Investimenti > Criptovalute > Staking Cardano

Staking Cardano (ADA): come funziona e dove effettuarlo per ottenere dei rendimenti

Con lo staking di Cardano hai la possibilità di ottenere un rendimento passivo dal semplice possesso di queste valute. Scopri cos’è, come funziona e i vantaggi.

+ Perché fidarti di Finanza Digitale
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Aggiornato il:

Tempo lettura:
10 min
+ Fidati di Noi
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Aggiornato il:

Tempo lettura:
10 min
Staking di Cardano

Quando si parla dell’universo crypto, tra gli eventi da ricordare ci sono sicuramente la nascita dei Bitcoin, la creazione della blockchain di Ethereum e lo sviluppo dello staking di Cardano (ADA).

Tale sistema ha rivoluzionato il settore digitale al pari della prima criptovaluta, consentendo di mantenere la rete di Cardano più scalabile, veloce e sicura, e portando con sé diversi vantaggi.

Mettendo in staking le monete ADA otterrai una ricompensa in valuta digitale con una percentuale variabile. Inoltre, grazie alla blockchain di Cardano, è stato possibile aprire le porte allo sviluppo di nuovi sistemi per utilizzare le criptovalute: dagli smart contract alle attività DeFi. In questa guida avrai tutte le informazioni per comprendere cos’è lo staking ADA, come effettuarlo e se conviene.

Cos’è lo stalking di Cardano

Cos'è lo staking di Cardano

Il termine staking, tradotto come picchettare o fissare, rientra tra quei sistemi collegati allo Yield Farming attraverso cui puoi ottenere dei rendimenti passivi dal semplice possesso di una moneta digitale. Cos’è esattamente?

È un processo in base al quale se possiedi una certa quantità di crypto Cardano (ADA), puoi utilizzarla al fine di contribuire direttamente al funzionamento della blockchain, rendendola più veloce. In questo modo, diventerai un validatore (in inglese, staker), il cui compito è quello di verificare le informazioni che giungono ai nodi.

In cambio di questa attività, otterrai una ricompensa che ti verrà concessa dopo un determinato periodo di tempo e che è direttamente proporzionale al numero di ADA di Cardano che avrai posto in staking.

Riceverai in questo modo un rendimento passivo in nuove crypto che potrai utilizzare per aumentare il numero di valute in staking oppure come forma di investimento, trasformandole in moneta FIAT.

Come funziona lo staking di Cardano

Come funziona lo staking

Questo meccanismo è possibile grazie all’innovazione della blockchain di Cardano, che utilizza il sistema Proof of Stake.

La rete di questa criptovaluta è stata la prima a inserire un protocollo di consenso diverso da quello impiegato dai Bitcoin e da Ethereum, ovvero il Proof of Work (PoW), contribuendo allo sviluppo di tutta una serie di attività collegate al mondo delle valute digitali e che prendono il nome di DeFi – finanza decentralizzata.

Il concetto di Proof of Stake (PoS), in maniera semplicistica, si basa sull’idea che tutti coloro che possiedono una certa quantità di monete ADA possano contribuire al funzionamento dell’ecosistema. Infatti, maggiori sono le crypto presenti in un nodo e, in proporzione, sarà superiore la sua capacità di convalidare una serie di blocchi sulla rete.

Quindi, la differenza principale rispetto al Proof of Work è collegata al processo di consenso. In quest’ultima tipologia di protocollo si parlerà di mining di criptovalute, ovvero i minatori dovranno competere tra di loro al fine di trovare l’algoritmo di consenso attraverso cui verrà accettata una transazione.

Invece, nel Proof Of Stake vengono creati dei pool di liquidità, ovvero dei nodi contenenti un certo numero di monete ADA. Ciò determina diverse possibilità di fare staking:

  1. con delega: puoi inserire le tue monete all’interno di uno staking pool, aggiungendo la tua quantità a quelle di altri utenti;
  2. creazione di uno staking pool: se possiedi un certo numero di ADA, puoi tu stesso creare una pool di liquidità;
  3. affidarti a una piattaforma: puoi scegliere di utilizzare una piattaforma specializzata nello staking di Cardano.

Leggi la nostra guida su cos’è lo staking di criptovalute

Come ottenere la ricompensa in ADA

Una volta aggiunte le monete in una pool di liquidità, dovrai attendere un determinato periodo di tempo prima che l’importo da te versato possa essere utilizzato dalla rete. La frazione di tempo viene definita con il termine di epoca, che in linea di massima dura circa dai 5 ai 9 giorni.

Alla fine di questo periodo vengono stabilite quali sono le monete ADA impiegate nella blockchain e verrà distribuita una percentuale di rendimento. Tuttavia, se vuoi partecipare allo staking di Cardano, una volta impiegate le monete per la creazione della pool, per il periodo di epoca stabilito, non potrai utilizzarle.

La ricompensa potrà a sua volta andare a incrementare la tua pool, oppure essere impiegata per altri fini: dagli smart contract al cambio in moneta FIAT.

Il 76% degli utenti CFD perde denaro quando fa trading con questo operatore.
Gli investimenti in crypto asset sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi UE. Nessuna protezione per i consumatori.
Possono essere applicate imposte sui profitti.

Come fare staking di Cardano: step by step

Come fare staking con Cardano

Il sistema di staking può essere vantaggioso, dato che otterrai un rendimento passivo, ovvero puoi considerarla una di quelle idee concrete per fare soldi senza lavorare.

Infatti, una volta che hai inserito le tue monete ADA all’interno di una pool di liquidità, otterrai un rendimento in proporzione alla tempistica dello staking e alla loro quantità.

Tuttavia, per realizzare questo obiettivo dovrai seguire alcuni passaggi:

  1. aprire un wallet digitale;
  2. acquistare Cardano;
  3. scegliere un importo da mettere in staking;
  4. attendere le ricompense.

1. Aprire un wallet digitale

Il primo passo è quello di possedere un portafoglio digitale. Per esempio, puoi fare staking con il wallet ledger, oppure scegliere di registrarti direttamente alla piattaforma di Cardano e utilizzare quelli previsti dalla rete. Altra opportunità è quella di aprire un account su un exchange che preveda lo staking di Cardano e impiegare il suo portafoglio digitale interno.

2. Acquistare Cardano

Lo step successivo è quello di acquistare una certa quantità di crypto ADA. Potrai farlo registrandoti a un exchange di criptovalute, scambiando le monete FIAT nell’equivalente digitale. L’altra opportunità è quella di ricevere sul tuo wallet digitale una certa percentuale di Cardano, trasferendola da un altro portafoglio o ricevendola da un soggetto terzo.

3. Scegli l’importo da mettere in staking

Ora devi valutare qual è la quantità di Cardano che vuoi mettere in staking. Per “picchettare le crypto”, puoi direttamente utilizzare il sistema di delega di Cardano, registrandoti alla piattaforma e collegando il relativo wallet, oppure agire in maniera autonoma e selezionare l’opzione prevista all’interno dell’account exchange che hai scelto.

4. Ottieni la ricompensa

A questo punto dovrai attendere il passaggio di una o più epoche previste dalla rete Cardano per ottenere una ricompensa. Questa potrà essere diretta, nel caso in cui hai generato una pool di liquidità personale, oppure indiretta, se invece hai inserito le tue criptovalute in una pool già esistente.

Dove fare staking di Cardano

Exchange per lo staking

Per fare staking di Cardano hai bisogno di un sistema exchange. Tuttavia, non tutte le migliori piattaforme per criptovalute prevedono questo sistema di rendimento.

Per questo diventa fondamentale valutare qual è il sito che ti permetta di effettuare questa operazione e, al contempo, ottenere un rendimento elevato.

Nella classifica dei migliori exchange per criptovalute, abbiamo selezionato tre broker che prevedono questa opportunità:

  1. eToro;
  2. Binance;
  3. Bitpanda.

1. Come fare staking Cardano con eToro

Il nome eToro è associato a una di migliori broker online, caratterizzato da un’elevata sicurezza e continua innovazione. Infatti, è riconosciuto dai principali enti di controllo finanziari, garantendoti massima trasparenza su commissioni e utilizzo del tuo denaro.

Dall’altro lato è una piattaforma ibrida, dato che combina:

  • un broker per il trading online;
  • un sistema exchange.
Staking eToro

Con la prima funzione puoi investire sulle criptovalute operando con il trading CFD. Invece, con l’altra opzione puoi acquistare il controvalore reale di una crypto, grazie alla presenza di un apposito portafoglio digitale. Inoltre, avrai la possibilità di mettere in staking Cardano, direttamente dal wallet della piattaforma, ottenendo in maniera automatica un rendimento variabile.

CryptoClub BronzeClub Silver e GoldClub Premium e DiamondGiorni necessari
Cardano75%85%90%9 giorni di staking minimi

Leggi la nostra guida su come investire con eToro

Il 76% degli utenti CFD perde denaro quando fa trading con questo operatore.
Gli investimenti in crypto asset sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi UE. Nessuna protezione per i consumatori.
Possono essere applicate imposte sui profitti.

2. Staking Cardano: Binance

Logo Binance

Uno dei punti forza dell’ecosistema Binance è quello di essere una delle più grandi piattaforme exchange al mondo sia per capitalizzazione, sia per numero di utenti.

Ti permette di cambiare le tue monete FIAT in criptovalute, e presenta diverse funzionalità per investire nel mondo delle crypto.  

Potrai per esempio accedere all’universo DeFi, operare con gli smart contract e mettere in staking le criptovalute, tra cui ADA di Cardano. Ciò è possibile attraverso la funzione Binance Earn, un sistema che raggruppa tutte le opportunità di investimento che puoi ottenere attraverso Binance. Il procedimento è abbastanza semplice.

Ecco tutti i passaggi:

  • apri un account su Binance;
  • verifica il tuo profilo con un primo versamento;
  • acquista un certo numero di criptovalute ADA di Cardano;
  • accedi a Binance Earn;
  • scegli la quantità di criptovalute da mettere in stalking;
  • ottieni la ricompensa.

Leggi la nostra recensione su Binance

3.  Dove mettere in staking Cardano: Bitpanda

Bitpanda logo

Altra piattaforma che puoi utilizzare per fare staking su Cardano è quella dell’exchange Bitpanda. Una società con sede in Austria, nata nel 2014 e riconosciuta dalla FMA, l’Autorità austriaca di vigilanza sui mercati finanziari.

Oggi sono più di 3 milioni gli utenti registrati e verificati che la impiegano quotidianamente. Nasce come exchange innovativo, dato che oltre alla possibilità di operare con il cambio delle valute FIAT in monete digitali, ti permette anche di:

  • investire in altri asset, come azioni, materie prime, ETF e metalli preziosi;
  • fare trading sulle valute digitali;
  • mettere in staking le criptovalute.

Oggi hai la possibilità di operare su più di 15 valute digitali su cui fare staking, tra le quali vi è anche Cardano. Rispetto ad altri broker, ti permette di ottenere un rendimento che può raggiungere anche una percentuale dal 3% al 5% in base al tuo profilo di investitore e con commissioni basse.

Conviene lo staking su Cardano?

Conviene fare staking in ADA di Cardano

La criptovaluta Cardano nasce dall’idea di Charles Hoskinson nel 2015, un nome associato allo sviluppo della blockchain di Ethereum. L’obiettivo era quello di creare un ecosistema che risolvesse alcuni dei principali problemi del protocollo Proof of Work, come bassa scalabilità e consumi energetici elevati.

Il sistema Proof of Stake ha rivoluzionato il mondo delle crypto, determinando un enorme successo nell’utilizzo della rete di Cardano, rendendola tra le blockchain più utilizzate e andando a competere oggi con quella di Ethereum. Inoltre, la road map che ha portato allo sviluppo dell’ecosistema ha permesso di evitare la presenza di errori e di creare un perfetto equilibrio tra innovazione e sicurezza.

Mettere in staking ADA di Cardano può avere diversi vantaggi. Ovviamente quello più rilevante riguarda il rendimento che otterrai creando una pool di liquidità o se rientri in una già esistente.

Inoltre, potrai ottenere una certa quantità di valute ADA, che hanno una loro quotazione indipendente e utilizzarle come forma di diversificazione all’interno del tuo portafoglio titoli.

Leggi anche la nostra analisi sulle previsioni di Cardano 2023

Tuttavia, devi valutare che per ottenere un rendimento, le criptovalute in staking non potranno essere impiegate per il periodo di tempo prestabilito. Infine, dovrai raggiungere una quantità minima di investimento e scegliere la pool di liquidità più adatta.

Staking Cardano – Domande frequenti

Lo staking di Cardano è sicuro?

Sì, lo staking di Cardano è sicuro. Tuttavia, è sempre un investimento che comporta una serie di rischi, soprattutto nel caso in cui sia collegato alle attività DeFi di un exchange.

Quanto si guadagna con lo staking di Cardano?

Il guadagno dello staking su Cardano varia in base al periodo di tempo in cui bloccherai le tue monete digitali e alla loro quantità.

Come si inizia a fare staking su Cardano?

Per fare staking su Cardano dovrai scegliere di registrarti a uno dei migliori exchange di criptovalute come quelli indicati nel nostro articolo.

Giuseppe Turani è un esperto finanziario con una vasta esperienza nel settore del trading e della finanza personale. Ha iniziato la sua carriera come analista junior presso una prestigiosa società di investimento italiana, dove ha affinato le sue competenze nell'analisi di mercato e nelle strategie di trading. Ha rapidamente scalato le posizioni fino a gestire un team di analisti, concentrandosi sullo sviluppo di piattaforme di trading innovative che hanno migliorato il vantaggio competitivo dell'azienda. Come contributore e opinionista per FinanzaDigitale, Giuseppe porta la sua esperienza e conoscenza a un pubblico più ampio. È noto per la sua abilità nel fornire analisi approfondite e consigli pratici su argomenti che spaziano dal trading online alle piattaforme di trading, dai conti correnti alle carte. Grazie al suo stile di scrittura chiaro e coinvolgente, è diventato una fonte affidabile per i lettori interessati alla finanza personale.

eToro è una piattaforma multi-asset. Il valore degli investimenti può andare in alto e in basso. Il tuo capitale è a rischio. La piattaforma, offre sia l’investimento in azioni e criptovalute, sia il trading di CFD.
Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se hai capito come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.

La performance passata non è un’indicazione dei risultati futuri. La storia di trading presentata è inferiore a 5 anni completi e potrebbe non essere sufficiente come base per la decisione di investimento. Il Copy Trading non costituisce una consulenza sugli investimenti. Il valore dei vostri investimenti può salire o scendere. Il vostro capitale è a rischio.

Gli investimenti in criptoasset sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi UE. Nessuna protezione per i consumatori. Possono essere applicate imposte sui profitti.
eToro USA LLC non offre CFD e non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda l’accuratezza o la completezza del contenuto di questa pubblicazione, che è stata preparata dal nostro partner utilizzando informazioni pubbliche non specifiche di eToro.

Questa comunicazione ha uno scopo puramente informativo ed educativo e non deve essere considerata come una consulenza sugli investimenti, una raccomandazione personale o un'offerta o una sollecitazione all'acquisto o alla vendita di strumenti finanziari. Questo materiale è stato preparato senza tenere conto degli obiettivi di investimento o della situazione finanziaria di un particolare destinatario e non è stato preparato in conformità con i requisiti legali e normativi per promuovere la ricerca indipendente. Qualsiasi riferimento alla performance passata o futura di uno strumento finanziario, di un indice o di un prodotto di investimento confezionato non è, e non deve essere considerato, un indicatore affidabile di risultati futuri. eToro non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità in merito al'accuratezza o alla completezza del contenuto di questa pubblicazione

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche: