Come si fa a guadagnare con Pinterest

Il social network Pinterest presenta diversi metodi attraverso cui monetizzare le tue passioni, sponsorizzare un blog e aumentare le vendite del tuo e-commerce. Scopri quali sono e come metterli in pratica.

Come guadagnare con Pinterest

Pinterest è un social network per la condivisione di foto, dove puoi trovare ricette di biscotti, idee per un regalo, suggerimenti per gli allenamenti e soluzioni per montare in modo alternativo mobili IKEA. A queste e tante altre foto, sui temi più vari, puoi aggiungere anche la possibilità di guadagnare.

Con 416 milioni di utenti nel mondo attivi ogni mese e 200 miliardi di pin, Pinterest può essere inserita tra le migliori app per guadagnare soldi veri, allo stregua di social network come Telegram e Facebook Meta.

È un valido strumento sia se hai una passione personale, sia se hai un blog oppure un e-commerce. Oggi l’83% degli utenti di Pinterest compra online utilizzando come base questa piattaforma, mentre la restante parte la utilizza per trovare idee dalle quali prendere spunto (si pensi per esempio ai tatuaggi o all’arredamento della propria casa).

Sono numeri che possono rendere interessante aprire un account. Se hai già un tuo profilo attivo, seguendo i nostri consigli, potrai sfruttare al massimo le sue potenzialità e provare anche a monetizzare con Pinterest.


Cos’è e come funziona Pinterest

Cos'è Pinterest

La piattaforma Pinterest è un social network nato nel 2010, uno strumento attraverso cui comunicare con le immagini, condividendo e creando collezioni multimediali in una sorta di lavagna virtuale.

Nel momento in cui salvi un contenuto creato da te o pubblicato da altri, stai generando un pin, una sorta di post con immagine che potrai raggruppare all’interno di una tavola – la bacheca – in base al tema scelto. Rispetto a una piattaforma come Instagram, in cui le immagini vengono pubblicate in ordine cronologico, Pinterest prevede il raggruppamento in categorie.

Ciò lo rende molto utile se vuoi condividere un’attività, esaltare un prodotto o metterlo in evidenza, una caratteristica apprezzata dalle aziende che desiderano sponsorizzare le proprie attività sui social.

Inoltre, prevede una versione per desktop altrettanto funzionale quanto quella per smartphone. Questi fattori hanno reso Pinterest uno strumento molto amato dalle imprese, ma non solo. Vediamo come utilizzarlo per guadagnare.

Come guadagnare con Pinterest

Iniziamo subito con il ribadire che guadagnare con Pinterest è possibile, ma richiede una certa dedizione, tempo e  la necessità di seguire alcuni consigli. Per certi aspetti, il procedimento è simile a piattaforme come YouTube e OnlyFans, che richiedono una registrazione, un certo numero di follower e la scelta di una strategia per iniziare a monetizzare.

Login Pinterest

Nel caso di Pinterest avrai però alcune potenzialità in più. Ad esempio, potrai decidere di creare un account sia come persona fisica, sia come utente business. Una differenza importante, dato che in questo secondo caso avrai accesso a diverse funzionalità utili per pubblicizzare i tuoi prodotti. Inoltre, aumentare i contatti è più semplice, dato che tutti potranno avere accesso al tema del tuo pin.

Devi considerare che non potrai vendere i tuoi articoli in maniera diretta, ma comunque avrai accesso a una serie di sistemi che ti permetteranno di portare gli utenti sul tuo blog o al tuo e-commerce.

Le soluzioni per monetizzare su Pinterest sono diverse. Tuttavia, possono essere raggruppate in 4 categorie:

  • guadagnare utilizzando il tuo e-commerce;
  • utilizzare i link di affiliazione;
  • monetizzare con il tuo blog;
  • guadagnare senza avere un blog.

Leggi anche come guadagnare 20 euro subito.

Per iniziare dovrai registrarti, come persona fisica oppure come azienda. Un procedimento semplice, dato che puoi farlo direttamente dall’app disponibile per iOS o per Android, oppure utilizzando la versione desktop. A questo punto, avrai accesso a una serie di possibilità attraverso cui potresti ottenere un eventuale guadagno.


Come guadagnare con Pinterest: crea traffico verso il tuo e-commerce

Il primo sistema che ti permette di guadagnare con Pinterest è utile se hai già un e-commerce e vuoi quindi incrementarne il traffico. Infatti, Pinterest non permette di vedere prodotti direttamente dalla piattaforma, ma potrai invitare gli utenti a visitare i tuoi articoli esterni. Se vendi prodotti online, questa soluzione è molto utile anche perché richiede pochi passaggi.

Crea traffico sul tuo e-commerce

Prima di iniziare, devi verificare quali sono gli articoli che possono essere pubblicizzati su Pinterest. Ad esempio, contenuti per adulti, armi, alcol, prodotti finanziari, integratori per la perdita di peso, contenuti sensibili e animali sono solo alcuni dei prodotti che vengono vietati.

Il sistema per incrementare traffico al tuo e-commerce è semplice. Ti basterà creare una foto accattivante e inserire una spilla, ovvero un’icona di piccole dimensioni collocata quasi sempre in basso, a destra del pin e che contiene al suo interno il link del prodotto. Cliccandoci sopra l’utente sarà inviato sul sito dell’e-commerce

Inoltre, i pin si aggiorneranno in automatico se effettui dei cambiamenti sul tuo sito. Devi solo attendere 24 ore per vederli approvati.


Come guadagnare su Pinterest con i link di affiliazione

Logo Amazon

Se hai aderito al programma di affiliazione Amazon creando un account Associates, potrai provare a guadagnare utilizzando i pin di Pinterest.

Oggi questo sistema è tra quelli più utilizzati per disporre di una rendita passiva. Infatti, con il marketing di affiliazione ti basterà sponsorizzare sul tuo blog o sulla tua pagina web i prodotti di Amazon: se vengono comprati dal cliente, otterrai un 5% sul totale della vendita.

Come funziona l’affiliazione di Pinterest? Potrai inserire all’interno del tuo pin il link di Amazon. In questo modo, quando un utente cliccherà sull’immagine, potrà accedere direttamente al sito del marketplace ed effettuare l’acquisto.

Inoltre, sono presenti diverse soluzioni per sponsorizzare i link di affiliazione:

  • puoi creare un pin, inviando l’utente a un articolo del tuo blog in cui è presente un link;
  • puoi collegare il pin al tuo canale YouTube in cui sarà presente un link oppure una pubblicità.

I pin di affiliazione sono molto utili se ti ritrovi con un limitato numero di follower. Se questi aumentano sarà più semplice ottenere un ritorno economico interessante.

Tuttavia, alcuni accorgimenti sono utili al fine di ottenere un buon risultato dai link di affiliazione. In primo luogo, come richiesto da Pinterest, devi segnalare che all’interno di un pin è presente un link di affiliazione.

Inoltre, è fondamentale fare attenzione alla parole chiave, dato che più queste riflettono le ricerche degli utenti in chiave SEO, maggiore sarà la probabilità che un utente andrà a visionare il tuo pin.

Leggi anche la nostra guida come guadagnare 50€ al giorno


Guadagnare con Pinterest: pubblicizza il tuo blog

Questa soluzione è interessante se sei un blogger e vuoi aumentare il traffico sul tuo sito. Potrai guadagnare con Pinterest in due modi:

  • direttamente;
  • in maniera indiretta.

In base alle statistiche riportate da Pinterest, l’85% degli utenti utilizza il social network per imparare qualcosa di nuovo. Quindi se il tuo blog è verticale su un determinato argomento, che in quel momento risulta tra le principali ricerche in chiave SEO, allora potresti ottenere un ritorno economico interessante e in breve tempo.

Guadagnare con Pinterest con il blog

Immagina di avere un blog sul fitness e di creare pin in cui sono presenti contenuti multimediali sull’allenamento. L’utente sarà spinto a recarsi sul tuo sito e a leggere l’articolo: in questo modo potrai aumentare il traffico. Se hai attivato la pubblicità con Google Ads, otterrai anche un guadagno indiretto grazie al traffico in arrivo da Pinterest.

Un altro esempio può essere utile per comprendere come funziona il guadagno diretto, ovvero pubblicizzando il tuo blog. Ritornando al caso di prima del sito di fitness, puoi creare su Pinterest pin o bacheche in cui sono inserite immagini specifiche di un prodotto.

Se in questo parli di un particolare macchinario appartenente a un brand, con cui hai chiuso un contratto di affiliazione, potrai ottenere subito un ritorno economico nel momento in cui questo verrà acquistato.


Guadagnare con Pinterest senza un blog

Fino ad ora abbiamo descritto le soluzioni utili se hai già un e-commerce oppure un sito Internet o un blog. Tuttavia, Pinterest è uno strumento che ti permette di monetizzare anche se non hai un blog.

Potrai trasformare la tue passioni in guadagno, oppure utilizzare la tua conoscenza del social network per ottenere un ritorno economico. Infine, Pinterest può essere una vetrina attraverso cui sponsorizzare una tua particolare attitudine, come quella di creare oggetti unici.

Ecco quali sono le più soluzioni più interessanti:

  1. Pinterest Creator;
  2. diventa un assistente virtuale Pinterest;
  3. aiuta le persone a realizzare il loro stile;
  4. vendi le tue passioni.
Pinterest Creator

1. Pinterest Creator

La piattaforma sponsorizza ogni anno alcune delle bacheche di pin più interessanti, attraverso un programma chiamato Creator Fund. Per il 2022 sarà svolta una selezione a ottobre.

Quali sono i vantaggi di parteciparvi? Se crei immagini uniche e originali, potrai essere scelto tra i partecipanti e ottenere una serie di benefici come:

  • strumenti e risorse da parte del team di Pinterest finalizzati ad aumentare il numero di follower;
  • partnership con brand unici;
  • consigli pratici su come rendere un pin accattivante.

2. Diventa un assistente virtuale Pinterest

Tra le attività con le quali potresti anche guadagnare subito 100€ al giorno, vi è quella dell’assistente virtuale. Una figura che può affiancare il proprietario di un blog, di un sito o di un e-commerce per diverse funzioni.

Oggi puoi diventare un professionista virtuale di Pinterest. Ti basterà avere una conoscenza a 360° di tutte le caratteristiche della piattaforma. Potrai così offrire la tua competenza ad aziende che hanno aperto un profilo business, ma che non hanno risorse e competenze per trasformarlo in una fonte di guadagno.

Sarai tu a gestire il loro account, ottenendo in cambio un pagamento per la tua attività. Diventare assistente virtuale di Pinterest richiede tempo e, soprattutto, un continuo aggiornamento delle novità proposte dal social.

Guadagnare con Pinterest con il tuo stile

3. Aiuta le persone a realizzare il loro stile

In base a un’indagine condotta dal social network Pinterest nel 2020, il 60% degli utenti che utilizza la piattaforma è di sesso femminile. Inoltre, il 48% degli iscritti utilizza Pinterest come spunto per il proprio look e per avere idee di shopping.

Se sei a tua volta un appassionato nel settore dell’abbigliamento, potrai combinare la tua passione con un guadagno. Vediamo come fare:

  • crea pin interessanti su prodotti di abbigliamento;
  • realizza una bacheca con una parola chiave che rifletta un trend del momento;
  • raggiungi un certo numero di follower.

A questo punto, saranno molto probabilmente gli stessi brand, di cui stai pubblicizzando gli articoli, a contattarti e offrirti una possibile sponsorizzazione. In caso contrario, potresti scrivere tu stesso al tuo brand preferito, allegando le statistiche dei follower che ti seguono su Pinterest.

4. Vendi le tue passioni

Hai un’abilità particolare, come quella di creare oggetti unici, prodotti di fai da te o manufatti d’arte? Puoi utilizzare Pinterest come forma di vetrina e pubblicizzare la vendita del prodotto.

Un sistema che va a riprendere l’idea di piattaforma come Vinted e Wallapop, ma questa volta i pin non propongono oggetti usati, ma realizzazioni uniche collegate alle tue passioni. In ogni caso, verifica sempre cosa puoi vendere dall’elenco degli articoli vietati.

Quanto si guadagna su Pinterest?

guadagnare con Pinterest2

Rispondere a questa domanda non è semplice, dato che sono diversi i fattori che incidono su quanto potresti ottenere.

Ad esempio, se dedichi diverso tempo a creare i tuoi pin e bacheche, avrai maggiore probabilità di ottenere un ritorno economico rispetto a chi accede saltuariamente al suo profilo.

Un altro fattore che andrà ad incidere è la tipologia di prodotti: avrai più possibilità se pubblicizzi articoli considerati il trend del momento o appartenenti a specifiche nicchie di mercato.

Inoltre, anche il numero di follower, che andranno a loro volta a visualizzare i pin, è un fattore che può fare la differenza. In linea di massima, con Pinterest potresti guadagnare dai 20€ al mese fino anche a raggiungere cifre pari a 3.000€ al mese.

Leggi anche la nostra guida sulle idee per guadagnare 3.000€ al mese

Monetizzare con Pinterest: strategie per incrementare i guadagni

Pinterest è un social network con enormi potenzialità. Vediamo quali sono alcune delle strategie che potresti utilizzare:

  • partecipare alla community;
  • creare pin interessanti;
  • utilizzare la SEO Optimization per le parole chiavi;
  • pianificare la pubblicazione dei tuoi pin;
  • aprire un account business.

Se vuoi aumentare il numero di follower in breve tempo, dovrai essere un utente attivo di Pinterest. Ciò significa che devi partecipare alla community. Ad esempio, devi mettere mi piace ai pin di altri utenti, fare commenti e ripostare a tua volta un pin.

Potrai anche decidere di seguire un account e una bacheca specifica in modo da incoraggiare il follow back. Un altro consiglio è quello di non sottovalutare i pin. Questo social network si basa solo sull’aspetto grafico.

Quindi, se vuoi ottenere l’attenzione degli utenti, dovrai assolutamente avere una certa passione per la grafica e le foto, impiegando del tempo a crearne di accattivanti, originali e soprattutto di alta qualità.

Se a questo aggiungi l’inserimento di parole chiave utilizzando Pinterest Trend, oppure Google, potrai ottenere anche maggiori visualizzazioni. Infatti, se hai inserito nei pin termini in chiave SEO, al momento della ricerca da parte di un utente, questi compariranno tra i primi risultati.

Infine, può essere utile pianificare un certo numero di pin, in modo da mantenere il tuo account sempre attivo e suscitare interesse negli utenti, oltre a valutare di aprire un account business. Grazie ad esso avrai una serie di funzionalità aggiuntive come quella di creare un concorso, oppure di attivare funzioni come i video e le raccolte.

Guadagnare su Pinterest: domande frequenti

Quanti follower devi avere per guadagnare con Pinterest?

Per guadagnare con Pinterest ti basterà avere anche un migliaio di follower e utilizzare una delle strategie che abbiamo indicato nel nostro articolo.

Come si fa a guadagnare con Pinterest?

Sono diverse le soluzioni per guadagnare con Pinterest e potrai trovarle tutte nella nostra guida.

Come si diventa Pinterest Creator?

Per diventare Pinterest Creator dovrai realizzare dei contenuti accattivanti e creare una community che ti segua.

Paolo Serafini

Trader, esperto di borse e forex

Trader, esperto di borse e forex con un passato da consulente finanziario. Collabora con FinanzaDigitale, scrive libri e investe sui mercati mondiali.

Lascia un commento

Altri Articoli Su Finanza Digitale