Dove mettere i risparmi per farli fruttare o mantenerli al sicuro

Consigli pratici su dove mettere i risparmi per non tenerli in casa

Sei alla ricerca di soluzioni finanziarie per mettere al sicuro i tuoi risparmi oppure farli fruttare ed ottenere guadagni? Se hai messo da parte delle somme di denaro e vorresti tutelarti in caso di default o dalla patrimoniale, dovresti prima imparare a gestirli in modo oculato e per farlo potrebbe essere utile acquisire le basi necessarie per effettuare una corretta gestione del patrimonio finanziario.

Tenere i propri risparmi sotto il materasso, prassi storicamente utilizzata per salvaguardare i propri sacrifici, oggi più che mai non è la soluzione più conveniente e rischieresti di andare incontro a notevoli perdite. Il tuo stesso conto corrente fine a se stesso non ti permette di raggiungere nessun obiettivo finanziario, anzi, potresti subire tassi di interesse negativi per gli importi superiori ai 100.000 euro, oltre i quali le banche non sono coperte.

Pertanto, quali potrebbero essere gli investimenti più interessanti per salvaguardare i tuoi risparmi, oppure per riuscire a farli fruttare nel tempo? La tabella seguente ti mostra alcune soluzioni di investimento, gli eventuali rischi che comportano e i potenziali guadagni che ne derivano.

Soluzioni di investimento ⛔ Eventuali Rischi💰 Potenziali guadagni
Investire in Criptovalute⛔⛔⛔⛔⛔💰💰💰💰💰
Fare Trading online⛔⛔⛔⛔⛔ 💰💰💰💰💰
Fare Copy Trading⛔⛔⛔⛔💰💰💰💰💰
Comprare Azioni⛔⛔⛔⛔ 💰💰💰💰💰
Investire in ETF⛔⛔⛔⛔💰💰💰💰💰
Investire in oro e diamanti⛔⛔ 💰💰💰
Investi in immobili⛔⛔ 💰💰💰💰
Investire in Posta💰
Aprire un Conto Deposito💰
Aprire un Conto Corrente

Perché non conviene mettere i risparmi in casa

mettere i risparmi in casa

Storicamente si era soliti accantonare scrupolosamente i guadagni e custodirli gelosamente in casa, ma oggi questa soluzione rischierebbe di compromettere significativamente i tuoi risparmi.

Infatti, se calcoliamo un’ipotetica somma di 10.000 euro opportunamente nascosta in casa, subirebbe in 10 anni un decremento stimato intorno al -13%, comportando una perdita di circa 1.300 euro su base decennale.

Una prassi che oggi rischierebbe di recare un danno non indifferente al tuo patrimonio finanziario o comunque fare una scelta che non si addice ad una buona gestione del patrimonio finanziario.

Dove mettere i risparmi al sicuro e senza rischi

A questo punto ti chiederai dove poter mettere i risparmi al sicuro e senza rischi, ma è bene precisare prima che non esistono soldi facili, ma solo false promesse e nessuna operazione finanziaria potrebbe mai essere esente dal rischio.

Esistono diverse soluzioni di investimenti che potresti effettuare per mettere al sicuro i tuoi risparmi, tra questi, la Banca offre delle opportunità di investimento che potrebbero fare al caso tuo.

Dove mettere i risparmi in Banca

dove mettere i risparmi in Banca

Recandoti presso la tua Banca di fiducia oppure scegliendo tra le migliori Banche per investire, potresti ottenere 3 diverse tipologie di investimento, di seguito riportate:

  1. BOT;
  2. BTP;
  3. Conto Deposito.

1. BOT

I BOT sono Buoni Ordinari del Tesoro, ossia titoli di debito pubblico italiano di breve durata. Nello specifico, si tratta di obbligazioni e quindi di prestiti allo Stato per un breve periodo che varia da 3, 6 e fino a 12 mesi, con la possibilità di ottenere interessi derivanti dal prestito concesso. I BOT sono garantiti proprio dallo Stato e quindi sono a bassissimo rischio, tuttavia il margine di guadagno che si potrà ottenere è molto ridotto, proprio perché limitato nel breve termine.

2. BTP

I BTP invece sono Buoni del Tesoro Polieannali, prestiti che l’investitore concede allo Stato per una durata molto più lunga rispetto ai BOT, fino a raggiungere anche i 50 anni. Questa tipologia di investimento a lungo termine matura tassi di interesse più allettanti che si trasformano in cedole fisse con pagamenti regolari prestabiliti.

3. Conto deposito

Il Conto Deposito è una particolare tipologia di conto su cui viene applicato uno specifico tasso di interesse che potresti maturare nel corso del tempo. Le offerte ovviamente variano in base alla Banca promotrice del Conto Deposito e sono particolarmente indicati per chi desidera mettere da parte i propri soldi e ricavarne degli interessi, ma non ha bisogno di liquidità immediate. Un vero e proprio strumento per diversificare gli investimenti.

Potresti approfondire meglio l’argomento leggendo la nostra guida sul miglior conto deposito oggi.

Dove mettere i risparmi per i figli

Per chi ha a cuore il futuro dei figli sin dalla loro tenera età, non mancano opportunità di investimento finalizzato al risparmio per garantire loro un’adeguata istruzione, l’avvio di un’attività, un eventuale matrimonio o qualsiasi altro evento speciale.

Crescere dei figli e garantire loro un percorso di vita adeguato richiede un grande apporto di risorse economiche per svariate esigenze, che spaziano dall’istruzione alla tecnologia, dalle attività sportive alla musica, per un costo complessivo che secondo i dati di Federconsumatori si aggira tra 110.000 e 270.000 euro.

Cifre non certo alla portata di tutti, ma essenziali per una sana crescita di un figlio. Inoltre, l’investimento potrebbe essere anche un modo per inculcare ai propri figli la propensione per il risparmio, i vantaggi sugli investimenti futuri ed una corretta gestione della finanza personale. Potrebbe essere sicuro mettere i risparmi destinati ai figli in Posta.

Dove mettere i risparmi in Posta

dove mettere i risparmi alla Posta

Recandoti presso la Posta più vicina a casa tua e chiedendo dove poter mettere i risparmi potresti ricevere 2 diverse soluzioni di investimento:

  • Libretti di Risparmio Postale;
  • Buoni Fruttiferi Postali.

Il libretto di Risparmio Postale è una soluzione garantita dallo Stato tramite Cassa Depositi e Prestiti e non è pignorabile, tuttavia prevede tassi molto bassi e poco convenienti.

Anche i Buoni Fruttiferi Postali sono emessi da Cassa Depositi e Prestiti e sono garantiti dallo Stato, sottoscrivibili anche con importi minimi, a partire da 50 euro, ed assicurano la restituzione del capitale investito, maggiorato della percentuale di rendimento prestabilito.

Il rischio su questa tipologia di investimenti è ridotto al minimo e sarebbe compromesso in caso di default dello Stato Italiano, ipotesi pressoché improbabile.

Dove mettere i risparmi e farli fruttare

dove mettere i risparmi e farli fruttare crowdfunding immobiliare

Il settore immobiliare è sempre stato un importante investimento per gli italiani, culturalmente legati alla proprietà e al possesso degli immobili, sia per finalità abitativi che per far fruttare i loro risparmi.

Oggi però il settore ha subito un drastico rallentamento, complici la pressione fiscale, i costi di manutenzione e di ristrutturazione sempre più alti e il caro bollette (luce e gas) che hanno determinato una preoccupante fase ribassista.

Un settore troppo importante, praticamente una delle basi su cui si regge l’economia italiana, proprio per questo oggetto di interventi statali attraverso imponenti bonus edilizi che raggiungono anche il 110% con il Superbonus.

Inoltre, oggi anche l’immobiliare sta vivendo una fase di trasformazione, adeguandosi alle varie esigenze di mercato: questo cambiamento prende il nome di crowdfunding immobiliare.

Crowdfunding immobiliare

Il crowdfunding immobiliare comporta una raccolta fondi collettiva proposta da piattaforme come Re-Lender e Housers, che propongono interessanti soluzioni di investimento a lungo termine sul settore immobiliare, a partire da 50 euro.

Ecco come potresti investire con il crowdfunding immobiliare:

  • l’equity crowdfunding ti permette di acquisire azioni di una società di investimento immobiliare pronta a lanciare un nuovo progetto;
  • il lending crowdfunding ti consente di investire in una società immobiliare e nel suo progetto, ottenendo in cambio l’intero capitale da te investito, con l’aggiunta degli interessi accumulati che corrisponderebbero di fatto al tuo guadagno.

Scopri di più su come investire con il crowdfunding immobiliare

Dove mettere i risparmi ogni mese

dove mettere i risparmi ogni mese

Un’altra soluzione di risparmio che prevede un’adeguata gestione finanziaria potrebbe essere la strategia di accantonare in modo ponderato parte dei tuoi guadagni mensili, in modo tale da mettere da parte un buon gruzzoletto utile per le tue e esigenze e quelle della tua famiglia.

Inoltre, risparmiare ogni mese potrebbe consentirti di far fronte agli imprevisti della vita e viverla con molta più serenità. Una buona prassi consiste nel risparmiare ogni mese una parte delle tue entrate, pari ad almeno il 10%; in questo modo potresti riuscire a racimolare una cifra tale da dover mantenere al sicuro oppure far fruttare.

Per una gestione professionale dei tuoi risparmi potrebbe tornarti utile anche un consulente finanziario indipendente, lontano quindi da eventuali conflitti di interesse che sarebbero controproducenti. Un consulente indipendente analizzerebbe per te le soluzioni più performanti, bilanciando adeguatamente il rischio di investimento e il potenziale guadagno, puntando a diversificare opportunamente il tuo portafoglio finanziario.

Moneyfarm

In questo caso dovresti valutare bene i costi e le commissioni applicati che, se poco convenienti, potrebbero compromettere i tuoi risparmi e la possibilità di farli fruttare. A tal proposito potresti ad esempio valutare Moneyfarm, un consulente finanziario indipendente, legalmente autorizzato ad operare in Italia, nel Regno Unito e in molti altri Paesi d’Europa, che prevede costi e commissioni molto basse.

Moneyfarm, tra i tanti servizi, ti mette a disposizione un vero e proprio consulente finanziario esperto, pronto a rispondere a tutte le tue domande in pochissimo tempo. Se vuoi saperne di più, potresti approfondire leggendo la nostra recensione su Moneyfarm.

Dove conviene mettere i risparmi

dove conviene investire i risparmi

Avviandoci verso la conclusione di questa specifica guida, dove conviene mettere i risparmi? Per rispondere a questa domanda potrebbe prima tornarti utile un semplice riepilogo che possa offrirti un quadro completo delle operazioni che potresti effettuare per far fruttare i tuoi risparmi o mantenerli al sicuro.

La Banca potrebbe offrirti soluzioni finanziarie come BOT e BTP, non particolarmente redditizie ma che ti consentirebbero di mantenere al sicuro i tuoi risparmi. Il Conto Deposito potrebbero essere una buona soluzione, soprattutto se le somme da depositare sono importanti.

I Buoni Fruttiferi postali potrebbero essere un investimento interessante perché garantito dallo Stato e potresti anche utilizzarlo per far maturare i risparmi e pensare ai bisogni futuri dei tuoi figli. Il crowdfunding immobiliare è la nuova frontiera di investimento che ti permette di puntare sugli immobili, limitando di gran lunga sia i costi sia i rischi.

Per una gestione finanziaria professionale, per la tua finanza personale oppure per la tua famiglia, potresti valutare Moneyfarm, un consulente finanziario indipendente pronto a mettere a tua disposizione le sue competenze per far fruttare i tuoi risparmi o mantenerli al sicuro.

Trattandosi di un campo in continua evoluzione, ti consigliamo di continuare a tenerti aggiornato sul settore finanziario e sulle possibili opportunità di investimento. Di seguito ti proponiamo alcuni approfondimenti su come investire diversi importi, in base alle tue personali possibilità finanziarie.

Far fruttare i risparmi

Se pensi di essere già pronto a far fruttare i tuoi risparmi, riteniamo interessante concludere sottolineando un concetto fondamentale che racchiude la giusta ottica d’investimento. Fare soldi non vuol dire guadagnare senza fare nulla, significa invece studiare, imparare, acquisire conoscenze, lavorare e meritarsi i guadagni ottenuti. Risparmiare comporta sacrifici derivanti dal lavoro svolto e da una buona gestione finanziaria.

L’investimento invece serve per salvaguardare il tuo patrimonio ed è un concetto fondamentalmente legato a quanto sei riuscito a risparmiare lavorando. Potresti anche far fruttare i tuoi risparmi, ma solo una volta che hai raggiunto un gruzzoletto tale che ti possa consentire di spingerti oltre, calcolandone i rischi.

far fruttare i risparmi

Investire in Borsa, per esempio, richiede un’adeguata conoscenza dei mercati finanziari, in quanto i rischi connessi potrebbero compromettere irrimediabilmente i tuoi risparmi. Se pensi di fare soldi con le criptomonete, invece, riteniamo opportuno consigliarti una specifica guida su come investire in criptovalute, in modo tale da acquisire dimestichezza ed operare con oculatezza, riducendo così il rischio di commettere errori dettati dall’inesperienza e magari ottenere i meritati guadagni.

Una volta che avrai imparato ad investire, potresti analizzare le migliori azioni del 2022, spulciare le più interessanti IPO su cui puntare, oppure valutare le criptovalute emergenti che potrebbe incrementare il loro valore nel tempo.

Dove mettere i risparmi: domande frequenti

Dove conviene mettere i soldi banca o posta?

I Buoni Fruttiferi Postali, così come i BOT e i BTP sono investimenti garantiti dalla Stato e pertanto possiedono un margine di rischio che rasenta lo zero, indicati proprio per gli investitori che cercano soluzioni a basso rischio.

Quanti soldi ha l’italiano medio in banca?

Secondo recenti dati, la famiglia italiana media possiede circa 15.000 euro totali sul proprio conto corrente comune o distribuiti su più conti correnti, in base alle proprie scelte gestionali finanziarie.

Quanti soldi in banca per stare tranquilli?

Non esiste una regola ben precisa ma è buona prassi prevedere di accantonare almeno il 10% delle proprie entrate per far fronte agli imprevisti. Se ad esempio il tuo stipendio è di 1.200 euro, sarebbe opportuno mettere da parte 120 euro ogni mese.

Paolo Serafini

Trader, esperto di borse e forex

Trader, esperto di borse e forex con un passato da consulente finanziario. Collabora con FinanzaDigitale, scrive libri e investe sui mercati mondiali.

Lascia un commento