Come pagare con il telefono: guida completa

Pagare con lo smartphone è un’operazione intuitiva, veloce e sicura se si conoscono tutti i passaggi. Ecco cosa sapere e quali sono i metodi più diffusi per effettuare pagamenti dal telefono.

Come pagare con il telefono

Si può pagare con il telefono? È una domanda lecita se pensi a tutto quello che si può fare oggi con uno smartphone. In media lo si utilizza dalle 2,5 alle 4 ore al giorno, per un totale di quasi 2 mesi all’anno.

Se prima erano solo le nuove generazione a impiegarlo di continuo, oggi è diventato uno strumento essenziale anche per la gestione delle spese familiari. Infatti, grazie alle nuove tecnologie, potrai utilizzarlo per effettuare pagamenti online, presso i POS degli esercenti e per prelevare denaro agli ATM.

Di seguito troverai una guida completa, passo dopo passo, su come pagare con il telefono.

Come pagare con il telefono

Cosa serve per pagare con il telefono

Iniziamo dagli elementi di base necessari per effettuare i pagamenti con il telefono. Infatti, dovrà avere determinate caratteristiche a cui dovrai aggiungere anche uno strumento di pagamento.

Ecco cosa ti serve:

  • smartphone di ultima generazione;
  • conto o carta digitale;
  • registrazione ai servizi di pagamento digitali.

Quindi, dovrai disporre di un cellulare che supporti le transazioni NFC. Questo acronimo identifica la tecnologia Near Field Communication, attraverso cui lo smartphone potrà comunicare con altri apparecchi come i POS dei negozianti o altri dispositivi mobile. Come vedremo, non è obbligatorio la presenza del sistema NFC, ma può semplificare alcuni passaggi.

Lo step successivo è quello di avere un conto corrente con cui disporre di una carta di pagamento virtuale o reale da utilizzare attraverso il cellulare, oppure di un’applicazione finalizzata a questo scopo.

Infine, dovrai essere registrato a un servizio online per i pagamenti digitali. Per esempio, se vuoi pagare con un telefono iPhone presso uno store fisico, avrai bisogno della registrazione a Apple Pay. Invece, per effettuare un’operazione con un cellulare Android è necessario Google Pay.

Come pagare con il telefono ai POS e online

Come pagare con il telefono al POS e online

Tra le operazioni in cui si utilizza maggiormente la carta, vi sono le transazioni presso i POS degli esercenti e quelle online. Puoi pagare con il telefono presso un negozio reale o uno online? La risposta è affermativa ed è un’operazione semplice e sicura, se conosci tutti i passaggi.

Dovrai però distinguere la procedura in base alla tipologia di telefono tra:

  • pagamenti con dispositivo Android;
  • pagamenti con cellulare Apple.

Come pagare con il telefono Android

Se vuoi pagare con un telefono Samsung o uno dei tantissimi modelli Android, potrai farlo utilizzando il Servizio Google Pay. Ti basterà scaricare l’applicazione sullo smartphone e seguire questi passaggi:

  • scarica l’app Google Pay: dovrai installare e aprire questa applicazione da Google Play;
  • aggiungi una carta: è necessario inserire una carta di debito, prepagata o di credito, digitando l’intestatario, il numero, la data di scadenza e il codice di sicurezza;
  • conferma la carta: ti verrà inviato un codice OTP sul tuo numero di cellulare per confermare di essere il legittimo proprietario della tessera;
  • indirizzo di fatturazione: dovrai inserire la tua residenza e l’indirizzo dove vuoi ricevere eventuali fatture;
  • accetta i termini contrattuali: ti verrà richiesto di dare il consenso ai termini contrattuali per l’utilizzo di Google Pay;
  • sistema di identificazione: dovrai stabilire un codice PIN da inserire per convalidare i pagamenti, oppure valutare una delle opzioni del tuo cellulare, come il riconoscimento biometrico;
  • salva le impostazioni: l’ultimo passaggio consiste nel confermare le impostazioni.
Pagare con il telefono con GPay

Sono necessari altri due step prima di effettuare un acquisto presso un negozio oppure online con il telefono con Google Pay. In primo luogo, devi verificare che il tuo cellulare sia abilitato ai pagamenti NFC. Ti basterà accedere alla sezione Connessioni Dispositivo all’interno del menu Impostazioni e attivare la tecnologia NFC.

L’ultimo passaggio è quello di controllare che l’esercente sia abilitato ai pagamenti digitali. In questo caso è presente il simbolo GPay all’ingresso del negozio, alla cassa o tra le tipologia di pagamenti di un e-commerce. Ora, dopo aver scelto il tuo prodotto, ti basterà avvicinare il cellulare al POS. Per concludere l’operazione dovrai inserire il sistema di verifica scelto per Google Pay. Infine, per gli acquisti online, dovrai digitale l’icona GPay e procedere con il pagamento dal cellulare.

Come pagare con un cellulare Apple

Hai un telefono Apple? Potrai effettuare i pagamenti con il tuo smartphone con la stessa semplicità delle versioni Android, utilizzando Apple Pay. Il primo passo è quello di aggiungere una carta di debito, di credito o prepagata al tuo wallet digitale. Come fare?

Apri il tuo cellulare iPhone e seleziona l’icona wallet. Nella prima schermata dovrai cliccare su aggiungi carta e confermare in quella successiva la tua decisone di utilizzare il servizio Apple Pay.

Pagare con Apple Pay

Ti verrà richiesto di inserire i dati della carta: numero, data di scadenza e codice di sicurezza. Per confermare l’operazione dovrai inserire il codice di sicurezza inviato sul cellulare.

Infine, l’ultimo passaggio è quello di scegliere un sistema di autenticazione tra:

  • codice OTP;
  • PIN;
  • sistema Touch ID;
  • riconoscimento biometrico.

Questo passaggio è indispensabile per autorizzare qualunque transazione con il cellulare preso i POS oppure online. Ora che hai abilitato i pagamenti di Apple Pay, potrai recarti presso un negozio che sia abilitato a questa tipologia di operazione. Troverai l’icona di Apple Pay all’ingresso. Per effettuare un pagamento con il telefono Apple, dovrai accedere al wallet, selezionare la carta da utilizzare e avvicinare il cellulare al POS. Se disponi dei fondi sufficienti sulla tessera il pagamento verrà eseguito immediatamente.

App per pagare con il telefono senza NFC

Logo Satispay 2

Se hai scoperto di disporre di uno smartphone che non è abilitato alla tecnologia NFC, potrai comunque effettuare i pagamenti presso i negozi fisici. Dovrai però considerare che non potrai utilizzare i servizi di Apple Pay e Google Pay, ma disporre di applicazioni predisposte appositamente per effettuare le transazioni online o presso i POS degli esercenti.

Un esempio è l’app Satispay. È una piattaforma che ti permette di effettuare i pagamenti digitali e di ottenere numerosi vantaggi come il cashback, con un guadagno in rapporto alla spesa effettuata. Se vuoi conoscere tutte le caratteristiche di questo servizio, ti rimandiamo alla nostra guida completa su Satispay.

Di seguito andiamo a soffermaci sull’applicazione Satispay da utilizzare per effettuare i pagamenti con il telefono. Attraverso di essa potrai impiegare il saldo presente sul tuo account Satispay per eseguire gli acquisti presso qualunque negozio reale che esponga il logo della piattaforma.

A questo punto dovrai comunicare all’esercente la tua volontà di utilizzare il servizio Satispay. Per procedere al pagamento accedi all’app dal tuo cellulare e seleziona il negozio in cui ti trovi, inserendo l’importo richiesto nel campo specifico. Nel giro di pochi secondi otterrai la ricevuta della transazione effettuata. In alternativa, potrai pagare scansionando il QR Code che troverai alla cassa del negozio.

Come pagare con il telefono: PostePay

postepay evolution

Pagare con il telefono utilizzando un servizio bancoposta è possibile se disponi di una PostePay o di una PostePay Evolution. Per richiederla ti basterà recarti a un ufficio postale con sportello abilitato e in pochi minuti otterrai la tua carta.

A questo punto dovrai andare su Apple Store per i dispositivi iOS o su Google Play per quelli Android e scaricare l’apposita app PostePay. Il passo successivo è quello di inserire i dati della tessera e verificare la tua identità.

Ora che hai abilitato il servizio di pagamento, disporrai di due opzioni:

  1. utilizzare Google Pay o Apple Pay;
  2. effettuare un pagamento online diretto.

Nel primo caso dovrai inserire la carta nell’app GPay se hai un cellulare Android, oppure nel wallet di una versione Apple e seguire tutti i passaggi che abbiamo indicato precedentemente. Potrai così abilitare i pagamenti presso i negozi reali oppure online.

Inoltre, avrai l’opportunità di sfruttare l’app PostePay per eseguire direttamente il pagamento. Una volta che sei entrato nell’applicazione, dovrai selezionare dal menu l’opzione Pagamenti.

A questo punto potrai scegliere cosa effettuare tra le seguenti operazioni:

  • ricariche telefoniche;
  • bollettini postali;
  • rifornimenti carburante;
  • pagamenti parcheggi;
  • invio di denaro ad altra carta PostePay.

Pagare con il telefono con PayPal

Pagare con il telefono con PayPal

Altra applicazione per pagare con il telefono online è quella del sistema digitale PayPal. Una piattaforma tra le prime a offrirti uno strumento di pagamento sul web sicuro e diretto, semplificando le operazioni digitali.

Il primo passo è quello di aprire un account, un procedimento che richiede pochi minuti e che necessita solo di un’e-mail, di un numero di cellulare e dei tuoi dati anagrafici.

Avrai così accesso a una serie di servizi per effettuare i pagamenti con il telefono. Potrai:

  • aggiungere una carta o un conto al tuo account PayPal;
  • trasferire i soldi direttamente a un altro account;
  • effettuare un pagamento con QR Code

Se vuoi eseguire i pagamenti con la piattaforma, utilizzando una carta di debito, di credito o un IBAN, dal menu principale dovrai entrare nella sezione carte e conti correnti. Seleziona la voce che ti interessa e compila i dati richiesti. Dovrai verificare il tuo strumento di pagamento, inserendo i codici che ti verranno inviati sul tuo estratto bancario o su quello della tessera. Per effettuare una transazione online ti basterà selezionare tra le varie voci presenti quella PayPal.

Inoltre, potrai pagare direttamente un fornitore o un esercente che ha attivato un account PayPal. Dovrai solo disporre dell’indirizzo e-mail collegato al conto e accedere alla sezione invia denaro. A questo punto ti basterà inserire i dati del destinatario, l’importo pari o inferiore a quello presente sul tuo conto e confermare la transazione. L’operazione avverrà immediatamente.

Infine, avrai anche l’opportunità di effettuare un pagamento direttamente presso i negozi reali, scaricando un QR Code. Dovrai comunicare questa intenzione all’esercente abilitato e inquadrare il codice QR con riferimento all’importo da eseguire, confermando l’operazione.

Come pagare con il telefono con i migliori conti online

Migliori conti online per pagare con il telefono

Aprire un conto corrente presso una delle migliori banche online ti permetterà di effettuare operazioni con lo smartphone in modo sicuro e intuitivo. Un esempio è pagare con il telefono con il conto Hype, un istituto di moneta elettronico collegato al gruppo Banca Sella. È un conto corrente smart progettato per semplificare la gestione delle tue spese e offrirti una serie di servizi di risparmio per raggiungere i tuoi obiettivi economici.

Potrai valutare anche il conto Selfy Banca Mediolanum e Sella Online, due istituti di credito tra i più sicuri e convenienti in Italia a cui accedere impiegando un’app che ti permette di gestire le tue spese online.

Se vuoi effettuare i pagamenti dallo smartphone combinando sicurezza e convenienza, potrai scegliere il conto Tinaba, di Banca Profilo. La sua principale caratteristica è quella di non prevedere spese fisse e variabili, oltre a disporre di un carta prepagata, attraverso cui potrai utilizzare i servizi di Apple Pay e Google Pay, ma anche trasferire denaro, domiciliare le utenze e investire.

L’elenco di opportunità per pagare con lo smartphone è davvero ampio. Tra le soluzioni più affidabili e convenienti dobbiamo citare anche N26. Una delle prime banche smart ad offrire un sistema completamente online per i suoi clienti, con tutta l’affidabilità di un istituto di credito tradizionale.

Potrai anche scegliere di aprire un conto Revolut, una banca online che ti offre diverse soluzioni con piani economici adatti ad ogni tua esigenza e la possibilità di pagare con lo smartphone e di comprare le criptovalute. Infine, se disponi di partita IVA, e vuoi semplificare la gestione della tua azienda pagando dal telefono, potrai scegliere di aprire il conto corrente Qonto.

Come pagare dal telefono: domande frequenti

Come funziona il pagamento con il telefono?

Per pagare con il telefono dovrai disporre di Google Pay o Apple Pay, di una carta di credito o prepagata e di uno smartphone di ultima generazione.

Come pagare con il telefono con Intesa Sanpaolo?

Per pagare con il telefono con Intesa San paolo dovrai scaricare l’app apposita ed entrare nella sezione XME.

Quali sono i migliori conti online che ti permettono di pagare con il telefonino?

Se vuoi conoscere come pagare con il telefonino con i migliori conti online, ti basterà leggere il nostro articolo.

Mario Zurita

Trader Pro

Lascia un commento