Neobank: cos’è, come funziona e quali sono le migliori in Italia

Le neobank hanno rivoluzionato il mondo del digital banking, con servizi nuovi ed evolvendo quelli già presenti nelle banche tradizionali. Scopri le loro caratteristiche e quali sono le neobank italiane.

Logo Neobank

Siamo nel 2009, quando nel settore bancario viene utilizzato per la prima volta il termine neobank per identificare una particolare tipologia di banca online. Una parola che definisce gli istituti di credito improntati sulla tecnologia, attraverso cui si semplifica e velocizza l’accesso e la gestione del denaro, con servizi finanziari diversificati.

Nel giro di 10 anni, le aperture delle neobank sono state costanti, superando il numero di 300, con una previsione, nei prossimi 5 anni, di una crescita di oltre il 50%. Un aumento collegato alla ricerca da parte delle banche di soluzioni accessibili per un target più ampio di utenti e con costi ridotti.

In aggiunta, eventi come il Covid-19 e le crisi bancarie hanno portato sempre di più l’attenzione su queste tipologie di banche. Perché tanto interesse per le neobank? Quali sono le loro caratteristiche? Cosa le differenzia dalle digital bank?

Finanza Digitale ha indagato nell’universo delle banche online andando ad evidenziare tutte le loro caratteristiche, con una recensione completa delle più importanti neobank presenti in Italia.

Cos’è una neobank?

definizione di Neobank

Il termine neobank indica un istituto di credito finalizzato a semplificare le operazioni bancarie, permettendo l’operatività esclusivamente online e, in particolare, attraverso app mobile.

Non sono previste filiali, come nelle banche tradizionali, con un’offerta di servizi finanziari nuovi, oltre a rivoluzionare quelli già esistenti, grazie alle interfacce digitali e all’utilizzo di tecnologie come l’applicazione di intelligenze artificiali.

La neobank è la perfetta espressione dei sistemi fintech, creando una user experience per il cliente facilitata e servizi accessibili per tutte le categorie di utenti, velocizzando le operazioni e rendendole più convenienti.

Questi istituti di credito prevedono le funzionalità di base di una banca tradizionale – conto corrente e carte di pagamento – e, al contempo, l’accesso a servizi di risparmio e di investimento. Un nuovo modo di approcciarsi alla gestione del denaro sia per le persone fisiche, sia per le aziende.

Come funziona una neobank: caratteristiche

Come funziona una neobank

Le caratteristiche di questi istituti finanziari le hanno portate ad essere definite anche come challenger bank, tradotto letteralmente come banche sfidanti. Infatti, sono valide alternative ai migliori conti correnti online.

Ecco quali sono gli aspetti distintivi:

  • apertura immediata;
  • gestione smart;
  • esperienza utente semplice e intuitiva;
  • presenza di funzionalità fintech;
  • costi bassi.

La prima caratteristica è quella di essere delle realtà online senza sportelli reali. Inoltre, la mission delle neobank è quella di semplificare e rendere l’esperienza utente più confortevole, in tutte le fasi.

L’apertura è immediata e viene fatta attraverso app, con una procedura che richiede pochi minuti e può avvenire in modo autonomo. Alla gestione smart del conto si aggiunge l’accesso a una serie di funzionalità fintech, considerate oggi indispensabili per organizzare il tuo denaro.

Da questo punto di vista, ogni neobank integra, in un certo senso, un’app per la gestione del bilancio personale. Gli esempi sono diversi: dalla funzione salvadanaio alla presenza di un conto deposito, da un sistema di Roboadvisor per investire i tuoi risparmi fino all’accesso a PAC o al trading online. Il tutto racchiuso in un unico strumento.

Infine, quando ti avvicini ad una neobank, l’elemento convenienza è al primo posto. Quasi sempre il canone è azzerato, oppure avrai accesso a delle promozioni se rientri in una particolare fascia di età, come quella riservata agli under 30.

Leggi la nostra recensione sulle migliori banche online.

Neobank vs digital bank

Neobank vs digital bank

Qual è la differenza tra neobank e banche digitali? Una domanda che può nascere spontanea, dato che ambedue sono sistemi nati dall’evoluzione di Internet, oltre ad offrire servizi finanziari di varia natura. Tuttavia, le similitudini si fermano a questi elementi.

Ecco quali sono le 5 principali differenze:

  1. struttura societaria;
  2. licenza bancaria;
  3. servizi offerti;
  4. sistema di utilizzo;
  5. sicurezza.

