Investire in NFT: Guida Completa sui Non Fungible Token e Migliori Piattaforme

Come e dove investire in NFT (Non-Fungible Token)

NFTS

Se hai aperto il nostro approfondimento, è perché sarai sicuramente alla ricerca di una guida chiara, dettagliata ed esposta con parole semplici, che indichi per filo e per segno come investire in NFT al giorno d’oggi.

Parlare di NFT significa parlare di strumenti non tangibili, ossia non esistenti in formato fisico, ognuno con una propria unicità rispetto ad un altro strumento appartenente alla stessa categoria. L’acronimo sta infatti per Non Fungible Token, ossia Token non fungibili.

Prima di procedere, è bene che tu sappia come gli investimenti su criptovalute (per intenderci sul Bitcoin, Ethereum e così via), si discostino ampiamente rispetto a quelli sui NFT.

Avremo modo di comprendere le principali differenze, mettendo in chiara luce alcune piattaforme professionali che permettono di comprare ed investire in NFT. Ricordiamo inoltre come al giorno d’oggi molte delle operazioni effettuabili su NFT, compreso il loro acquisto, necessitino del possesso di criptovalute reali.

Fra quelle più richieste, troviamo sicuramente Ethereum (asset chiave nel mondo NFT), individuabile su broker & exchange professionali come eToro, operatore storico e con un proprio wallet integrato di ultima generazione.

Cosa sono gli NFT

NFT

Prima di procedere con aspetti prettamente operativi, è bene scendere nel dettaglio della questione e comprendere in modo definitivo cosa sia un NFT.

Nel corso dell’introduzione abbiamo ricordato come la sigla NFT significhi Non-Fungible Token, ossia Token non fungibili. All’interno di qualsiasi dizionario, il termine fungibile è un aggettivo che va ad indicare una non individualità di un determinato oggetto, che può quindi essere replicato.

Diversamente da tutto ciò, un NFT rappresenta uno strumento (in primo luogo non tangibile), che non può mai essere replicato. In altri termini, ogni NFT resta unico ed inimitabile e non è mai possibile trovare un suo doppione identico all’interno di qualsiasi mercato di scambio.

A garantire l’unicità dello stesso NFT è proprio il suo stretto legame con la tecnologia blockchain (ossia una specie di registro digitale), che al suo interno va ad inglobare tutte le informazioni su quello specifico strumento, comprese eventuali transazioni.

Tutto ciò rende un NFT unico rispetto a tutti gli altri NFT, con un elevato livello di sicurezza ed al contempo di controllo sul tracciamento. Ad oggi il settore ha subito sviluppi improntati, risultando integrato in tanti mercati, come ad esempio quello:

  • del gaming;
  • delle opere d’arte;
  • dello sport ed altro ancora.

Come funzionano gli NFT

NFT funzionamento

Nel corso del paragrafo precedente abbiamo avuto modo di scoprire il significato di NFT ed alcune delle loro principali caratteristiche interne.

In tutto ciò, nel pratico, come si forma un NFT? Senza scendere troppo in tecnicismi, ciò che in questa sede preme sottolineare sono le fasi fondamentali che portano alla costruzione di un Non Fungible Token.

A seguire alcuni punti sul funzionamento dei NFT:

  • scelta dello strumento da convertire in NFT;
  • processo di hashing;
  • memorizzazione su tecnologia blockchain.

Quanto alla scelta dello strumento da convertire in NFT, ad oggi è possibile constatare la presenza di tantissimi beni digitalizzabili. È ad esempio possibile citare foto, immagini, disegni, tracce musicali, piccoli video, GIF e tanto altro ancora.

Una volta che l’autore dell’opera salva in formato digitale il file, segue una procedura più complessa, che prende il nome di hashing, la quale permette la compressione del file in una stringa più ridotta, chiamata per l’appunto hash.

L’associazione successiva alla tecnologia blockchain, che va a rappresentare un vero e proprio timbro di unicità, permette la creazione del NFT, che può a sua volta essere scambiato all’interno di specifici mercati.

Come investire in NFT

NFT token

Abbiamo quindi ricordato di come un NFT necessiti di tecnologie blockchain all’avanguardia. Una delle più utilizzate nel settore è proprio quella di Ethereum, ad oggi utilizzata per la maggiore su questa tipologia di costruzioni.

Il settore ha tuttavia iniziato lentamente a vedere nuovi grandi player provare a prendere una propria quota di mercato, proponendo proprie tecnologie, con rapidità e costi ridotti rispetto alla concorrenza.

Fra queste, è ad esempio possibile ricordare:

  • Binance Smart Chain;
  • Polkadot;
  • Cosmos;
  • Tezos ed altre ancora.

La maggior parte delle piattaforme che ad oggi permette di investire in NFT, richiede quindi come metodo di acquisto il possesso di specifiche criptovalute, sulla base del sistema utilizzato. Come ricordato in precedenza, una delle criptovalute più selezionate è l’ETH.

In tutto ciò, prerogativa fondamentale per poter investire in NFT, riguarda l’acquisto di criptovalute e la successiva conservazione delle stesse all’interno di un solido e protetto portafoglio di archiviazione.

Lo stesso prende il nome di wallet e viene messo a disposizione dai migliori exchange al mondo, i quali permettono altresì di comprare criptovalute quali Ethereum (ETH), Binance Coin (BNB), Polkadot (DOT) e così via. A tal riguardo, quali sono i principali exchange per poter acquisire questi asset? Vediamo due dei più completi:

🥇Exchange🏷️Criptovalute per scambi NFT🛡️Wallet integrato💳Commissioni
eToroDisponibiliPresenteCompetitive
CoinbaseDisponibiliPresenteCompetitive

eToro e NFT

eToro exchange

Un primo exchange professionale, a permettere di comprare le principali criptovalute richieste per scambiare successivamente su Marketplace di NFT, è eToro.

Mette a disposizione una piattaforma basilare e semplice da utilizzare, con un listino di asset crypto continuamente aggiornati. Una rapida ricerca all’interno della sezione delle criptovalute permette di individuare lo strumento di proprio interesse.

Come fare ad acquistare criptovalute su eToro? A seguire alcuni step:

  • apertura di un account in poco tempo;
  • scelta della criptovaluta da poter utilizzare per successivi scambi su NFT;
  • valutazione del valore;
  • inserimento del quantitativo da voler comprare ed avvio della conversione.

La schermata di gestione che permette di inserire l’importo da comprare risulta rapida e dà la possibilità di visionare il valore aggiornato della criptovaluta selezionata. Ethereum è una delle più richieste per acquisti NFT.

eToro Ethereum

eToro dispone inoltre di un proprio wallet crypto multivaluta, con il quale poter conservare diverse tipologie di criptovalute, o inviarle ad altri wallet per svolgere attività (anche di scambio su NFT attraverso appositi market).

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Coinbase e NFT

Coinbase exchange

Anche Coinbase, che ritroveremo più avanti nel paragrafo attinente i migliori marketplace sui quali poter comprare e scambiare NFT, permette ad oggi di comprare numerose criptovalute in modo autonomo e con pochissimi passaggi.

L’exchange integra inoltre una serie di funzionalità rilevanti, come ad esempio funzionalità di staking, guide complete sul mondo delle criptovalute, sistemi di lending crypto e molto altro. La gestione può avvenire anche tramite la comoda applicazione per dispositivi mobili.

In tutto ciò, come comprare criptovalute su Coinbase? Vediamo alcuni punti:

  • apertura di un account sulla pagina ufficiale;
  • scelta della criptovaluta da poter utilizzare successivamente per scambi su NFT;
  • scelta sul metodo di deposito e valutazione del valore;
  • avvio della conversione in criptovalute sul quantitativo impostato.

Anche Coinbase dispone di un proprio wallet. Trattasi di un portafoglio multivaluta, con diversi sistemi di sicurezza e valevole per conservare, per ricevere e per inviare asset crypto anche su altri indirizzi esterni.

Il tuo capitale è a rischio

Investire in NFT: Esempi

Sulla base del funzionamento esposto in precedenza, abbiamo potuto intuire come ad oggi il mercato dei NFT abbia subito evoluzioni rilevanti. Partiti dalla tokenizzazione e digitalizzazione di semplici immagini di gattini, i NFT hanno successivamente invaso numerosi settori.

In linea generale, nonostante il principio di creazione di un NFT sia sempre lo stesso, così come le caratteristiche strutturali e di unicità, ad oggi è possibile effettuare una prima grande classificazione che vede tre tipologie specifiche, riferite ad NFT su:

  • crypto art;
  • gaming;
  • sport.

Investire in NFT crypto art

crypto art

Parlare di investimenti in crypto art significa parlare di una specifica categoria di strumenti digitalizzati e non fungibili.

Al pari di un quadro, di una statua prestigiosa, così come di un semplice dipinto, qualsiasi opera d’arte può essere tokenizzata, associata ad un proprio codice, trascritta su blockchain e diventare unica del suo genere, ma soprattutto non replicabile.

Tutto ciò ha permesso la nascita di vere e proprie piattaforme sulla crypto art, così come la promozione di vere e proprie gallerie digitali, all’interno delle quali poter operare in NFT, visionare il loro valore e procedere con l’acquisto.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Investire in NFT gaming

Gli investimenti su NFT legati al gaming fanno parte di una sezione in costante sviluppo, soprattutto nel corso del 2021.

Molti giochi online, intuite le potenzialità dei Non Fungible Token, hanno strutturato veri e propri mondi virtuali, all’interno dei quali poter interagire in modo dinamico con un proprio avatar digitalizzato.

In tutto ciò, a rappresentare dei veri e propri NFT, sono proprio i personaggi, gli accessori, l’abbigliamento, così come come gli oggetti presenti all’interno del gioco. Strumenti che, così come possono essere acquistati, possono altresì essere scambiati all’interno della rete.

Quali sono i principali NFT legati al mondo del crypto gaming? A seguire alcuni nomi:

  • Illivium;
  • Sorare;
  • Axie Infinity.

Illivium rappresenta un gioco basato sulla presenza di personaggi fantastici da poter far crescere e sviluppare all’interno di un mondo digitalizzato. I personaggi in questione rappresentano dei veri e propri NFT.

Sorare viene invece considerato un gioco NFT interamente basato su tecnologia Ethereum. Al suo interno, si ha la possibilità di comprare vere e proprie figurine di calciatori, così da potersi creare una squadra e partecipare a sfide e campionati. Ogni figurina è un NFT scambiabile.

Uno dei giochi NFT più conosciuti è Axie Infinity, sviluppato su tecnologia Ethereum e strutturato dalla nota società Sky Mavis. Anche in questo caso, troviamo la presenza di piccoli personaggi fantasy, che possono essere acquistati e scambiati all’interno del gioco.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Investire in NFT sullo sport

NFT sport

Investire in NFT sportivi rappresenta una delle ultime frontiere legate a questa tipologia di investimenti.

Uno dei primi colossi sportivi ad aver iniziato nel corso degli ultimi mesi a vendere propri NFT è stato proprio NBA (ente sportivo per eccellenza sul gioco della pallacanestro). All’interno del sito ufficiale, è infatti possibile visionare clip digitalizzate (uniche nel loro genere) e procedere al loro acquisto.

Sulla scia dell’NBA, anche altre società sportive hanno lentamente iniziato a proporre ed a strutturare una propria piattaforma NFT. Una delle più conosciute (club calcistico di tutto rispetto nel mondo) è proprio la Juventus.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Dove investire in NFT: Marketplace

Le principali piattaforme che ad oggi permettono di comprare, vendere, o semplicemente scambiare NFT sono i Marketplace.

Trattasi di operatori specializzati in Non Fungible Token, che permettono ai costruttori e progettisti di NFT di poter mettere in vendita le proprie opere d’arte. Nel corso dei paragrafi precedenti, abbiamo altresì ricordato la presenza di marketplace appartenenti a reali società, come NBA.

Prendendo come riferimento alcuni dei marketplace NFT più conosciuti al mondo è possibile citare:

  • OpenSea;
  • Axie Marketplace;
  • Pancackeswap NFT Market;
  • Coinbase (coming soon).

Fra i tanti marketplace per NFT, lo stesso Coinbase ha ultimamente presentato in anteprima una nuova piattaforma per Non Fungible Token. Esposta nel mese di ottobre, permetterà al noto exchange di entrare in modo diretto nel mondo dei NFT.

Coinbase NFT
Coinbase NFT

Al suo interno sarà possibile visionare, acquistare e scambiare strumenti NFT in modo rapido ed intuitivo. Tutto ciò per agevolare gli investimenti in NFT attraverso uno degli operatori più famosi al mondo, ad oggi una vera e propria società quotata.

Investire in NFT: Scenari futuri

NFT

Valutare possibili scenari futuri, in un settore nato ormai da diversi anni, tuttavia esploso solamente a partire dal 2020, risulta complesso anche per analisti ed esperti del mercato NFT.

Tutto ciò in riferimento alle componenti ed ai fattori alla base della stessa crescita o meno del mercato, che così come tutti gli altri si basa anche sulla legge della domanda e dell’offerta, ossia sull’interesse reale da parte di acquirenti ed appassionati.

Interesse che è stato mostrato altresì da numerosi eventi mediatici, che avevano con il passare dei mesi trattato NFT venduti a cifre astronomiche, anche superiori al milione di dollari. Aspetti che, in ogni caso, vanno presi singolarmente e non in riferimento al mercato nel suo complesso.

D’altro canto, è tuttavia possibile ricordare l’ingresso nel settore da parte di grandi società private (come ad esempio la Juventus) così come di ecosistemi decentralizzati (come nel caso di Pancackeswap).

Investire in NFT conviene?

Come ogni altra tipologia di investimento, anche investire in NFT comporta i relativi rischi associati, tutto ciò legato all’imprevedibilità degli interessi del mercato stesso ed alle variazioni che il valore di un singolo asset potrebbe mostrare con il passare del tempo.

Il mercato NFT è ancora relativamente nuovo, anche se in divenire. Nel corso del nostro esposto, abbiamo potuto visionare da vicino alcuni dei principali esempi sugli NFT ad oggi disponibili nel settore. Settore che si mostra:

  • un’alternativa rispetto ad altri mercati;
  • di interesse da parte di società private ed ecosistemi decentralizzati;
  • con un volume di scambio considerevole.

Abbiamo inoltre visionato alcuni dei principali Marketplace che ad oggi permettono di investire in NFT, acquistandoli in criptovalute, e che, a loro volta, risultano disponibili sui migliori exchange al mondo.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Investire in NFT – FAQ

Quali sono gli NFT più costosi?

Ad oggi il mercato degli NFT risulta molto vasto. All’interno dello stesso è possibile individuare NFT con un costo di pochi centesimi, arrivando ad NFT da milioni di dollari.

Quali sono gli esempi di NFT?

All’interno della nostra guida completa abbiamo ricordato alcune delle principali tipologie di Non Fungible Token, come ad esempio NFT sul gaming, NFT sportivi, NFT su crypto art, e molto altro.

Come acquistare NFT?

Per comprare NFT, la maggior parte dei Marketplace NFT richiede criptovalute, che possono a loro volta essere acquistate sui migliori exchange esposti nella nostra guida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 68-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.