Investimenti > Dove Mettere Risparmi

Dove mettere i risparmi per farli fruttare o mantenerli al sicuro

Andiamo alla ricerca delle migliori soluzioni per tenere i propri soldi al sicuro, proponendo idee e consigli interessanti su dove mettere i risparmi da parte in modo conveniente e al contempo profittevole.

+ Perché fidarti di Finanza Digitale
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Aggiornato il:

Tempo lettura:
11 min
+ Fidati di Noi
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Aggiornato il:

Tempo lettura:
11 min
Dove mettere i risparmi

Capire dove mettere i risparmi ti permette di scegliere, sulla base dei tuoi interessi, quale potrebbe essere la soluzione più conveniente sia per proteggere i tuoi soldi, sia per farli fruttare, senza che l’inflazione riduca la loro forza di anno in anno.

Quando si parla di conservare i risparmi si pensa subito ai prodotti bancari, come ad esempio conti deposito, conto di risparmio e così via. Sono sicuramente una delle tante scelte a disposizione, anche se è bene non soffermarsi solo su quelle tradizionali.

Oggi esistono tanti metodi per conservare i tuoi risparmi in modo più proficuo, al contempo efficiente e sicuro. Sappiamo che individuarli non è di certo semplice, soprattutto se sei alle prime armi e devi considerare ogni singolo aspetto.

Ti accompagniamo allora passo dopo passo alla ricerca della soluzione più adatta, indicando le differenze fra le diverse tipologie e cosa conviene (e non conviene) utilizzare se vuoi mettere da parte i tuoi risparmi.

Dove mettere i risparmi oggi

TipologiaSoluzioni
Dove mettere i risparmi senza rischiConto deposito
Prodotti Poste Italiane
Dove mettere i risparmi ogni mesePiano di accumulo
Dove mettere risparmi per non pagare tasseCasa propria
Cassaforte in banca
Dove mettere risparmi dei bambiniLibretto di risparmio minori
Titoli di Stato
Polizze assicurative
ETF
Dove mettere i risparmi in caso di patrimonialeUtilizzare conti tutelati fino a 100.000€
Dove mettere i risparmi in caso di defaultUtilizzare conti tutelati fino a 100.000€
Dove mettere i risparmi per non farli pignorareEliminare il conto corrente
Aprire più conti diversificati
Dove mettere i risparmi per farli fruttareInvestire in Borsa
Investire in immobili

Il sogno di tutti è sicuramente quello di far fruttare i propri soldi, anche se la stessa non è l’unica motivazione che spinge una persona a trovare sistemi per conservare i risparmi. La tabella in alto evidenzia per l’appunto diverse tipologie che puoi tenere a mente.

Sulla base delle tue necessità potersi ad esempio aver bisogno di un sistema che assicuri la custodia e perché no, anche un eventuale interesse, sui risparmi dei tuoi figli. In questo modo potranno contare su un capitale da utilizzare per studiare, o per altri scopi.

Ancora, se sei un lavoratore, o comunque una persona con un’entrata mensile, potresti mettere da parte le somme che non spendi ogni mese e conservarle in depositi bancari vincolati, investirli per farli fruttare e molto altro ancora.

Potresti inoltre essere interessato a sistemi per conservare soldi e al contempo proteggerti dall’inflazione, da una tassazione troppo elevata, da eventuali default e crisi finanziarie, così come dalla patrimoniale, o da situazioni di pignoramento.

Dove mettere i risparmi senza rischi

Dove mettere risparmi senza rischi

La prima preoccupazione di chi vuole cercare un posto dove mettere i risparmi è senz’altro la sicurezza. I periodi difficili che abbiamo vissuto nel 2021 e 2022 hanno portato incertezza ed instabilità in molti settori e soluzioni senza rischi sono di certo fra le più ricercate.

Conservare soldi senza rischi significa optare per sistemi che ti permettono di tenere al sicuro i tuoi soldi, ricevendo in alcuni casi anche piccolissimi interessi, a fronte di una bassissima, o nulla, preoccupazione sulle perdite.

I sistemi più utilizzati per mettere da parte i risparmi senza rischi sono:

  1. conto deposito;
  2. prodotti di Poste Italiane.

1. Conto deposito

Conto deposito

Il conto deposito non è altro che un conto corrente messo a disposizione da una banca, o un istituto finanziario, che permette di conservare i tuoi risparmi e ottenere al contempo un rendimento. Puoi aprirlo comodamente online, presso le migliori banche italiane e associarlo ad altri prodotti bancari.

Ricordiamo ad esempio i conti deposito vincolati, che a fronte dell’immobilizzazione di una somma di denaro ti permettono di ottenere rendimenti periodici, o in un’unica soluzione. In altri termini, mettendo a disposizione della banca i tuoi soldi, la banca ti ripaga.

I rendimenti sono solitamente molto bassi, anche se i migliori conti deposito ti permettono di ottenere percentuali interessanti, anche pari al 2% lordo annuo sui soldi che vincoli per almeno 12 mesi.

2. Soldi in posta: sono sicuri?

Mettere risparmi in posta

Restando in tema sicurezza, potresti chiederti se mettere i soldi in posta sia o meno sicuro. Contrariamente dalle banche, che sono nella maggior parte private, Poste Italiane è detenuta in maggioranza dallo Stato Italiano.

Il rischio di fallimento è in questo caso molto basso ed ecco perché le soluzioni per mettere da parte i soldi in posta sono fra le più utilizzate dai risparmiatori.

Nel dettaglio, puoi considerare i:

  • Libretti di Risparmio Postale;
  • Buoni Fruttiferi Postali.

Il Libretto di Risparmio Postale è una soluzione garantita dallo Stato tramite Cassa Depositi e Prestiti e non è pignorabile, tuttavia prevede tassi molto bassi e poco convenienti.

Anche i Buoni Fruttiferi Postali sono emessi da Cassa Depositi e Prestiti e sono garantiti dallo Stato, sottoscrivibili anche con importi minimi a partire da 50 euro e assicurano la restituzione del capitale investito, maggiorato della percentuale di rendimento prestabilito.

Dove mettere i risparmi ogni mese

Risparmiare ogni mese

Alla base di un buon risparmio vi è anche la costanza. Quando decidi di mettere al sicuro i tuoi soldi, cercando di ottenere potenziali rendimenti, puoi optare anche per soluzioni che ti permettono di risparmiare gradualmente e al contempo di diversificare.

Con un piano di accumulo, chiamato PAC, puoi investire i tuoi risparmi in modo costante e con piccoli importi. Con lo stesso puoi scegliere in modo automatico quanti soldi investire al mese su un prodotto o uno strumento finanziario, creando un portafoglio nel corso dei mesi.

I vantaggi sono numerosi, poiché non è richiesta conoscenza operativa, data la possibilità di gestire il tutto tramite piattaforme professionali come Moneyfarm, e è in più possibile investire con un rischio più diluito rispetto agli investimenti in Borsa, molto più rischiosi.

Dove mettere i risparmi senza spese

Conservare soldi senza spese

Capire dove mettere i risparmi senza spese, selezionando una soluzione che ti permetta di risparmiare sui costi, per fare ciò che realmente è il tuo interesse: utilizzare il tuo denaro a tua scelta, è un altro punto che devi considerare.

Fortunatamente molti conti correnti online, proposti da banche professionali e solide, sono senza costi e con commissioni sui pagamenti bassissime, o in alcuni casi nulle. È sicuramente una prima soluzione valida.

Il mantenimento dei risparmi in casa non richiede alcun costo, anche se devi tenere a mente la possibilità di perdita, furto e il pagamento per la conservazione dei soldi. Discorso simile anche per un’eventuale cassaforte bancaria, con costi fissi mensili, o annuali.

Per annullare le spese sulla conservazione dei risparmi puoi quindi procedere con investimenti, o comunque con soluzioni che erogano una percentuale di interessi anche bassa, così da annullare i costi e cercare di ottenere eventuali profitti.

Leggi anche come investire 1.000 euro

Dove mettere i risparmi dei figli

Dove mettere i risparmi dei bambini

Uno dei maggiori timori di un genitore, interessato al futuro del proprio figlio, o di eventuali bambini sotto propria tutela, è che una volta diventato ragazzo non abbia le giuste possibilità economiche per potersi creare un proprio percorso e una propria vita.

È quindi importante valutare attentamente tutte le soluzioni che il mercato propone su dove mettere i risparmi dei bambini.

Puoi in questo caso delegare l’investimento a piattaforme professionali come Moneyfarm, oppure scegliere manualmente fra questi prodotti:

  1. Libretto di Risparmio per minori, che accompagna la crescita del bambino, permettendogli di ottenere un interesse, seppur molto esiguo, sulle somme versate;
  2. Polizze vita, che puoi sottoscrivere per il minore in qualsiasi momento e che danno la possibilità di ottenere un capitale da utilizzare per studiare, o per altri progetti;
  3. Titoli di Stato, ossia una delle soluzioni più apprezzate per investire i risparmi dei bambini con garanzie sui rendimenti, con percentuali di profitto tuttavia bassissime;
  4. ETF: è una delle soluzioni più interessanti, poiché si basa sull’investimento dei risparmi su fondi che comprendono un insieme di più strumenti diversificati, permettendo di diluire la componente del rischio, mantenendo ottime potenzialità sui rendimenti.

Potrebbe interessarti l’elenco dei migliori ETF

Dove mettere i risparmi in caso di patrimoniale

mettere i risparmi in caso di patrimoniale

Al di là dei sistemi validi per conservare i risparmi, è fondamentale giocare in anticipo e tutelarsi in caso di eventi negativi. Fra le maggiori preoccupazioni troviamo la patrimoniale, il rischio default ed il pignoramento (proposti a seguire).

La patrimoniale è un’imposta che il popolo è chiamato a pagare per supportare e aiutare lo Stato nella copertura delle spese sostenute in fasi di emergenza. Siamo ancora lontani da una reale ufficialità ed è quindi importante prestare la massima attenzione.

Il consiglio più importante, onde evitare di subire penalizzazioni su questo evento, è proprio quello di individuare soluzioni di investimento e per conservare i risparmi al meglio. Puoi ad esempio spostarli a medio e lungo termine se ipotizzi una patrimoniale sui conti.

Le soluzioni di investimento indicate nella nostra guida sono valide scelte (nella maggior parte dei casi) per poter tutelare e proteggere i risparmi in caso di patrimoniale. Far lavorare i risparmi è importante anche per evitare conseguenze indirette nei periodi difficili.

Dove mettere i risparmi in caso di default

mettere i risparmi in caso di default

Con la crisi suddetta e le successive difficoltà che si sono susseguite nel Paese, sono in molti a chiedersi dove mettere i risparmi in caso di default, ossia nel caso in cui lo Stato non riesca a pagare i suoi creditori.

Il conto deposito è uno degli strumenti sicuramente più sicuri in caso di default, almeno fino a 100.000 euro, grazie al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. Altra soluzione, è quella di tenere i soldi in casa, oppure di custodirli in un’apposita cassaforte.

In questo caso non dovrai preoccuparti di eventuali prelievi forzosi, o di impossibilità nel prelevare i tuoi risparmi, dovendo tuttavia sottostare alla svalutazione della moneta, dal suo non fruttare alcun interesse e al pagamento delle commissioni di custodia.

Ecco le migliori soluzioni per arrotondare lo stipendio

Dove mettere i soldi per non farli pignorare

Dove mettere i soldi per non farli pignorare

In ultimo, se la tua preoccupazione è vedere i risparmi pignorati e quindi sottratti in tempi rapidi, è bene aprire una parentesi sulle principali soluzioni. Come sappiamo, il pignoramento consiste nel recupero forzoso di somme di denaro per pagare i creditori.

Il recupero può ovviamente essere fatto su un conto corrente, sull’ottenimento di un fitto, così come sul proprio stipendio. Per evitare ciò è quindi possibile in primo luogo togliere i contanti dai conti correnti, investendoli, o tenendoli in casa.

Altra opzione interessante è quella di mettere i risparmi nella cassaforte di una banca che non chiede denaro sui beni custoditi al suo interno con precisione. Ultima ipotesi, è quella di avere più conti, così che in caso di pignoramento di uno gli altri restino attivi.

Leggi più info sul pignoramento del conto corrente

Dove mettere i soldi per farli fruttare

Dove mettere i soldi per farli fruttare

Se non vuoi “parcheggiare” i tuoi soldi e conservarli senza ottenere interessi, allora puoi valutare uno dei sistemi per mettere i soldi da parte e farli fruttare. Per fortuna la tecnologia viene in aiuto, soprattutto grazie alla presenza di tante soluzioni online.

Le stesse permettono anche a te che sei un piccolo o medio risparmiatore di provare ad investire e a raccogliere capitali, o eventuali rendimenti. Per vivere di rendita è tuttavia richiesta molta capacità e costanza.

Se hai una somma discreta potresti tuttavia considerare di:

  1. Investire in Borsa;
  2. Investire in immobili.

1. Investire in Borsa

Investire in Borsa

Gli investimenti in Borsa sono una delle soluzioni più interessanti per investire i tuoi risparmi e cercare di ottenere eventuali ritorni, ossia profitti. Devi però considerare sempre la componente del rischio e dell’imprevedibilità di qualsiasi mercato finanziario.

In caso di strategie profittevoli, i risultati possono essere molto interessanti e grazie alle migliori piattaforme di trading puoi decidere sempre di comprare azioni, investire su materie prime, comprare criptovalute, negoziare sul forex (cambi in valuta), indici e molto altro.

2. Investimenti immobiliari

Investimenti in immobili

Una seconda soluzione che puoi considerare è investire in immobili, ossia un’attività che ha subito diverse evoluzioni nel corso del tempo. Oggi non è più necessario investire sul mattone costruendo, o ristrutturando abitazioni.

In questi casi i capitali da dover mettere a disposizione sono davvero tanti e non di certo alla portata di tutti. Per te che sei alla ricerca di soluzioni per mettere i risparmi da parte, cercando al contempo di ottenere ritorni, puoi considerare il crowdfunding.

Il crowdfunding ti permette di investire con un gruppo di investitori su un unico progetto e di dividere gli eventuali ritorni. Puoi partecipare con quote molto basse, anche a partire da 50 euro, grazie a piattaforme di crowdfunding come Re-Lender, o Concrete Investing.

Leggi anche le nostre guide su come:

Dove mettere i risparmi – FAQ

Dove accantonare i risparmi?

Andando alla ricerca dei sistemi su dove mettere i risparmi abbiamo compreso l’importanza di dover decidere in autonomia quale sistema possa fare più al caso proprio, sulla base di rischio, rendimento e capacità operativa.

Dove mettere i risparmi nel 2023?

Nella nostra guida completa ed aggiornata abbiamo messo in luce diverse soluzioni su dove mettere i risparmi, fra cui: conto deposito, prodotti postali, sistemi a basso rischio, investimenti, o piani di accumulo.

Qual è il miglior modo per investire i propri risparmi?

Fra i migliori modi per investire i propri risparmi ricordiamo gli investimenti in Borsa, soprattutto se diversificati e gli investimenti immobiliari. Considera tuttavia la componente del rischio e dell’imprevedibilità.

Trader, esperto di borse e forex

Trader, esperto di borse e forex con un passato da consulente finanziario. Collabora con FinanzaDigitale, scrive libri e investe sui mercati mondiali.

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche: