentrare in un unico strumento una serie di servizi Fintech.

Con Widiba avrai accesso a un conto smart, con tutte le caratteristiche di sicurezza di un gruppo bancario tradizionale, ma anche con funzionalità aggiuntive molto utili. In particolare, viene considerata tra i migliori conti deposito grazie al fatto di disporre dell’opzione di un deposito titoli vincolato o libero.

È una carta progettata per offrirti la massima libertà nell’utilizzare i tuoi soldi. Ciò è stato possibile dato che sono stati inseriti dei limiti di operatività molto ampi. Andiamo a vedere quali sono:

  • acquisti: avrai l’opportunità di spendere fino a 2.500€ con una sola operazione;
  • prelievi giornalieri: il tetto massimo di disponibilità è 2.500€;
  • transazioni mensili ATM: avrai la possibilità di prelevare fino a 10.000€.

6. Easy Plus di Crédit Agricole

Carta Easy Plus

Chiudiamo la nostra classifica delle carte con prelievi quasi illimitati, andando a considerare la Easy Plus di Crédit Agricole. È una carta di debito collegata al tuo conto corrente con un costo vantaggioso, dato che prevede un canone annuo di soli 24 €, a cui si aggiungono 5 € per la sua emissione.

Avrai a disposizione una delle tessere più sicure per effettuare i prelievi, grazie alla funzionalità di personalizzazione del PIN che potrai cambiare ogni volta che esegui un’operazione al bancomat. Ciò ti permette di avere la massima certezza che sarai protetto da eventuali tentativi di malintenzionati. 

L’estrema affidabilità di questo strumento ha permesso a questo gruppo bancario di darti l’opportunità di effettuare prelievi con importi superiori alla media.

È una carta di debito, quindi si dovrà tenere presente che potrai ottenere una liquidità solo se hai un saldo disponibile sul tuo conto corrente. Quanto è possibile prelevare? Nell’arco di una giornata il plafond è di 2.500€, da eseguire presso gli sportelli ATM del gruppo. Infine, in un mese potrai prelevare fino a 5.000€.

Carte con prelievi illimitati: domande frequenti

Esistono carte con prelievi illimitati?

No, le carte con prelievi illimitati non possono essere richieste, ma leggendo il nostro articolo avrai a disposizione valide alternative che ti offrono un’ampia capacità di prelievo.

Quali sono le carte con in limite di prelievo elevato?

Le migliori carte che dispongono di ampie opportunità di prelievi sono diverse e potrai valutare tutte le loro caratteristiche leggendo la nostra guida.

Perché non esistono carte con prelievi illimitati?

Al fine di offrirti una maggiore sicurezza per il tuo denaro, tutte le tipologie di strumenti di pagamento prevedono una serie di limiti ai prelievi e alle operazioni.

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento