Conti correnti che si aprono con Spid (identità digitale): Classifica Ottobre 2023

Con lo Spid puoi aprire un conto corrente online in pochi minuti e senza necessità di autenticarti. Scopri quali sono le banche che lo prevedono e come fare.

Aprire conto online con lo Spid

Semplificare e velocizzare l’apertura di un conto corrente è ciò che ha portato sempre più banche a integrare nel processo lo SPID. L’acronimo fa riferimento al Sistema Pubblico di Identità digitale, un servizio che ti permette di accedere in autonomia alle diverse piattaforme telematiche della Pubblica Amministrazione e di diversi enti.

L’utilizzo dello SPID per l’apertura del conto corrente riflette la necessità di fornire strumenti intuitivi e facili da utilizzare per qualunque target di utenti: con lo SPID, la procedura non solo è più veloce, ma diventa sempre più sicura, con la certezza di non commettere errori nell’inserimento dei dati.

Tuttavia, non tutte le banche hanno aggiornato le piattaforme di home banking prevedendo l’opzione di apertura con il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Di seguito troverai un confronto diretto dei migliori conti correnti che puoi aprire online anche con SPID e come funziona la procedura di registrazione.

Conti correnti con Spid 2023

Conto correnteBancaCosto
SelfyContoMediolanumGratis under 30 / 1° anno
Sella StartBanca SellaGratis under 30
Credem LinkBanca Credem0€
ControCorrenteIBL BancaGratis 1° anno / azzerabile
Conto WebankWebank58,20€ all’anno
Conto StartBanca Widiba3€ – azzerabile

Con lo SPID i tuoi dati vengono registrati sulla piattaforma AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) e certificati. Ciò permette di identificare con certezza chi sta entrando su un sito, senza necessità di effettuare ulteriori controlli.

Un sistema che ha reso possibile l’accesso in autonomia alla PA, ma anche con dei risvolti nel settore bancario. Infatti, la natura stessa di questo strumento si integra perfettamente con le caratteristiche dei conti online: autonomia, velocità, intuitività e sicurezza.

Per aprire un conto corrente con Spid è necessario:

  • individuare una banca online che preveda questa opzione;
  • esserti registrato a un servizio Spid.

Se da un lato la diffusione del Sistema Pubblico di Identità Digitale lo ha reso un procedimento familiare ai giovani, ma anche alle generazioni meno influenzate dalla digital transformation, dall’altro non tutte le banche online lo adottano.

Di seguito abbiamo considerato quelle che sin da subito hanno adottato lo SPID, confrontando le caratteristiche principali, i costi, le soluzioni per azzerare il canone mensile e il target di utenti a cui si rivolgono.

SelfyConto: canone zero fino a 30 anni

Banca Mediolanum è una realtà retail che ha posto le basi del suo successo su un’offerta digitale adatta ai giovani, ma anche alle famiglie, come SelfyConto. Puoi aprirlo tramite app o browser in pochi minuti e riducendo ancora di più i tempi grazie allo SPID.

Inoltre, hai la possibilità di accedere a un conto senza canone azzerabile:

  • sempre, se sei un under 30, fino ai 30 anni;
  • per il primo anno come nuovo cliente, poi si prevede un costo di 3,75€ al mese.
Apri un conto Selfy

Un conto conveniente anche per ciò che riguarda l’operatività quotidiana. Infatti, puoi personalizzare gli strumenti di pagamento aggiungendo alla carta di debito collegata al conto anche la carta Prepagata Mediolanum e una versione di credito.

Inoltre, anche i bonifici online, i prelievi e gli addebiti di utenze sono gratuiti, così come i pagamenti di F24, MAV, RAV e le ricariche telefoniche. Infine, hai accesso a un conto che rende ogni tipologia di operazione semplice e intuitiva.

Per esempio, con il servizio Mobile Payment puoi effettuare acquisti online e offline tramite l’app mobile, oltre ad avere l’abilitazione al sistema PagoPA e agli altri pagamenti della Pubblica Amministrazione: multe, tributi, ticket sanitari.

Scopri la nostra recensione su SelfyConto

Banca Sella conto Start

Tra le prime banche che hanno previsto l’integrazione della tecnologia SPID per l’apertura di un conto, devi includere Banca Sella. Un istituto di credito con diverse filiali sul territorio, ma che ha sviluppato anche una serie di strumenti online, sicuri, semplici e accessibili a un vasto target di utenti.

Ne è esempio il conto Start Online, che presenta le seguenti caratteristiche:

  • è una versione multicanale;
  • la sua apertura è a costo zero.
conto corrente Sella Start

Con il Conto Start puoi operare tramite app mobile o piattaforma browser, ma anche rivolgerti direttamente alla filiale più vicina alla tua abitazione o al luogo di lavoro. L’apertura è online, con un canone mensile di 1,5€, ma che per i primi 3 mesi è gratuito.

Il conto prevede:

  • una carta di debito gratuita;
  • prelievi illimitati presso tutti gli sportelli ATM Banca Sella;
  • bonifici in Italia e nei paesi SEE (Spazio Economico Europeo) illimitati e gratis;
  • accesso a funzionalità salvadanaio, statistiche e sistema di aggregazione conti.

Se vuoi approfondire le funzionalità di questo conto leggi la nostra recensione su Banca Sella e su quali sono le ultime promozioni.

Credem Link (canone Zero)

Un conto a canone zero con collegata una carta di debito e una versione internazionale, gestibile attraverso app o Internet banking, sono gli elementi che rendono Credem Link tra quelli digitali da valutare.

La procedura di apertura è davvero semplice e puoi eseguirla in 5 step dal browser, utilizzando il PC o il cellulare:

  1. inserisci nome, cognome e codice fiscale;
  2. completa i dati o utilizza lo SPID;
  3. scegli se procedere con la registrazione online o presso una filiale;
  4. configura la tua offerta bancaria;
  5. completa l’operazione con la firma digitale.
credem banca conto corrente

Con il conto Credem Link hai la possibilità di operare con la massima libertà e senza spese, dato che puoi effettuare bonifici online illimitati nell’Eurozona, oltre a prelevare senza commissioni presso una delle filiali presenti sul territorio.

Infine, anche i pagamenti digitali e quelli presso i Pos effettuati in euro sono senza commissioni. Molto adatto sia a un pubblico di giovani, sia per la gestione delle spese di una famiglia di tutti i giorni.

Leggi la nostra recensione sul conto Credem Link

ControCorrente Banca IBL

Tra i termini che spesso vengono utilizzati online per definire il conto ControCorrente di IBL Banca, convenienza, sicurezza e semplicità riflettono le sue principali caratteristiche.

Infatti, la versione Semplice, ti permette di affrontare un costo minimo di gestione, pari a un canone di 2€, ma che puoi sin da subito azzerare se accrediti lo stipendio con un importo superiore agli 800€, oppure hai una giacenza media sul conto pari o superiore ai 5.000€.   

Conti correnti con Spid: Controcorrente di IBL Banca

L’operatività è illimitata e gratuita per le principali operazioni bancarie e di pagamento: bonifici online, pagamenti con carta di debito, ricariche telefoniche, addebiti diretti, utilizzo del sistema Mobile Payments.

Inoltre, hai un conto sicuro, grazie alla solidità di questa banca e all’utilizzo delle ultime tecnologie in materia di tutela dei dati, con un accesso a doppio fattore.

Infine, dall’apertura con lo Spid all’interfaccia dell’app fino all’operatività quotidiana, ogni attività è stata strutturata in modo da darti una perfetta user experience, semplificando e redendo intuitivo ogni procedimento.

Webank

Webank è il conto online creato da Banco BPM per offrire agli utenti l’alternativa di uno strumento digitale, flessibile ed economico. Aprirlo online è un’operazione che normalmente richiede meno di 10 minuti, ma che è diventata ancora più diretta tramite lo SPID.

Un conto smart che prevede una gestione attraverso l’app Webank, integrata anche da un sistema di comandi vocali, con canone azzerato se sei un nuovo correntista.

Conto Webank

Un servizio bancario completo, dato che potrai affrontare tutte le operazioni tradizionali previste da un conto corrente, dai bonifici al pagamento delle utenze, dalle ricariche telefoniche agli addebiti diretti, integrate con l’accesso a diversi strumenti di pagamento, quali:

  • la carta di debito internazionale VISA;
  • la carta di credito che prende il nome di Cartaimpronta One;
  • la prepagata, Prep@ID di Banco BPM.

Tutti e tre gli strumenti sono a costo zero e potrai effettuare acquisti online o ai terminali Pos senza commissioni, oltre a prelevare senza spese in tutti gli ATM di Banco BPM.

Widiba

Altra opportunità di avere un conto online completo e da aprire con SPID, con un perfetto connubio tra tecnologia e finanza, è il conto Banca Widiba.

Sviluppato come servizio smart per i clienti Monte dei Paschi di Siena, oggi è tra gli strumenti smart più adatti a un target di giovani, ma anche a chi vuole gestire i propri risparmi a prescindere dall’età.

Conti correnti con Spid: Banca Widiba

Infatti, il conto ha un costo di 3€ al mese, azzerato per tutti gli under 30, oppure ottenendo degli sconti. Per esempio, avrai:

  • 1 euro di riduzione se accrediti lo stipendio;
  • 1 euro se hai un patrimonio di 25.000€;
  • 2 euro se investi con Widiba almeno 10.000€.

Inoltre, per i nuovi clienti, per il primo anno, non è previsto il canone e subito dopo potrai continuare a mantenere la gratuità grazie alle diverse promozioni. Puoi personalizzare la gestione dei tuoi pagamenti, grazie al bancomat di base, ma con la possibilità di richiedere una carta di credito e una prepagata.

Infine, se la tua intenzione è quella di avere in un unico strumento un conto corrente e un sistema di investimento, con Widiba ciò è possibile perché:

  • puoi attivare i depositi vincolati;
  • hai la possibilità di fare trading online.

Leggi la nostra recensione su Widiba

Come aprire un conto corrente con lo SPID

  1. Accedi alla home page

    Vai alla pagina principale del conto corrente che vuoi aprire.

  2. Seleziona l’opzione Spid

    Scegli di attivare il conto online con l’autenticazione digitale.

  3. Conferma le informazioni

    Accedi con le tue credenziali SPID tramite app di autenticazione (segui i passaggi indicati dal sito web della banca e dal tuo smartphone).

  4. Attendi l’apertura del conto

    Fatto. Hai ultimato in pochissimi passaggi la richiesta di apertura del tuo conto corrente online. Non ti resta che attendere l’attivazione entro pochi giorni lavorativi.

In linea di massima, la procedura per l’apertura con lo SPID è simile per tutte le banche. Nella tabella precedente abbiamo confrontato le due operazioni con e senza SPID. Come noti, nel caso dell’utilizzo dello SPID, si riducono i passaggi e le operazioni di verifica.

Quindi, non dovrai inserire manualmente i dati, ma il form di domanda sarà compilato in automatico prendendo come riferimento quelli presenti nel Sistema Pubblico di Identità Digitale (ti consigliamo comunque di controllare che siano corretti).

Inoltre, non dovrai verificare indirizzo e-mail e il numero di cellulare, o allegare i documenti di riconoscimento e il codice fiscale. Infine, anche l’ultimo step, quello della verifica d’identità non è più necessario.

La conseguenza è che l’apertura con lo SPID è più veloce, ma anche più sicura, dato che si eviteranno errori di compilazione o l’inserimento di informazioni non veritiere.

Come richiedere lo SPID oggi

Conti correnti con Spid: come richiederlo

Per aprire un conto correte con SPID diventa essenziale essere già in possesso delle credenziali collegate al Sistema Pubblico di Identità Digitale. Infatti, la procedura non può essere fatta in contemporanea, dato che richiede comunque delle tempistiche variabili.

Se vuoi conoscere quali sono tutti i passaggi, ti invitiamo a leggere la nostra guida su come fare lo SPID online.

Di seguito andremo a sintetizzare gli step più importanti:

  1. scegli il provider più adatto alle tue esigenze;
  2. compila i form online con i tuoi dati;
  3. conferma la tua identità attraverso una delle opzioni previste;
  4. attendi la verifica delle informazioni e l’attivazione dell’identità SPID.

Il primo step è quello di valutare a quale provider rivolgerti, una scelta che non è solo economica, dato che alcuni prevedono la procedura in modo gratuito, vedi il caso di Poste Italiane, ma anche dal punto di vista pratico. Infatti, in base al provider, avrai diverse opzioni per ffettuare l’ultimo passaggio per la richiesta dello SPID, ovvero quello del riconoscimento.

Il secondo passaggio è quello di registrarti al servizio SPID, direttamente online, inserendo i tuoi dati e allegando copia del documento di riconoscimento e del CF. Una volta completata questa operazione, ci sarà l’ultimo step, ovvero quello che prevede la verifica della tua identità.

In base alla tipologia di provider, avrai accesso a diverse opzioni. Ecco quelle più comuni:

  • webcam;
  • carta d’identità elettronica o tessera sanitaria;
  • firma digitale;
  • bonifico bancario;
  • rivolgersi a uno sportello reale.

Una volta completata la richiesta devi attendere il controllo da parte del provider sulle banche dati. Riceverai un’e-mail in cui saranno presenti il tuo codice utente e la password di accesso, da utilizzare per aprire il conto corrente online con SPID che preferisci.

Conti correnti con SPID: domande frequenti

Come aprire un conto corrente con SPID?

Se sei in possesso di un’identità SPID, puoi aprire un conto corrente in pochi minuti, selezionando l’apposita voce.

Quali sono le banche che prevedono l’apertura con lo SPID?

Oggi sono sempre di più le banche online che prevedono l’apertura del conto tramite SPID: scopri le più convenienti e sicure nella nostra recensione.

Come fare lo Spid oggi?

Per fare lo SPID, dovrai scegliere un provider a cui registrarti. Scopri come fare nella nostra guida.

Paolo Serafini

Trader, esperto di borse e forex

Trader, esperto di borse e forex con un passato da consulente finanziario. Collabora con FinanzaDigitale, scrive libri e investe sui mercati mondiali.

Lascia un commento