DEGIRO broker: conviene davvero? Opinioni, Costi e Alternative

DEGIRO è un broker affidabile? Esistono alternative?

DEGIRO recensione

DEGIRO è una delle tante piattaforme presenti all’interno del settore del trading sui mercati finanziari. In questi giorni, pubblicità in TV e annunci online stanno parlando molto di questo broker olandese, che promette commissioni basse e un trading a portata di tutti.

Il broker DEGIRO è attivo ormai da anni e permette ai propri utenti registrati di accedere ai principali mercati di Borsa. Può rappresentare una scelta efficiente? È un operatore regolamentato nel nostro territorio? Come risulta la gestione delle attività sulla piattaforma? Esistono commissioni troppo alte?

Sono solo alcune delle domande che avremo modo di esporre nel corso dei paragrafi successivi, dedicati a un broker in tendenza che ha tuttavia dei pro e contro (spesso un po’ celati) da offrire.

Quanto è sicuro DEGIRO?

DEGIRO

Iniziamo la recensione su DEGIRO partendo dalla sicurezza. Per verificare l’affidabilità di un broker, o di un altro operatore finanziario, bisogna guardare:

  • licenze a disposizione
  • la tutela dei clienti.

All’interno della pagina ufficiale è possibile individuare tantissime informazioni sulla società e su chi gestisce il broker. DEGIRO fa riferimento a flatexDEGIRO Bank Dutch Branch, una filiale della flatexDEGIRO Bank AG.

La stessa banca risulta controllata dal regolatore tedesco BaFin e supervisionata indirettamente dalla BCE (Banca Centrale Europea). Nella sezione informativa è riportata anche l’iscrizione nel registro CONSOB, con numero 13005353.

La società è obbligata a mantenere i capitali personali divisi da quelli dei clienti. In altri termini, i depositi effettuati dagli utenti registrati rappresentano un patrimonio distaccato da quello del broker (o meglio della società che lo gestisce) e che non può quindi essere aggredito da eventuali creditori.

Il broker conta la presenza di circa 2 milioni di utenti in possesso di account per effettuare negoziazioni. Tutto ciò su una piattaforma che risulta in alcuni casi (soprattutto per trader principianti) abbastanza complessa nell’utilizzo di opzioni avanzate.

Quali sono le commissioni di DEGIRO?

degiro 0 commissioni

Così come molti altri broker online, anche DEGIRO applica diversi costi e diverse commissioni, a seconda dell’attività e degli strumenti negoziati.

In pubblicità, nei banner online e sulla pagina ufficiale è possibile leggere come “DEGIRO introduca lo zero”, permettendo di investire senza commissioni su azioni americane, azioni italiane ed ETF.

Sarà tutto vero o c’è qualcosa da tenere in considerazione?

Scendendo nel dettaglio, si scopre come le commissioni su azioni dirette USA ed Italia vengano proposte con commissioni zero.

Per quanto riguarda gli ETF, la piattaforma precisa che il costo zero è valido soltanto per alcuni asset e in presenza di determinati requisiti, che andremo ad esporre nel paragrafo successivo.

I costi (seminascosti) di DEGIRO

Ancora, è possibile indicare la presenza di specifici costi, chiamati dalla piattaforma “di connessione” e riferiti alle Borse:

  • sul valore totalitario del proprio portafoglio si paga fino ad un massimo dello 0,25% (con addebito massimo pari a 2,50 euro) ogni anno, per ogni singola Borsa;
  • le posizioni e transazioni per il mercato interno su Borsa Italiana non prevedono invece alcun costo variabile;
  • per le operazioni statunitensi, la commissione di connettività ammonta 5 euro (per ogni singola Borsa, per mese di calendario).

DEGIRO ha ultimamente modificato le proprie politiche di commissioni, esponendo di non addebitare direttamente compensi e contributi di terze parti, bensì richiedendo una tariffa fissa pari a 0,50 euro (che coprirebbe tutti i costi dell’ordine).

Segue una tabella completa che racchiude in modo riassuntivo i costi e le commissioni da poter ricordare su DEGIRO.

StrumentiCosti e commissioni
Azioni italiane e statunitensi0% (da considerare tuttavia quanto esposto in precedenza sui 0,50 euro)
Azioni tedesche ed europee3,90 euro
Azioni Australia, Hong Kong, Giappone e Singapore5 euro per eseguito
Opzioni e Futures0,75 euro
ETFGratis solo per alcuni ETF, per gli altri 0,50 euro
Cambi in valuta0,25%

ETF gratis su DEGIRO

Il broker DEGIRO dispone di una considerevole sezione di ETF (Exchange Traded Funds).

Per chi non li conoscesse, gli Exchange Traded Funds rappresentano fondi indicizzati e quotati su diverse Borse mondiali. Ogni ETF può essere associato ad uno specifico settore, ad uno specifico Stato, ad un paniere collettivo di titoli e così via.

degiro etf gratis

Nella stessa sezione, DEGIRO propone alcuni ETF a costo zero, ossia senza costi di commissione esterni. In particolare, si segnalano i 4 ETF senza commissioni più scambiati, sempre riferiti alle Borse ove risultano quotati, ossia:

  1. Vanguard FTSE All-World UCITS ETF USD Dis;
  2. Vanguard S&P 500 UCITS ETF USD;
  3. iShares Core MSCI World UCITS ETF USD (Acc);
  4. iShares Global Clean Energy UCITS ETF USD (Dist).

È quindi bene approfondire la politica dei costi relativi agli ETF generici presenti sulla piattaforma. Per ogni mese di calendario, le transazioni numero 1 sugli ETF della “Free ETF Cors Selection” non hanno costi esterni, così come le successive, a patto che:

  • il valore totale della posizione (ossia dell’ordine) sia superiore a 1.000 euro;
  • la posizione riguardi la stessa direzione della prima (di acquisto, o di vendita).

Appena una posizione (sempre sullo stesso strumento) scende al di sotto quella somma, il vantaggio decade per il mese di calendario e si applicano costi esterni variabili (sempre tenendo bene a mente le diverse Borse che listano l’ETF di interesse).

DEGIRO è sostituto d’imposta?

DEGIRO tasse

Una delle informazioni più richieste su DEGIRO all’interno di forum e siti informativi su broker online, riguarda gli aspetti fiscali e dichiarativi da dover assolvere nei confronti delle normative tributarie in Italia.

A tal proposito, è bene ricordare come DEGIRO non agisca da sostituto di imposta, risultando un broker esterno e con una politica in tema differente rispetto ad altri operatori. In questo caso il broker non trattiene l’imposta alla fonte ed è il trader a dover calcolare quanto pagare al fisco.

Per pagare le tasse sul trading, si dice che DEGIRO metta a disposizione una specifica sezione di supporto, contenente un report ed un fac simile (scaricabile online sulla propria sezione) e che permette di agevolare il calcolo delle eventuali plusvalenze.

Una sorta di 730 precompilato, insomma, con i dati da inserire nel Quadro RW al momento della dichiarazione dei redditi.

Purtroppo, non è chiaro se il broker continuerà a fornire questa agevolazione interessantissima, dal momento che sul sito ufficiale è difficile risalire espressamente a questo servizio.

Si ricorda in ogni caso come gli stessi report facciano riferimento solamente alle attività svolte sul broker e di come la tassazione italiana richieda un’imposta pari al 26% sulle plusvalenze generate da investimenti (anche online e sul settore delle negoziazioni sui mercati).

Una delle maggiori problematiche associate a broker privi di regime amministrato riguarda eventuali errori, o ritardi, proprio sui report erogati dalle società di consulenza e di analisi che lavorano per gli operatori. Un aspetto da tenere a mente, evidenziato anche all’interno di alcune recensioni negative online.

DEGIRO ha un Conto trading demo?

Una delle funzionalità più apprezzate da trader di tutto il mondo, richiesta sempre dagli utenti registrati sui broker, è quella del conto di trading demo.

degiro piattaforma di trading

Trattasi semplicemente di una modalità simulata, basata sul caricamento di fondi virtuali da parte della piattaforma. Può essere utilizzata a propria discrezione per testare le funzionalità del broker, così come per provare eventuali strategie di trading sugli strumenti finanziari.

Purtroppo DEGIRO non permette ai propri utenti di iniziare con un account demo. Al momento della registrazione, per poter iniziare a fare trading, l’unica soluzione è quella di dover per forza caricare un deposito reale, ossia con capitali veri.

Non risulta quindi possibile provare i servizi con depositi fittizi, o prendere gradualmente dimestichezza con le diverse operazioni all’interno della piattaforma. Una possibilità che viene attualmente offerta da molte altre piattaforme di trading sul mercato, come ad esempio dal broker eToro, poiché risulta valida per:

  • trader principianti, che possono così iniziare senza pretese e senza il rischio di perdere subito il capitale reale versato;
  • trader esperti, che possono invece provare nuove attività di negoziazione, anche su asset finanziari mai analizzati e mai trattati in precedenza, il tutto con la consapevolezza di non poter perdere nulla.

Criptovalute su DEGIRO?

degiro criptovalute

DEGIRO permette di negoziare su tantissimi titoli azionari, mettendo a disposizione anche una delle sezioni ETF più complete all’interno del mercato. Non dispone tuttavia dell’innovativo e nuovo comparto delle criptovalute.

Lo stesso rappresenta uno dei mercati più in crescita degli ultimi tempi e purtroppo non è ancora stato integrato all’interno del broker DEGIRO. Molti broker professionali, permettono di poter investire sulle principali criptovalute emergenti, integrandole all’interno del database.

Per completezza, ricordiamo in ogni caso la presenza sulla piattaforma di alcuni specifici ETF e fondi indicizzati e quotati in Borsa attinenti il mondo delle criptovalute. Non risulta tuttavia possibile selezionare nello specifico il proprio asset crypto di interesse e negoziarlo in modo singolo.

Il broker DEGIRO, diversamente da alcuni operatori specializzati anche nel settore crypto, NON permette (al momento di questa stesura) di:

  • comprare criptovalute in modo fisico e diretto (operazione che viene permessa dai cosiddetti exchange);
  • negoziare su criptovalute utilizzando strumenti derivati, ossia contratti per differenza, i quali vanno esclusivamente a replicare l’andamento dell’asset sottostante (in questo caso della criptovaluta).
  • conservare criptovalute, per via dell’assenza di un wallet interno di archiviazione di custodia, vista anche l’assenza di una sezione che integri le principali criptovalute, come ad esempio Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Ripple (XRP), Cardano (ADA), Litecoin (LTC), ed altro ancora.

DEGIRO: pro e contro

Arrivati a questo punto, è possibile focalizzare l’attenzione su alcuni dei principali punti di forza e di debolezza da poter associare al broker DEGIRO.

Vantaggi DEGIRO

  • piattaforma affidabile;
  • tanti strumenti finanziari;
  • supporto fiscale;
  • alcuni ETF gratis.

Svantaggi DEGIRO

  • nessun conto demo;
  • dashboard poco immediata;
  • non integra il comparto delle criptovalute;
  • spread più alti del passato.

Alternative a DEGIRO

DEGIRO non rappresenta l’unica piattaforma di trading professionale presente nel settore del trading online, il quale vanta la presenza di tantissimi broker professionali ed in possesso di reali licenze ed autorizzazioni.

Una chiara tabella, ci permetterà di constatare alcune delle principali caratteristiche e funzionalità di tre leader del settore, ossia eToro e Fineco Trading e DEGIRO.

eToroFineco BankDEGIRO
etoro vs degiroFineco vs degirodegiro
AutorizzazioniCySEC, FCA, CONSOBCONSOB, CySECBaFin, CySEC
Piattaforma di trading Web, Desktop ed AppWeb, Desktop ed AppWeb, Desktop ed App
Commissioni0% su azioni realiFisse su azioni, ma riducibili0% su alcuni asset
♟️ Conto DemoSì, gratis e illimitatoNoNo
️ Comparto criptovaluteNoSolo ETF
Comparto ETFDisponibileDisponibileDisponibile
Copy Trading e Social TradingNoNo
FormazioneeToro AcademyArticoli informativiArticoli informativi

Conviene investire con DEGIRO? Conclusioni

Alla luce di quanto esposto nel corso del nostro approfondimento, DEGIRO rappresenta una delle tante alternative professionali presenti nel settore e con una considerevole quota di mercato. A dimostrazione di ciò, anche il superamento dei 2 milioni di utenti registrati.

Dalla visione delle recensioni e testimonianze online, è stato altresì possibile individuare alcuni punti di debolezza, che possono essere constatati anche all’interno della piattaforma stessa:

  • l’assenza della demo;
  • l’assenza del comparto crypto.

Si ricordano inoltre le pur sempre presenti commissioni, anche con la nuova politica che annulla le fee su alcuni asset, ma che integra specifici fissi sulla gestione degli ordini. L’intermediario, inoltre, compete con altre piattaforme professionali e regolamentate, come ad esempio il broker eToro, che risultano più complete.

Permette di comprare numerose azioni in modo diretto (agendo sul sottostante) e di investire sul comparto delle criptovalute (fungendo sia da exchange che da broker di trading CFD). Tutto ciò con la possibilità di iniziare con un conto demo illimitato nel tempo e con 100.000$ virtuali.

Il broker eToro vanta oltre 10 anni di esperienza ed un numero di utenti attivi da record, ossia superiore ai 20 milioni di trader. Gli stessi possono inoltre interagire in modo diretto tramite il social trading, scegliendo di copiare le strategie di reali Popular Investor con il Copy Trading.

DEGIRO recensione – FAQ

DEGIRO è una truffa?

No, DEGIRO è un broker professionale ed autorizzato e dispone di diverse licenze per poter operare in più territori.

DEGIRO applica commissioni?

Sì, DEGIRO applica diverse commissioni e diversi costi sulla base di specifici requisiti, che hai la possibilità di approfondire all’interno del nostro esposto.

Quali sono i competitor di DEGIRO?

DEGIRO compete con i migliori broker di trading online, come ad esempio eToro. Trovi maggiori informazioni (anche comparative) all’interno della nostra guida completa.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia l’investimento in azioni e criptovalute, sia il trading di CFD.
Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 79% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se hai capito come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.

La performance passata non è un’indicazione dei risultati futuri. La storia di trading presentata è inferiore a 5 anni completi e potrebbe non essere sufficiente come base per la decisione di investimento. Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., che è autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

Gli investimenti in criptoasset sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi UE. Nessuna protezione per i consumatori. Possono essere applicate imposte sui profitti. Il tuo capitale è a rischio.
eToro USA LLC non offre CFD e non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda l’accuratezza o la completezza del contenuto di questa pubblicazione, che è stata preparata dal nostro partner utilizzando informazioni pubbliche non specifiche di eToro.

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento

Altri Articoli Su Finanza Digitale