Una neobank nasce quasi sempre come progetto di una società start-up, come istituto di moneta elettronica o piattaforma digitale, quindi basato completamente sulla tecnologia. Invece, una banca digitale può essere considerata un’evoluzione di quella tradizionale e quindi è prevista un’organizzazione più complessa, anche con la presenza di una sede fisica e di diversi sportelli territoriali, anche se in numero limitato.

Inoltre, le neobank possono impiegare una licenza bancaria propria, di un partner oppure di un’altra banca a cui sono collegate. Le digital bank, in quanto istituti di credito, nascono tutte con una licenza bancaria.

Una differenza sostanziale vi è dal punto di vista dei servizi offerti. Le neobank combinano alle funzionalità bancarie una serie di altre attività, che vanno dagli investimenti fino al risparmio. Invece, solo alcune digital bank prevedono anche un’integrazione di servizi fintech, mentre la maggior parte offre principalmente strumenti bancari tradizionali gestibili online.

Nel definire le differenze sostanziali, un aspetto è quello pratico: con le neobank la gestione avviene quasi esclusivamente tramite app, mentre nelle digital bank si parte da una piattaforma di home banking a cui successivamente si sono aggiunte applicazioni mobile.

Infine, dal punto di vista della sicurezza, ambedue si equivalgono per quanto riguarda l’adesione al Fondo Interbancario dei Depositi fino all’importo dei 100.000€. Tuttavia, per ciò che riguarda la solidità finanziaria, le neobank, data la loro caratteristica basata sull’innovazione, possono essere più esposte ad eventuali crisi del comparto bancario.

Quali sono le neobank in Italia?

Dal punto di vista pratico, oggi puoi identificare tre tipologie di neobank in Italia:

  1. neobank con partner di licenza bancaria;
  2. neobank con la loro licenza bancaria;
  3. banche che hanno sviluppato apposite piattaforme digitali.

In quanto istituto di credito che offre servizi finanziari, una neobank dovrà avere una licenza bancaria o un’autorizzazione per l’emissione di strumenti di moneta elettronica. Ciò può avvenire anche indirettamente, attraverso alcuni partner. Quindi si parlerà di start-up innovative che collaborano con banche riconosciute al fine di offrire servizi finanziari.

Spesso le neobank, grazie al loro successo, acquisiscono nel tempo licenze bancarie proprie. In altri casi, nascono come istituti di credito online e hanno la possibilità di fornire tutti i servizi previsti da una banca tradizionale in modo autonomo, a cui si aggiungono gli aspetti legati all’innovazione tecnologica. Tra gli esempi si annoverano illimity Bank, N26, Revolut, Qonto e AideXa.

Infine, vi sono quelle neobank che sono nate come progetto di una banca tradizionale per creare servizi online al passo con l’evoluzione del mercato bancario. In questo caso vengono realizzate delle vere e proprie piattaforme digitali o società fintech che operano grazie alla licenza bancaria dell’istituto principale.

Andiamo a vedere quali sono le caratteristiche di queste neobank nel dettaglio.

1) illimity Bank

Logo illimity Bank grande

Quando si parla di challenger bank in Italia, l’attenzione si focalizza sull’offerta di illimity Bank.

Una banca che racchiude tutte le caratteristiche di una neobank:

  • registrazione online;
  • gestione delle funzionalità semplificata;
  • accesso a servizi di risparmio con un conto deposito;
  • conto remunerato;
  • strumenti di pagamento diversificati.

Sin dalla sua nascita, illimity Bank è stata creata come istituto di credito in cui la tecnologia permette di rendere accessibile, a un ampio target di utenti, le funzionalità del conto. Infatti, la schermata è di facile utilizzo, veloce e intuitiva. La principale caratteristica di questa banca è quella di aver creato strumenti idonei sia per gestire il tuo denaro nella vita quotidiana, sia per ciò che riguarda il risparmio.

Avrai accesso a due tipologie di conti correnti, Classic (3€ al mese) e Premium (7€ al mese), con IBAN italiano e a cui collegare diverse carte di pagamento. Inoltre, la versione Premium rientra tra i migliori conti remunerati, grazie ai quali puoi ottenere un interesse costante sulla giacenza presente.

A questo si aggiunge che puoi accedere a un conto deposito vincolato e non vincolato con tassi di interessi elevati. Infine, se hai un’attività d’impresa, avrai la possibilità di attivare un conto business dedicato: b-ilty.

Se vuoi conoscere tutte le caratteristiche di questo servizio ,ti invitiamo a leggere la nostra recensione su illimity Bank.

2) Tinaba di Banca Profilo

Tra le neobank che nascono come offerta di servizi smart di una banca tradizionale, puoi valutare il conto Tinaba. Collegato a Banca Profilo, quest’app finanziaria offre in un solo strumento una serie di servizi fintech, rispecchiando tutte le caratteristiche di una neobank.

Infatti, con Tinaba puoi:

  • aprire un conto corrente con IBAN italiano;
  • effettuare i pagamenti attraverso una carta prepagata;
  • accedere a un conto deposito;
  • condividere le spese attraverso le funzionalità fintech;
  • risparmiare;
  • investire.
Neobank Tinaba

Di seguito, ci soffermeremo su alcuni aspetti in cui la tecnologia unita alla finanza permette di gestire al meglio il tuo denaro. Se vuoi conoscere quali sono tutti i vantaggi e le opinioni, ti invitiamo a leggere la nostra recensione su Tinaba.

La gestione avviene direttamente attraverso un’app a cui puoi accedere solo con autenticazione multifattore. La schermata è intuitiva, adatta a giovani, famiglie e anche pensionati. Una dashboard permette l’accesso alle varie funzionalità per gestire i tuoi risparmi.

Per esempio, puoi creare un Gruppo Tinaba con cui condividere una spesa, oppure decidere di investire i tuoi risparmi attraverso un sistema di trading automatico: il Roboadvisor. Infine, Tinaba è una neobank che ha pensato anche ai giovanissimi, grazie alla presenza di un carta prepagata per minorenni under 18.

3) N26

n26 conto online

N26 è una sigla che ha rivoluzionato il settore bancario, una neobank completamente smart. Infatti, dall’apertura del conto alla sua gestione, ogni operazione avviene attraverso l’applicazione disponibile per tutti gli smartphone iOS o Android.  

Un sistema sicuro grazie al fatto che N26 è un istituto di credito con licenza bancaria riconosciuto dalla BaFin tedesca, la BCE (Banca Centrale Europea) e dalla Banca d’Italia. Un progetto con tutte le caratteristiche di una challenger bank. Infatti, prevede un pacchetto di abbonamenti diversificato, con diverse tipologie di conti, con costi accessibili a tutti.

Dal punto di vista della tecnologia sono diversi gli strumenti che la rendono una banca innovativa. Puoi mettere da parte i soldi per un progetto futuro grazie al sistema Spaces, creando spazi attraverso cui pagare o separare il denaro ricevuto. Inoltre, puoi effettuare pagamenti online con la carta, dilazionando in comode rate l’importo, con un minimo di 20€ e un massimo di 200 €, grazie al servizio N26 rate.

Se viaggi molto hai accesso a un’assicurazione sui bagagli e su eventuali infortuni. Infine, è presente un conto business, oltre all’opportunità di investire in criptovalute per la partnership con l’exchange Bitpanda.

Tuttavia, per adesso dall’Italia è possibile solo mettersi in lista per aprire un conto corrente. Scopri il perché e le caratteristiche della banca nella nostra recensione su N26.

4) Revolut

Revolut nasce come neobank, basandosi su un conto smart multivaluta gestibile dalla pratica app disponibile su tutti i dispositivi digitali. Oggi ha ottenuto una licenza bancaria indipendente e riconosciuta dalla BCE e dalla Banca di Lettonia.

Neobank Revolut

Aprire un conto Revolut è davvero semplice, con la possibilità di scegliere tra soluzioni per privati oppure, se hai una partita IVA, un conto business. Sono disponibili diversi pacchetti a partire da quello gratuito, fino alla versione Metal, che ha un costo di 13,99€ al mese.

Con Revolut gestire i tuoi soldi o quelli della tua azienda è semplice, veloce e sicuro. Infatti, puoi effettuare tutte le attività bancarie di base con l’accesso a oltre 150 valute. A questo si aggiunge l’opportunità di investire il tuo denaro e di accedere a un sistema di reportistica in cui valutare quali sono le spese principali. Inoltre, puoi collegare al tuo conto anche una carta under 18 da affidare a un minore.

5) Qonto

qonto neobank

Semplificare la gestione dei pagamenti e della contabilità, con strumenti sicuri affidabili e innovativi ha portato allo sviluppo di diverse neobank aziendali, come il sistema Qonto.

Una piattaforma digitale collegata alla società Olinda sas, un istituto di moneta elettronica riconosciuta dalla Banca di Francia e dalla Banca d’Italia. Qonto è un sistema che ha rivoluzionato l’approccio aziendale alla gestione finanziaria, proprio grazie alla tecnologia.

Infatti, avrai accesso a diverse tipologie di conti suddivisi in base alle attività, ovvero ideati per:

  • freelance e liberi professionisti;
  • PMI;
  • grandi aziende;
  • start-up;
  • associazioni.

Ogni pacchetto prevede un conto correte con IBAN italiano con la possibilità di creare, attraverso un’interfaccia tecnologica, una serie di sottoconti e collegare diverse carte di debito.

Inoltre, tutti i pacchetti includono una serie di funzionalità che permettono di rendere l’aspetto finanziario di un’attività d’impresa semplice e veloce, in termini di:

  • operazioni bancarie quotidiane;
  • fatturazione elettronica;
  • gestione delle spese;
  • piattaforma di contabilità.

Vuoi scoprire i vantaggi di questa neobank? Leggi la nostra recensione su Qonto

6) Tot

Tot newbank

Tot è una delle neobank che propone un nuovo conto aziendale e soluzioni interessanti per le imprese che intendono gestire le finanze in modo più efficiente.

Facile da utilizzare, ma soprattutto conveniente sotto l’aspetto della gestione e dei costi, Tot è particolarmente dedicato per le piccole e medie imprese.

Ecco le principali caratteristiche di Tot:

  • un’interfaccia utente intuitiva e facile da usare;
  • la possibilità di effettuare pagamenti e ricevere bonifici in modo rapido e sicuro;
  • un servizio di assistenza clienti dedicato e disponibile 24/7;
  • la possibilità di monitorare in tempo reale le transazioni e il saldo del conto.

Tot offre un conto business con IBAN italiano scegliendo uno dei 2 piani proposti, in base alle tue personali esigenze:

  • piano Essentials: 7 euro al mese (Iva esclusa);
  • piano Professional: 15 euro al mese (Iva esclusa).

Inoltre Tot ti facilita la gestione delle tue fatture, con uno strumento dedicato in grado di importarle, organizzarle e pagarle in maniera automatica, facendoti risparmiare tempo prezioso.

Ecco cosa potresti fare affidandoti a Tot:

  • un conto aziendale online con IBAN italiano;
  • bonifici SEPA online fino a 250.000 euro d’importo;
  • pagamenti SDD per gestire finanziamenti e utenze;
  • pagamenti dei modelli F24 online;
  • collegamenti a Entratel e Fisconline per le deleghe I24;
  • pagamenti pagoPA;
  • pagamenti tramite RiBa;
  • una carta di credito Visa Business per tutte le spese aziendali.

Clicca il button seguente per ottenere maggiori informazioni ed aprire un conto corrente Tot.

7) Banca AideXa

banca aidexa

Con il conto aziendale AideXa hai il supporto di un’intelligenza artificiale che ti aiuta nella scelta del prodotto finanziario più adatto alle tue necessità, dai finanziamenti alle tipologie di investimenti.

AideXa è una banca Made In Italy di nuova generazione che può rientrare perfettamente nella categoria delle neobank. Infatti, prevede un conto business remunerato, con un interesse sulla giacenza media, oltre a tutte le funzionalità di una versione tradizionale.

Inoltre, attraverso un unico strumento potrai accedere a:

  • prestiti e finanziamenti per le aziende;
  • conto deposito.

Un sistema gestibile solo online, senza sportelli bancari e con il supporto della tecnologia che rende ogni processo intuitivo, diretto, veloce e conveniente.

Scopri quali sono i vantaggi di AideXa

Neobank: domande frequenti

Cosa sono le neobank?

Il termine neobank identifica un istituto di credito presente solo online e senza filiali, improntato su una tecnologia digitale al fine di semplificare le attività finanziarie con nuovi servizi e rivoluzionando quelli già presenti.

Cosa distingue una neobank dalle digital bank?

Le differenze tra neobank e digital bank sono sia dal punto di vista della loro creazione, sia per i servizi offerti.

Quali sono le neobank presenti in Italia?

Oggi sono in continua crescita le neobank presenti in Italia: copri la classifica delle migliori neobank nella nostra guida.

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento