Migliori Fintech italiane: elenco aziende e normativa

Elenco delle startup e delle aziende fintech migliori in Italia

Probabilmente avrai sentito parlare di Tecnofinanza, o Fintech, ma vorresti approfondire l’argomento e scoprire l’innovazione finanziaria applicata alla tecnologia più avanzata per rimanere al passo coi tempi e non perdere le migliori opportunità che la tecnologia finanziaria offre già agli utenti di tutto il mondo, Italia compresa.

Si tratta di una realtà già in uso anche nel nostro Paese, che mira all’evoluzione dei servizi finanziari tradizionali e che, con l’utilizzo di nuove tecnologie, propone soluzioni qualitativamente più efficienti e anche più economiche.

La Fintech ha già ottenuto ampia diffusione in tutto il mondo, basti considerare le circa 4.000 imprese tecnofinanziarie attive oggi, ma in questa guida vogliamo concentrarci soprattutto sulle migliori Fintech italiane ed analizzare in modo più approfondito le realtà nostrane, in modo tale da poter conoscere caratteristiche e peculiarità per valutare l’utilizzo dei loro servizi tecnologicamente avanzati.

Cosa vuol dire Fintech

cosa vuol dire fintech

Partiamo dalla semplice definizione per capire cosa vuol dire Fintech: servizi finanziari tecnologicamente innovativi, volti a semplificare sistemi e prodotti finanziari che si basano sull’innovazione digitale.

La composizione stessa ti potrebbe facilitare meglio la comprensione:

  • fin: indica l’ambito finanziario;
  • tech: sottolinea l’aspetto tecnologico applicato.

Due settori apparentemente distinti tra di loro che già dal 2008 hanno iniziato ad interagire, fino a formare un connubio dalle elevate potenzialità tecnofinanziarie.

Chiaramente questa evoluzione comporta una prevedibile prossima scomparsa dei sistemi tradizionali così come li abbiamo sempre conosciuti; ciò non significa che Banche ed istituti finanziari sono destinati a morire, piuttosto sono proiettate a cambiamenti radicali.

Probabilmente non te ne sarai neppure accorto, ma potresti già aver utilizzato servizi fintech

  • mobile payment;
  • il prelievo cardless;
  • chat bot (o assistente virtuale);
  • finanziamento partecipativo (o crowdfunding)
  • il social lending;
  • trasferimenti di denaro peer-to-peer.

Guardando l’elenco sopracitato avrai magari riscontrato un servizio fintech che hai già utilizzato, consapevolmente o inconsapevolmente, come il 25% degli italiani di età compresa tra i 18 e i 74.

Una realtà molto interessante destinata al maggiore sviluppo, prendendo sempre più piede nelle operazioni economiche quotidiane; se desideri ottenere informazioni più complete ed esaustive, ti consigliamo di leggere la nostra guida completa sulla Fintech.

Startup Fintech italiane

Come abbiamo già anticipato, il Fintech ha coinvolto l’intero globo e anche nel nostro Paese sono sorte numerose Startup innovative che offrono servizi avanzati di tecnofinanza.

In Italia si contano infatti circa 400 Startup che hanno colto il processo di rinnovamento digitale che ha coinvolto il mondo della finanza.

Ad ingranare la marcia in più è stata senza dubbio la recente pandemia da Covid-19 che ha spinto tantissime aziende verso la digitalizzazione dei processi tradizionali, coinvolgendo anche i servizi finanziari, resi molto più accessibili, pratici ed economicamente vantaggiosi.

Ti consigliamo, se lo desideri, di approfondire l’argomento leggendo la nostra guida completa su come investire in Startup.

Elenco delle migliori Fintech italiane

Entriamo nel dettaglio e vediamo quali potrebbero essere le migliori Fintech italiane che si sono contraddistinte per caratteristiche e qualità dei servizi.

Moneyfarm

moneyfarm logo

Moneyfarm rappresenta a tutti gli effetti un vero e proprio consulente finanziario in grado di fornirti le migliori opportunità per gestire i tuoi risparmi in modo facile e sicuro. Nata in Italia nel 2012 da Giovanni Daprà e Paolo Galvani, Moneyfarm è stata pioniera dei servizi di consulenza finanziaria digitale.

In Italia, Moneyfarm è regolamentata dalla CONSOB, autorizzazione che consente operazioni finanziarie legalmente riconosciute dalle normative italiane in materia finanziaria.

Importanti partnership con Allianz e Poste Italiane hanno consentito a Moneyfarm di raggiungere risultati molto importanti, fornendo all’utente i seguenti servizi:

  • gestione patrimoniale;
  • piano di accumulo capitale;
  • piano pensione;
  • portafogli socialmente responsabili;
  • analisi portafoglio investimento.

Come un consulente finanziario professionale, Moneyfarm diversifica per te i tuoi investimenti, prevendendo 7 linee di investimento associate su fondi ETF, riducendo così eventuali rischi ed incrementando i potenziali guadagni.

Potresti approfondire la nostra recensione su Moneyfarm ed ottenere maggiori informazioni a riguardo.

Satispay

satispay logo

Satispay è una piattaforma di pagamento digitalizzato, attiva dal 2013 e rigorosamente italiana con sede a Milano. Il suo servizio è fruibile su qualsiasi dispositivo collegato ad internet ed integrato in centinaia di negozi, anche online, che accettano questa opzione di pagamento.

I pagamenti digitali sono veloci ed intuitivi, ma anche certificati dalla regolamentazione CSSF e da un sistema crittografico che tutela ogni transazione e i dati degli utenti che utilizzano i servizi.

Su Satispay potresti usufruire comodamente dei seguenti servizi:

  • depositare denaro;
  • inviare di denaro;
  • pagamenti per l’acquisto di beni e servizi;
  • effettuare pagamenti in negozi fisici;
  • effettuare pagamenti in negozi online;
  • effettuare pagamenti presso i distributori automatici;
  • acquistare ricarica telefoniche;
  • pagare il Bollo auto e moto;
  • pagare bollettini MAV/RAV e PagoPa.

Se vuoi saperne di più leggi la nostra recensione su Satispay e segui le procedure di attivazione.

Soisy

soisy logo

Soisy è una piattaforma Fintech italiana, operativa dal 2016 e particolarmente indicata per offrire agli utenti prestiti di denaro finalizzati all’acquisto di beni e servizi all’interno degli e-commerce che integrano Soisy come metodo di pagamento.

Inoltre, con Soisy, potresti anche prestare denaro ed ottenere ricompense, un vero e proprio connubio di servizi finanziari e servizi di pagamento.

Se desideri ad esempio acquistare un prodotto su un sito e-commerce, Soisy ti offre l’opportunità di pagare a rate grazie al sistema peer-to-peer che prevede le seguenti fasi:

  • l’utente che desidera procedere all’acquisto richiede il prestito;
  • i prestatori anticipano il capitale (ottenendo la restituzione del prestito, maggiorato da ricompense);
  • Soisy effettua il pagamento per conto dell’utente acquirente;
  • l’utente restituisce l’importo in comode rate.

Se sei interessato ad ottenere maggiori informazioni, oppure a registrarti alla piattaforma, potresti farlo leggendo la nostra recensione completa su Soisy.

Migliori Fintech italiane: domande frequenti

Come funziona il FinTech?

Per Fintech si intende quel settore finanziario che applica le nuove tecnologie per offrire agli utenti innovativi servizi digitali.

Cosa sono le banche FinTech?

Si tratta di aziende che offrono all’utente servizi digitali finanziari oppure che propongono soluzioni digitali innovative per il settore finanziario.

In quale direzione sta attualmente evolvendo il rapporto tra banche e FinTech?

Si tratta di un’evoluzione che in Italia stenta ancora a lanciarsi in maniera decisiva rispetto agli altri Paesi del mondo, ma le Banche potrebbero acquisire nel prossimo futuro una maggiore conoscenza dell’offerta finanziaria digitale, con conseguenti soluzioni alternative.

Argomenti:

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento