Bonifico istantaneo: le banche aderenti più convenienti nel 2024

Non tutte le banche prevedono il sistema dei bonifici bancari istantanei. Scopri quali sono quelle più conosciute che vi aderiscono in Italia e in Europa, con le commissioni più convenienti (anche zero).

Bonifici istantanei banche aderenti

I bonifici istantanei o instant payment sono una tipologia di bonifico SEPA nati per rendere i pagamenti online più veloci e più sicuri. Introdotti dall’European Payment Council, nel novembre 2017 in 34 Paesi, la loro caratteristica è quella di utilizzare il circuito SCT Inst (Instant Credit Transfert), permettendoti di trasferire il denaro nel giro di qualche secondo dal tuo IBAN a un altro conto corrente abilitato.

Quindi, non devi più attendere le 24/48 per ricevere un pagamento, con effetti positivi sia sulle attività commerciali, sia tra quelle tra privati.

Tuttavia, se il sistema degli instant payment può essere un vantaggio, funziona solo tra quelle banche che vi hanno aderito. Inoltre, alcuni istituti di credito, per favorire il suo impiego, hanno azzerato i costi, mentre altri lo prevedono come servizio aggiuntivo, applicando delle commissioni fisse o variabili.

Oggi, degli 8.300 istituti di credito e IMEL presenti in Europa (dati Commissione Europea 2022), sono circa 2.334 quelli che aderiscono al sistema dei bonifici istantanei, di cui 280 in Italia. Di seguito abbiamo riportato l’elenco della banche più conosciute e che prevedono la gratuità o costi convenienti.

Banche più convenienti aderenti al bonifico istantaneo 2024

Banche/IMELContoBICCosto SCT Inst
illimity BankConto Premium (B2C)ITTPIT2MXXX0 €
IsybankPiano IsyPrime (B2C)ITBBITMMXXX0 €
RevolutStandard (B2C)RVUALT2VXXX0 €
QontoTutti i piani (B2B)QNTOFRP1XXX0€ entro i limiti previsti dai piani poi 0,40€
HypeNext (B2C)HYEEIT22XXX0€ i primi 10 poi 2€
WiseB2CTRWIGB22XXX0,42 €
Intesa SanpaoloTutti i contiBCITITM3XXX0,60€  max 20€
IBL BancaControCorrente Straordinario (B2C)IBLBITRRXXX0,95 €
Banca MediolanumSelfyConto (B2C)MEDBITMMXXX0,80€ com. min sullo 0,2% importo fino a un massimo 3€
Fineco BankConto Corrente Fineco (B2C)FEBIITM1XXX0,85€ minimo con lo 0,20% sull’importo, fino a Max 2,95€
Crédit Agricole ItaliaConto Smart OnlineCRPPIT2PXXX090€ min con 0,05% importo
MPSConto BasePASCITMMXXX1€ a 20€ in base all’importo
Widiba S.p.A.Conto WidibaWIDIITMMXXX1,50€ fino a max 4,50€ in base all’importo
Banca ProgettoConto KeyBPTTITMMXXX1,50 €
INGConto Corrente ArancioINGBNL2AXXX2€ salvo opzione zero vincoli
MooneyApp MooneySIGPITM1XXX2 €
Poste ItalianeBanco Posta/PostepayBPPIITRRXXX 2 €
Banca SellaSella OnlineSELBIT2BXXX2,30 €
UniCreditTutti i contiUNCRITMMXXX6,50 €
BNLTutti i contiBNLIITRRXXX8,50 €

La tabella è stata creata prendendo come riferimento i conti correnti italiani ed europei che puoi aprire online in Italia, considerando gli istituti di credito e le IMEL più conosciute. Partendo da questo parametro abbiamo considerato i costi del servizio distinguendo gli intermediario che:

  • prevedono la gratuità del servizio;
  • non applicano costi entro un numero minimo di operazioni;
  • utilizzano una commissione variabile;
  • prevedono un costo fisso.

Banche con bonifici istantanei gratuiti

Instant payment

Tra le banche più conosciute che ti offrono il servizio di instant payment integrato nei costi del canone, puoi valutare due realtà Made in Italy.

La prima è illimity Bank, che con il Conto Premium a 7€ al mese, ti permette di accedere in modo gratuito alle principali operazioni bancarie, compreso i bonifici istantanei. Interessante anche per i tassi fino al 4,86% se apri un conto deposito.

L’altra banca con costi vantaggioso per i pagamenti istantanei è IsyBank, un progetto di Intesa Sanpaolo, nato per offrire soluzioni digitali ai propri clienti, gestibile anche da una pratica app mobile. Rispetto ai bonifici con Intesa Sanpaolo che hanno un costo a partire da 0,60€ fino a un massimo di 20€, in rapporto al valore delle transazioni, i bonifici istantanei in IsyBank sono gratuiti.

Rimanendo sulle banche italiane, con operazioni instant payment a zero commissioni vi è il conto Hype Standard, un conto smart, molto flessibile e adatto se vuoi accedere anche a diversi servizi Fintech.

Invece, se hai necessità di un conto business per la tua azienda o partita Iva, Revolut prevede la gratuità dei bonifici istantanei per qualunque piano, personale o aziendale, se rientri nel numero di operazioni previste.

Altra soluzione conveniente per partita IVA e freelance, è il conto Qonto: ti offre un certo numero di instant payment a costo zero, in rapporto alla tipologia di piano di abbonamento: sforato il tetto si applica un costo di 0,40€.

Banche con instant payment SEPA con commissioni variabili

Banche con instant payment e commissioni variabili

Una soluzione intermedia tra la gratuità e i costi fissi è la modalità di bonifici istantanei con commissioni variabili. Ciò significa che la spesa legata al servizio di instant payment è connessa al valore dell’importo della transazione.

Molto utile se effettui diverse operazioni mensili di bonifici istantanei, ma con importi non fissi e spesso di piccola entità.

Tra gli istituti di credito più conosciuti che hanno adottato questo sistema, con costi convenienti, puoi considerare il Selfyconto di Banca Mediolanum, con una commissione a partire da 0,20%, con un minimo di 0,80€. Avrai accesso a un conto multifunzione con strumenti per gestire il bilancio familiare, ma anche investire.

Altra opzione è Fineco Bank, tra le prime banche retail ad offrirti l’accesso a un’unica piattaforma attraverso cui hai servizi bancari, puoi operare sui mercati di tutto il mondo e hai strumenti per risparmiare e investire.

Per gli instant payment è prevista una percentuale sul valore dello 0,20%, con un costo minimo a partire da 0,85€, fino a un massimo di 2,95€. Interessante in quanto è tra i migliori conti per under 30.

Infine, anche da Credit Agricole prevede una commissione variabile a partire da 0,90€.

Bonifici istantanei tra banche diverse con commissioni fisse

In quanto servizio aggiuntivo, alcune banche, applicano un costo fisso agli instant payment SEPA. Ad esempio, il Gruppo ING prevede di base 2€ di commissione, salvo l’attivazione, sul conto corrente Arancio della funzionalità zero vincoli. In questo caso hai la possibilità, per i primi 12 mesi di azzerare i costi di prelievi e bonifici, compresi gli instant payment, e rendere l’opzione permanente, se fai accreditare la pensione o lo stipendio per un importo mensile di minimo 1.000€.

Altra banca che prevede commissioni convenienti fisse è IBL Banca con il Conto Controcorrente Straordinario, con un importo di 0,95€, e il Conto Base di Monte dei Paschi di Siena: puoi fare bonifici con un costo di 1€.

Anche il conto digitale Widiba, sempre del Gruppo MPS, può essere interessante, dato un costo di base di 1,50€. Un conto online utile se vuoi accedere a diversi servizi, compreso il trading. In questa fascia di prezzo, rientra anche il Conto Key di Banca Progetto, da valutare se vuoi un conto corrente personale a costo zero e con massima libertà di operatività.

Le commissioni salgono per i bonifici istantanei su Poste Italiane o PostePay, con un costo di 2€. Un importo simile si applica alla carta conto Mooney, mentre se apri un conto Sella Online, hai un numero illimitato di bonifici istantanei, ma a 2,30€. Infine, se hai necessità di fare operazioni in diverse valute con costi vantaggiosi, oltre a Revolut, puoi valutare il conto Wise (ex TransferWise): prevede commissioni per gli instant payment pari allo 0,42€ a salire in base alla tipologia di moneta utilizzata.

Infine, tra le banche più conosciute che prevedono un costo fisso per l’utilizzo del servizio di bonifico istantaneo, vi sono UniCredit con una spesa di 6,50€ e BNL con 8,50€.

Banche europee che prevedono instant payment SEPA

Banca /IMELCodice BICPaese
Banca di Credito PopolareBCPTITNNXXXItalia
Banca FideuramFIBKITMMXXXItalia
Banca GeneraliBGENIT2TXXXItalia
Banca Popolare di bariBPBAIT3BXXXItalia
Banco di Bilbao Vizcaya Argentaria SA (BBVA)BBVAESMMXXXSpagna
Banco de SabadellBSABESBBXXXSpagna
Banco SantanderBSCHESMMXXXSpagna
Bankinter SABKBKESMMXXXSpagna
Barclays BankBARCIE2DXXXIrlanda
BNP Paribas SABNPAFRPPXXXFrancia
BPER BancaBPMOIT22XXXItalia
BPMBAPPIT22XXXItalia
Caixa Bank SACAIXESBBXXXSpagna
Deutsche BankDEUTDEFFXXXGermania
Findomestic Banca SPAFIDMIT3FXXXItalia
Finom Payment BVFNOMNL22XXXPaesi Bassi
flatexDEGIRO Bank AGBIWBDE33XXXGermania
Flowe SPAMDDLITM2XXXItalia
HSBC Continental EuropeCCFRFRPPXXXFrancia
myPos Europe LTDMPOSGB2LXXXGran Bretagna
N26 Bank GmbHNTSBDEB1XXXGermania
PayPal (Europe) S.à r.l. et Cie, SCAPPLXLUL2XXXLussemburgo
SumUp Payments LtdSUPAGB21XXXGran Bretagna

Qual è l’importo massimo di un bonifico istantaneo?

Limite pagamento bonifici istantanei

Dal 1° luglio 2020, il Consiglio Europeo ha portato il limite massimo degli instant payment da quota 15.000€  a 100.000€. Questo nuovo livello indica il tetto massimo per i bonifici istantanei.

Ciò significa che ogni istituto di credito ha la facoltà di scegliere la propria soglia di pagamento, entro questo range.  

Inoltre, le banche hanno la possibilità di stabilire un tetto massimo giornaliero e mensile, ma anche il numero di operazioni, in entrata e in uscita. I limiti possono variare sia per le transazioni tra banche dello stesso gruppo, sia tra istituti di credito diversi.

Ecco alcuni esempi di come possono variare i limiti di bonifico da banca a banca:

  • Poste italiane: hai un massimo di 2 operazioni giornaliere di importo pari a 5.000€, mentre ai fini di sicurezza il primo bonifico a un nuovo beneficiario può essere di massimo 2.000€;
  • Banca Mediolanum: permette un bonifico in uscita di 15.000€, mentre in entrata puoi ricevere fino ai 100.000€;
  • Conto corrente Arancio: massimo 30.000€ ad operazione per un tetto di 50.000€ al giorno;
  • UniCredit: prevede 15.000€ massimo in uscita per la singola operazione;
  • Bonifico istantaneo Intesa Sanpaolo: limite di 25.000€ ad operazione, massimo 50.000€ al mese, mentre in entrata puoi ricevere fino ai 100.000€;
  • Fineco Bank: prima disposizione di bonifico istantaneo massimo 500/600€, mentre per quelle successivi il tetto è di 15.000€ al giorno.

Per conoscere quali sono i limiti giornalieri e mensili previsti da ogni banca devi prendere come riferimento il foglio informativo, nella sezione bonifici. Troverai la specifica del bonifico istantaneo con eventuali importi massimi e minimi di pagamento.

Bonifici istantanei: domande frequenti

Quanti bonifici istantanei si possono fare in un giorno?

Il numero di bonifici istantanei eseguibili in un giorno varia di banca in banca. Le limitazioni di importo e di operatività sono indicate all’interno dei fogli informativi.

Quali banche fanno il bonifico istantaneo?

Non tutte le banche in Italia e in Europa hanno aderito al sistema instant payment. Scopri quali sono quelle più conosciute in Italia e in Europa che lo utilizzano nella nostra classifica.

Quanto costa un bonifico istantaneo?

In alcuni casi al servizio instant payment non si applicano commissioni, mentre in altri si prevedono dei costi fissi, oppure variabili in base all’importo.

Gennaro Ottaviano

Autore senior per FinanzaDigitale

Laurea in Economia Aziendale, conoscitore di borse, mercati e investimenti finanziari. Ho competenze di diritto e gestione societaria, con esperienze amministrative. Scrivo di diritto, economia, finanza, marketing e gestione delle imprese.

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche: