Comprare NFT: dove, come e perché farlo

Comprare NFT può essere un investimento conveniente? Considerati da alcuni analisti una bolla, oggi sono diverse le caratteristiche che li rendono una valida opportunità: scopriamole insieme.

comprare NFT

Come comprare NFT? Possono essere considerati convenienti? Sono alcune delle domande che forse ti sarai posto, sentendo parlare di questo particolare acronimo che identifica i Non Fungible Token. Uno strumento collegato al mondo delle criptovalute che sta riscontrando un certo successo.

Da trend del momento gli NFT si sono trasformati in qualcosa di più attirando sia collezionisti dell’arte degli oggetti digitali, sia chi vuole investire ottenendo un ritorno economico. Basta considerare che il record di vendita dell’NFT The Marge, dell’artista Pak, ha raggiunto i 91 milioni di dollari.

Se sei interessato a comprare un NFT è importante conoscere quali sono le loro caratteristiche e come fare, dato che non potrai semplicemente cambiare le tue monete FIAT per acquistarli. Non ti preoccupare: anche se l’operazione non è delle più semplici, nella nostra guida completa avrai a disposizione tutte le informazioni necessarie.


Cosa sono gli NFT

Cosa sono gli NFT

Era il 2014 quando al New Museum di New York venne presentato il primo NFT da Anil Dash e Kevin McCoy. Un’elaborazione digitale che suscitò l’interesse da parte dei collezionisti, aprendo le porte a un mondo nuovo nel settore delle criptovalute.

Cos’è esattamente un NFT? Per comprenderlo è utile considerare brevemente il concetto di token, termine che viene utilizzato con riferimento al mondo delle blockchain e delle monete virtuali. Questa parola indica il codice che verrà estratto dalla rete e che identifica e certifica il diritto di un soggetto su un preciso bene. Nel caso delle criptovalute utilizzate per gli scambi, vengono definiti token fungibili, dato che sarà possibile cambiare una banconota reale in Bitcoin o Ethereum.

Invece, la sigla NFT identifica un non fungibile token. Sarà quindi un certificato digitale unico, dato che non ne esisteranno due uguali. Questa caratteristica li rende perfetti per identificare il possesso e la proprietà di beni da collezione, come l’immagine di un artista, un video o un brano musicale.

Nella tabella seguente abbiamo riportato una comparazione tra i token fungibili e quelli non fungibili.

Token fungibiliNon fungibili token (NFT)
criptomoneteImmagini, gift, videogiochi, video, brani musicali
Potrai acquistarli in monete FIATNon possono essere scambiati tra di loro
Possono essere riprodotti in seriePossono essere acquistati solo con criptovalute
Hanno un prezzo definitoPrevedono un wallet digitale
Sarà possibile scambiarli tra loroNon hanno un prezzo definito
 Sono unici

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Come comprare NFT

Comprare NFT cosa serve

Comprare NFT in euro non è possibile, proprio per la loro particolare natura. Come fare allora per possederne uno? La loro unicità rende necessario effettuare dei passaggi ben precisi.

Questi certificati non fungibili sono supportati da una rete blockchain – quasi sempre quella di Ethereum. Quindi, non potrai semplicemente effettuare un cambio di valuta, ma sarà necessario disporre di:

  • wallet digitale;
  • token fungibili;
  • un marketplace.

Inoltre, il loro acquisto è permesso solo con un wallet che supporti l’acquisto degli NFT. Un esempio è MetaMask, un portafoglio digitale molto impiegato grazie alla sua intuitività, combinata alla sicurezza e al fatto che supporta la rete Ethereum e tutti i token collegati. Una volta che avrai effettuato la registrazione, creando il tuo link digitale, potrai trasferire al suo interno un numero di token utili per effettuare l’operazione. Quelli più impiegati per comparare NFT sono i Bitcoin, Ethereum e i Binance Coin.

A questo proposito, puoi leggere anche la nostra guida su come investire sugli NFT.


Come comprare NFT: marketplace

Marketplace NFT

Il passo successivo è quello si scegliere una piattaforma NFT. Vengono definite anche con il termine di marketplace e sono siti all’interno dei quali sarà possibile operare sui non fungible token.

Ciò significa che su questi siti avrai a disposizione un certo numero di NFT che potrai comprare, oppure avrai la possibilità di vendere quelli che possiedi, il tutto attraverso un sistema peer to peer.

Infatti, da un alto vi è un compratore, dall’altro un venditore. Il marketplace permette di fare da tramite tra questi due sistemi. Se sei interessato a valutare quali sono le piattaforme migliori presenti online, potrai leggere la nostra recensione sulla classifica delle top 10.

Di seguiti andremo ad analizzare alcune di quelle più impiegate:

  • Coinbase;
  • Binance;
  • Open Sea;
  • Decentraland;
  • Crypto.com.

1. Comprare NFT con Binance

Logo Binance NFT

Offrire diverse opportunità di investire nel mondo digitale ha portato Binance, l’exchange con maggiore capitalizzazione, a creare una sezione specifica sugli NFT. Per accedervi, dovrai avere un account attivo e verificato, oltre a disporre nel tuo wallet di un certo numero di token Ethereum.

Quello di Binance è un vero e propri marketplace. Infatti, sono presenti immagini, video e giochi che potrai acquistare, oppure vendere. Inoltre, il sito ti offre una serie di scelte guidate, per esempio con i certificati più interessanti, quelli più richiesti o le novità.

Attraverso Binance potrai:

  • vedere e acquistare NFT;
  • partecipare ad eventi organizzati dalla piattaforma;
  • aderire al servizio Mystery Box, attraverso cui ricevere premi in NFT.

2. Comprare NFT su Coinbase

coinbase logo

Un exchange tra i più affidabili, grazie al fatto di essere stato introdotto online nel 2014. Prevede una piattaforma a cui potrai accedere da qualunque dispositivo digitale (compreso il tuo smartphone), molto intuitiva e semplice da utilizzare.

L’interfaccia è stata creata per permettere a tutti di comprare le criptovalute. Un sito in continua evoluzione, al passo con le novità del mondo digitale. Se ti interessa quali sono i vantaggi di utilizzarlo, potrai leggere la nostra recensione su Coinbase.

Di seguito ci focalizzeremo sul servizio NFT. È stata sviluppata una sezione apposita, a cui già ci si potrà iscrivere e mettere in lista di attesa. Però, per i primi acquisti si dovrà attendere l’attivazione del servizio nei prossimi mesi.

3. Come comprare NFT su OpenSea

Logo OpenSea

È stato tra i primi marketplace sviluppato solo per lo scambio degli NFT. Un sistema che ha dato un enorme impulso a questo settore, offrendo l’opportunità a tutti coloro che dispongono di un wallet e di criptomonete di accedere a questo universo.

Su OpenSea avrai diverse tipologie di non fungible token, quali:

  • gift;
  • immagini;
  • video;
  • musica;
  • giochi.

Il punto di forza della piattaforma è quella di essere molto intuitiva con la possibilità di avere una panoramica completa di tutte i token disponibili. Infine, vengono organizzati anche eventi a cui ti potrai iscrivere con la presentazione di nuovi NFT e l’opportunità di acquistarli in anteprima.

4. Decentraland

Logo Decentraland

Siamo nel metaverso, quello che viene definito anche come il ciberspazio e che combina una realtà virtuale con una potenziata.

Se vuoi acquistare NFT potrai farlo, entrando nel mondo di Decentraland, un ecosistema in cui sono presenti un certo numero di terreni, chiamati Land, che potrai acquistare e vendere.

Il sistema di pagamento utilizzato è la criptomoneta MANA, che ha una sua quotazione ed è supportata dalla blockchain di Ethereum. A questo proposito puoi leggere la nostra analisi su come comprare Decentraland (MANA). Attraverso di essa sarà possibile acquistare una serie di beni virtuali per migliorare i terreni e inoltre, si avrà la possibilità di investire in NFT presenti all’interno dell’ecosistema.

5. Crypto.com

Logo Crypto.com

Crypto.com è un’app exchange attraverso cui avrai la possibilità di cambiare le tue monete FIAT in quelle digitali, direttamente utilizzando il tuo smartphone.

Nel 2021 si è aperta anche la sezione riguardante gli NFT. A questo proposto è stato creato un vero e proprio marketplace, a cui avrai accesso dopo aver eseguito la registrazione ed effettuato un primo versamento.

Potrai acquistare token non fungibili in due modi:

  1. attraverso un’asta;
  2. con prezzo fisso.

Nel primo caso, dovrai attendere l’organizzazione di un evento in cui potrai fare una tua offerta per l’acquisto di un bene, in contemporanea ad altri utenti. La proposta più valida verrà accettata. Con l’opzione prezzo fisso, dovrai semplicemente versare l’importo previsto per ottenere l’NFT.


È possibile comprare NFT con eToro?

Logo eToro

Il broker eToro, sin dalla sua nascita, si è sempre distinto per l’attenzione all’innovazione. Per questo è stata creata una piattaforma con caratteristiche uniche e sempre attenta alle novità.

Con la diffusione degli NFT e il loro utilizzo negli ultimi anni, attraverso questo broker, avrai la possibilità di acquistarli direttamente dal tuo account.

Ciò è possibile grazie al fatto che eToro è tra quei broker che prevede al suo interno un wallet digitale, in cui potrai custodire le tue criptovalute, trasferirle o ricevere.

Leggi la nostra guida completa su eToro.  

Come comprare NFT con eToro?  La procedura è abbastanza semplice. Ecco tutti i passaggi:

  1. acquista i token;
  2. scarica il wallet MetaMask;
  3. trasferisci le criptovalute;
  4. accedi a un marketplace;
  5. acquista e vendi criptovalute.

1. Acquista i token

Il primo step è quello di acquistare un certo numero di criptovalute, in particolare i token più utilizzati per gli NFT sono Ethereum e Bitcoin. Queste due monete potranno essere comprate grazie alla piattaforma eToroX.

È un sistema integrato al broker eToro che ti permette di avere tutte le funzionalità di un exchange. Una volta completata l’operazione, troverai i codici di riferimento che attestano il tuo possesso all’interno del tuo wallet. Non potrai però accedere direttamente al mondo degli NFT. Per fare questo dovrai seguire il secondo step.

2. Scarica il wallet MetaMask

Il passo successivo è quello di scaricare sul tuo computer l’app MetaMask, e creare il tuo portafoglio digitale. Il procedimento non richiede molto tempo, grazie a un sistema che ti guiderà passo dopo passo in tutte le varie fasi.

Dovrai scegliere le password di accesso e le credenziali di riconoscimento. È importante valutare con attenzione le chiavi di accesso e salvare anche in un posto sicuro.

Infatti, in caso di smarrimento non sarà più possibile accedere al tuo wallet MetaMask, con la conseguenza di perdere tutte le monete virtuali presenti al suo interno.

Iscrizione wallet MetaMask

3. Trasferisci le criptovalute

Ora che disponi di un certo numero di Ethereum su eToro e del link del wallet MetaMask, dovrai trasferire le valute digitali da un portafoglio all’altro. Ecco i passaggi:

  • apri il wallet eToro;
  • seleziona la voce trasferisci le criptovalute, presente nella barra superiore;
  • inserisci il link del tuo wallet MetaMask e invia il numero di criptovalute che vuoi trasferire.

4. Accedi a un marketplace

Sei quasi giunto ad acquistare i tuoi primi NFT con eToro. A questo punto dovrai scegliere su quale marketplace operare tra quelli che abbiamo elencato precedentemente. Ti basterà effettuare una registrazione e collegare il tuo wallet MetaMask alla piattaforma. Potrai così iniziare a navigare sulle piattaforme e scegliere il token che preferisci.

5. Acquista o vendi gli NFT

Come hai notato, ogni marketplace ha delle caratteristiche particolari. Se devi effettuare un acquisto, ti basterà cliccare sulla scheda dell’NFT e fare l’offerta. Se è presente l’opzione asta, avrai la possibilità di contrattare sul prezzo, insieme ad altri utenti. Inoltre, potrai anche scegliere di vendere un NFT che possiedi.

Infine, avrai comunque accesso alle varie funzionalità delle piattaforme. Per esempio, in OpenSea, vengono effettuati una serie di eventi per promuovere i nuovi token non fungibili.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro


Comprare NFT in modo gratuito: il metaverso

Metaverso ed NFT

Oggi esistono diverse tipologie di NFT con prezzi variabili. Alcuni possono essere acquistati utilizzando un valore basso di criptovalute, altri prevedono anche un investimento elevato di milioni di dollari.

Basta considerare che alcuni NFT sono stati venduti persino alle case d’aste reali più famose al mondo come Christie’s. Per esempio, l’opera The First 5000 days, dell’artista Beeple, è stata acquistata per oltre 600.000 dollari.

In altri casi, in Decentraland, si sono effettuate operazioni su NFT anche superiori a un milione di dollari. A questo punto, ti potrai domandare se è possibile ottenere un token non fungibile senza un investimento iniziale. La risposta è affermativa.

Le soluzioni sono due:

  1. creare un NFT;
  2. ottenere un NFT attraverso il metaverso.

Infatti, molte piattaforme di marketplace, come Binance e OpenSea prevedono delle sezioni specifiche in cui, se hai conoscenza di programmazione, tempo a disposizione e fantasia, potrai creare il tuo NFT. L’altra opportunità è quella di entrare nel metaverso, vivendo uno dei mondi virtuali in cui ottenere dei token non fungibili gratuitamente. Ne è un esempio l’universo Axie Infinity.

In questo realtà collegata a un videogioco, avrai a disposizione una serie di regni e delle terre che potrai comprare e migliorare. Inoltre, potrai affrontare delle sfide sconfiggendo dei mostri che vengono chiamati Axies.

Ognuno di essi è un NFT unico e con un suo valore. Basta considerare che alcuni valgono intorno ai 5-10 dollari, mentre altri sono stati venduti a un prezzo superiore al milione di dollari. Se la tua sfida riesce, ti troverai quindi in possesso di un token non fungibile.


Conviene comprare NFT? Vantaggi e svantaggi

vantaggi svantaggi NFT

Per alcuni analisti gli NFT sono una forma di bolla speculativa. Per altri si è solo all’inizio di un nuovo settore del mondo digitale, con ampie possibilità di ampliare gli NFT anche per transazioni di altro genere. Quale delle due affermazioni può essere considerata più valida? Un dato è certo.

Durante la pandemia il giro di acquisti e di vendite di NFT è aumentato: basta considerare che su OpenSea si sono superati i 6,5 miliardi di dollari. Altro aspetto da considerare è la loro longevità. Sono ormai quasi 10 anni che si utilizzano questi certificati ed alcuni di essi sono diventati dei veri trend del momento.

Investire su di essi può essere quindi conveniente? La risposta non è semplice, data proprio l’incertezza legata a uno strumento finanziario che non può essere scambiato e che ancora oggi si presenta come un settore di nicchia collegato ai collezionisti e a diverse forme di crypto arte.

Si deve però considerare che la diffusione degli NFT è in continua evoluzione, grazie anche al mondo del metaverso. Infine, dovrai valutare le applicazioni future, che vedono la possibilità di un impiego degli NFT per gli acquisti di immobili, le attività legali, lo scambio di beni materiali. Tutti fattori che potranno renderli ancora più interessanti.

Comprare NFT: domande frequenti

Dove si comprano gli NFT?

Per comprare un NFT dovrai registrati a un marketplace che ti offre questo servizio: scopri di più nella nostra guida su come acquistare NFT.

Si possono comprare NFT con eToro?

Sì, avrai la possibilità di comprare NFT anche con eToro, grazie alla presenza di un wallet digitale e all’impiego del portafoglio MetaMask

Cosa serve per comprare NFT?

Per comprare NFT avrai bisogno di un wallet digitale e di un certo numero di token, tra i quali Ethereum e Bitcoin.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia l’investimento in azioni e criptovalute, sia il trading di CFD.
Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 79% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se hai capito come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.

La performance passata non è un’indicazione dei risultati futuri. La storia di trading presentata è inferiore a 5 anni completi e potrebbe non essere sufficiente come base per la decisione di investimento. Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., che è autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

Gli investimenti in criptoasset sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi UE. Nessuna protezione per i consumatori. Possono essere applicate imposte sui profitti. Il tuo capitale è a rischio.
eToro USA LLC non offre CFD e non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda l’accuratezza o la completezza del contenuto di questa pubblicazione, che è stata preparata dal nostro partner utilizzando informazioni pubbliche non specifiche di eToro.

Achille Bellelli

Imprenditore tech e investitore indipendente, esperto in criptovalute e strumenti di trading speculativo. Scrive per FinanzaDigitale e altri magazine economici.

Lascia un commento

Altri Articoli Su Finanza Digitale